Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Le Top 10 di PokerNews: Le migliori destinazioni del Poker

Le Top 10 di PokerNews: Le migliori destinazioni del Poker 0001

Il poker è davvero diventato un fenomeno internazionale. Con la rapida espansione dei circuiti torneistici dislocati in una vastissima area tra Asia, Europa, e Sud America, è più facile che mai unire poker e vacanze. Su PokerNews, siamo costantemente in viaggio per il mondo per assistere agli eventi e siamo fortunati abbastanza da fare esperienza di poker in quasi tutti i continenti. E' più conveniente che mai accedere agli eventi attraverso satelliti che regalano sia il buy-in che le spese di viaggio — ma da dove cominciare? Dai una occhiata alle 10 migliori destinazioni di poker e trova quella che fa per te.

10. Dublino, Irlanda

Dublino ha una ricca storia per quanto riguarda il poker ed è piena di comunità locali di giocatori che affollano clubs come il Fitzwilliam e il Jackpot. La città ospita anche l'Irish Open ogni anno, il torneo più lungo ed importante del Paese. Il Poker è una significativa presenza anche intorno alle sorgenti di Dublino, presso le quali i pub spesso organizzano delle partite di poker. Dublino è anche la culla del torneo dove si vincono più soldi al mondo, l' European Deep Stack Championships. Per un buy-in di €1,500, i giocatori partono da uno stack di 50,000 chips e con bui a partire da 25/50— il che corrisponde a ben 1,000 grandi bui di partenza, cosa che permette ai giocatori di dimostrare le proprie abilità per giorni interi giocando con stack così tanto grossi (come paragone, pensa che durante un evento da $1,500 alle WSOP i giocatori partono con solo 60 grandi bui). E se finisci per essere mandato via dal torneo, ci sono moltissime seconde opportunità di gioco con eventi che partono da buy-ins di soli €200.

9. San Jose, Costa Rica

Vuoi aggiungere un pizzico di avventura alla tua vacanza di poker? San Jose, in Costa Rica potrebbe essere la destinazione che stai cercando. Scommettere è legale in questa cittadina dell'America Centrale e ci sono dozzine di casino tra cui scegliere in zona. San Jose ospita anche una tappa del Poker Stars' Latin American Poker Tour, tenendo un Main Event da $3,500, che la scorsa stagione ha potuto vantare un montepremi di un milione di dollari. Quando non impegni il tuo cuore in un check-raise, prendi una canoa e muoviti tra gli alberi per provare una sensazione unica nella vita. I surfisti invece ameranno le spiagge e gli amanti della natura resteranno estasiati di fronte alle cascate, i vulcani e i giardini di orchidee appena fuori la città.

8. Los Angeles, California

Potrebbe sorprenderti, ma la sala da poker più grande del mondo non è a Las Vegas. E' al Commerce Casino, situato dieci minuti a sud della periferia di Los Angeles, a Commerce, in California. Commerce è la sede di due gigantesche sale da poker —una immensa area low-limit (stiamo parlando di più di 100 tavoli) e una sala high-limit che ospita alcuni delle più grandi occasioni di gioco della west coast. Non è inusuale trovare 800 giocatoti in un torneo al Commerce e i cash games sono tra i più succulenti che tu possa trovare sul pianeta. Los Angeles non è solo una città-sala da poker. Solo poche miglia lungo la strada del Commerce ci sono il Bicycle Casino e gli Hawaiian Gardens, mentre Hollywood Park e il Larry Flynt's Hustler Casino sono solo a poca distanza di autostrada da lì. Non c'è molto altro da vedere dei sobborghi industriali che fanno da casa alle sale da gioco di Los Angeles, tutto quello che la Californa del Sud ha da offrirti è però ai tuoi piedi — shopping di prima classe e ristoranti, la storica Hollywood, Disneyland, gli eventi sportivi delle squadre più importanti, e spiagge che tolgono il fiato, tra le più belle al mondo.

7. Barcellona, Spagna

Barcellona è una tappa da visitare assolutamente in qualsiasi itinerario europeo. Sede di spiagge sabbiose, un meraviglioso quartiere gotico, il capolavoro incompleto di Gaudi, la Sagrada Familia, ed una sfavillante vita notturna, Barcellona ha anche un vero e proprio casino gestito dallo stato. Situato a qualche passo dal mediterraneo, il Casino de Barcelona è brillante, moderno e sede di alcuni tra i cash games più selvaggi dell' Europa. L' EPT fa la sua tappa ogni Settembre per il Barcelona Open ed il gioco diventa sempre più interessante durante il torneo, la lista di attesa spesso raggiunge i 100 nominativi. Mentre si aspetta per avere il proprio posto per quel €5/10 no-limit , ci sono dozzine di ristoranti e negozi che fanno bella mostra lungo la strada in Vila Olimpica, situati proprio sul lungomare. Se sei in vena di sperperare soldi in un hotel cinque stelle, non guardare più in là dell'Hotel Arts, solo un paio di centinaia di metri dalla porta del casino (Patrik Antonius lo cita come il suo hotel preferito al mondo—e lui è un ragazzo che ha tanto tanto viaggiato)

6. Macau, Cina

Arrivare qui richiede un lungo viaggio (o anche due) dagli Stati Uniti o dall'Europa, ma Macau è la capitale del gioco dell'Oriente, potendo vantare 28 casino, compreso l'enorme Venetian Macau, che è sorprendentemente simile alla sua controparte di Las Vegas. Nonostante le scommesse non siano legali a Macau dal 19esimo secolo, il poker è stato introdotto soltanto due anni fa, e da quel momento ha attecchito subito espandendosi rapidamente. Sia il Wynn Macau che il Grand Lisboa hanno aperto le loro sale da poker mentre Poker Stars ha la sua sala privata al Grand Waldo Casino dove si tengono tornei live ogni weekend. Per coloro che cercano l'avventura, oltre al resto, Hong Kong è situato a sole 37 miglia (60 km circa) da Macau ed è accessibile con treni ad alta velocità.

5. Londra, Regno Unito

La Poker-elite atterra a Londra ogni Settembre per fare un salto alle World Series of Poker-Europe ed alla tappa inglese dell'EPT, e la maggior parte sarà d'accordo sul fatto che vale davvero la pena fare questo viaggio. Londra ospita un gran numero di casino e club, incluso il famoso Grosvenor Victoria, l'elegante Fifty, ed l' Empire, tutto neon e cristalli, che ospita la WSOP-E. Da quando la sterlina ha perso così tanto nei confronti del dollaro (valuta corrente £1= $1.37) non c'è mai stato un momento migliore per raggiungere la Gran Bretagna e le occasioni culturali non mancano quando non sei seduto ai tavoli. La enorme ruota panoramica del London Eye offre una vista magnifica della città e di attrazioni come il Big Ben, Il Parlamento, il Tate Modern Museum, e la National Gallery, che sono a distanza di una breve passeggiata. I patiti di Teatro adoreranno la West End e coloro che sono in cerca di natura si troveranno a casa in uno dei Royal Parks della città (Kensington Gardens e l' Hampstead Heath sono due tra i favoriti di chi scrive).

4. Monte Carlo, Monaco

Se stai cercando di fare un viaggio che rientri in un certo budget, Monte Carlo non soddisferà il tuo desiderio, ma se ti puoi permettere spese folli e vuoi vivere nel lusso per un paio di giorni, questo grazioso principato incastonato tra la Francia ed i confini Italiani sulla costa mediterranea appagherà tutti i tuoi desideri di champagne e i sogni di caviale. Devi solo abituarti un poco allo shock — €25 è il prezzo che ti chiederanno per un cheeseburger. Accessibile facilmente sia in auto che in elicottero dall'aeroporto di Nizza, Monte Carlo ospita il più ricco torneo di poker in Europa— l' EPT Grand Final, che di solito cade nella seconda o terza settimana di Aprile di ogni anno. Passeggia per le "cliffsides" lungo la Avenue Saint-Martin, lasciati coccolare dallo shopping tra le tantissime boutique di design nella zona del Golden Circle o dimostra tutta la tua eleganza e il tuo charme come James Bond mentre giochi a baccarat al Grand Casino. Se anche non incontri una o due celebrità, almeno ti sentirai uno di loro.

3. Paradise Island, Bahamas

Ogni Gennaio, i giocatori di poker online da tutto il mondo atterrano sull'Atlantis Resort, nella graziosa Paradise Island nelle Bahamas, per la PokerStars Carribean Adventure. Divenuta una tappa ufficiale dell'European Poker Tour, la PCA ha contato quest'anno oltre 1,200, la maggior parte dei quali ha vinto il buy-in per il torneo e le spese per il viaggio attraverso i satelliti di PokerStars. A parte gli ovvi vantaggi che derivano da un viaggio alle Bahamas a Gennaio, la PCA è una bellissima tappa per le famiglie, nel circuito torneistico internazionale. Mentre ti dai da fare ai tavoli del torneo, i bambini possono divertirsi nella Dolphin Cay, andare sulla pista acquatica, o nuotare in una delle piscine naturali più belle del resort.

2. Melbourne, Australia

Il Paese di Oz è la cullla della cultura del "crogiolarsi in spiaggia" così come del più grande casino dell'emisfero meridionale— il Crown Casino di Melbourne, che ospita l' Aussie Millions ogni Gennaio e la PokerNews Cup ogni Ottobre. Il complesso del Crown è situato nell'area meridionale di Melbourne lungo il fiume Yarra, piena di negozi, caffè, ed eccellenti ristoranti (prova Rockpool per delle bistecche che si sciolgono in bocca e Cervo per un bicchiere di Aussie Shiraz ed un ottimo risotto ai funghi). Il complesso ospita anche due hotel, il Crown Promenade, un quattro stelle e il super-lussuoso Crown Towers, che è a soli 5 minuti di cammino dalla sala da poker. Il Poker in Australia è ancora in pieno boom e molti giocatori stanno ancora imparando, il che porta ad un cash-game che coinvolgerà la tua mente e aumenterà il tuo bankroll. E dopo che hai lasciato i tavoli o sei stato eliminato dal torneo, c'è l'imbarazzo della scelta sulle cose da fare. Fai una passeggiata sulla spiaggia di St. Kilda e prenditi una birra in uno dei locali vicino alle sorgenti. Visita lo Zoo di Melbourne e accarezza un canguro. O, se sei in vena di un viaggetto su strada, noleggia una macchina e guida sulla Great Ocean Road o assisti alla parata dei pinguini sulla Philip Island.

1. Las Vegas, Nevada

Quando si tratta di poker, non c'è ancora nessun posto al mondo come Las Vegas. E' ancora la sede dell'azione più fervente per quanto riguarda i cash-games e del più ricco torneo del mondo, il Main Event delle WSOP. Quasi tutti i bankroll e i budget possono funzionare a LasVegas e, con la retrocessione del dollaro, i voli e le camere in hotel non hanno mai visto prezzi così bassi (il Wynn per $129/a notte? Si, puoi farlo!) I frequentatori locali e i turisti con un po' di soldi al seguito tendono a popolare le sale da poker al Bellagio ed al Venetian mentre i più giovani si affollano ai tavoli da $1-$2 and $2-$5 no-limit al MGM Grand ed al Mandalay Bay. Se sei poco pratico dell' hold'em puoi raggiungere in auto Treasure Island e partecipare ai suoi tornei low buy-in giornalieri o approfittare dell'azione al $2-$4 and $3-$6 limit hold'em del The Mirage o dell'Imperial Palace. E se vinci tanto e vuoi festeggiare? C'è un nightclub con servizio mescita in ogni hotel (prova il Tao al Venetian o il Bank al Bellagio) o… un gran numero di clubs per gentiluomini eleganti a Las Vegas a poca distanza l'uno dall'altro.

Le fontane fuori il Bellagio attirano turisti a frotte, mentre all'interno vi attendono le migliori occasioni di poker.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli