Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Il Team Tedesco Vince il PokerStars World Cup V

Il Team Tedesco Vince il PokerStars World Cup V 0001

Dopo una giornata di poker estremamente lunga alle Bahamas, il team tedesco si è imposto nel PokerStars' World Cup V disputatosi martedì scorso. Al secondo posto si è qualificata la squadra neozelandese.

Dopo aver giocato le prime quattro edizioni della World Cup a Barcellona, PokerStars ha scelto, per l'edizione di quest'anno, le Bahamas per disputare la finale in concomitanza con la PokerStars Caribbean Adventure 2009. Otto squadre si sono qualificate per la finale nel corso di tre settimane di tornei preliminari su PokerStars: USA (Team USA 1), Canada (Nova Scotia), Latin America (Mexico), Europe I (Italy), Europe II (Poland), Europe III (Latvia), Germany (Team Germany 1) e per il resto del mondo la Nuova Zelanda. Il Regno Unito ha ottenuto la qualificazione automatica portando a nove le squadre in finale.

Ogni team era composto da nove membri più un capitano selezionato dalla rosa di professionisti del Team PokerStars. Il primo round di gioco è iniziato alle 10 a.m. E prevedeva cinque tornei a tavoli singolo da giocarsi in simultanea. Un rappresentante di ogni team era presente ad ogni tavolo. I piazzamenti rilevati in questi tornei avrebbero determinato le dimensioni degli stack al tavolo finale in base ad una complessa formula.

Ad ogni tavolo venivano assegnati punti in base al piazzamento dei giocatori: 1° = 15 punti; 2° = 12 punti; 3° = 10 punti; 4° = 8 punti; 5° = 6 punti; 6° = 4 punti; 7°-9° = 0 punti. La somma dei punteggi ottenuti dai singoli membri del team avrebbe determinato il punteggio totale della squadra.

Questo primo round di gioco si è concluso dopo pranzo con il team U.K. in testa con 45 punti soprattutto grazie al capitano Vicky Coren vittoriosa al proprio tavolo. Il team americano capitanato da Greg Raymer ha concluso al secondo posto (37 punti) seguito nell'ordine da Messico, Polonia, Italia, Germania, Nuova Zelanda, Lettonia e Canada.

Come ricompensa per il primo posto ottenuto nel round di apertura, la Gran Bretagna ha portato il maggior numero di chips al tavolo finale (50,000); gli USA ne hanno portate 45,000, il Messico 41,000 e così via fino al Team Canada capitanato da Daniel Negreanu, che arrivava al tavolo finale con sole 25'000 chips.

Per rendere ancora più divertente la finale, il tavolo da nove vedeva alternarsi nella stessa posizione i giocatori dello stesso team con sostituzioni in corrispondenza del cambio di livello. A rendere le cose ancora più complicate, ognuno dei cinque giocatori portava in gioco, al primo ingresso, il 20% delle chips totali assegnate al proprio team. Così Coren, che ha giocato il livello 1 del tavolo finale per il Regno Unito, ha iniziato con 10,000 chips, Jarred Gabin (USA) ha iniziato con 9'000 e così via.

Il tavolo finale è iniziato circa alle 3:30 p.m. e nonostante le sole 31,000 chips a disposizione, il Team tedesco ha recuperato lo svantaggio sul team britannico portandosi in testa alla pari entro la fine del sesto livello. I britannici hanno poi recuperato la prima posizione nei due livelli successivi ma solo per poi farsi eliminare al quinto posto proprio per mano dei tedeschi.

L'ultima mano si è giocata quasi 12 ore dopo l'inizio della finale. I due contendenti erano Richard Grace per la Nuova Zelanda e Jan Heitmann per la Germania. In vantaggio 2-a-1 in quanto a chip, Heitmann è andato all in alla prima mano di heads-up con {q-Hearts} {8-Clubs} e Grace ha chiamato con {q-Clubs} {9-Clubs}. Il flop ha dato {a-Hearts} {a-Diamonds} {7-Hearts} mantenendo intatto il vantaggio della Nuova Zelanda. Il turn ha però offerto un {8-Hearts} che riapriva le speranze tedesche ed il {9-Hearts} ha dato alla Germania il colore e la vittoria del titolo.

Questi i piazzamenti finali dei team ed i premi in denaro che si spartiranno: Germania (1°, $100,000); Nuova Zelanda (2°, $70,000); Italia (3°, $50,000); U.S.A. (4°, $30,000); U.K. (5°, $10,000); Polonia (6°, $10,000); Lettonia (7°, $5,000); Messico (8°th, $5,000); Canada (9°, $5,000).

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli