Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

European Poker Tour Prague Day 4: Pronto il Final Table

Jan Skampa

Il giorno è iniziato con 24 giocatori ancora in gara al PokerStars.net European Poker Tour Prague, e dopo sole otto ore di gioco, si è definito il tavolo finale di otto.

L’andatura è stata lenta fin dalla partenza, con il primo livello che è passato via senza vedere nemmeno una eliminazione. Una volta che Boris Yaplonskiy è uscito al 24° posto in un piatto a tre, tuttavia, le uscite si sono susseguite rapidamente.

Anthony Roux ha fatto una chiamata straordinaria contro Bastian Trachte che è rimasto affossato dopo la mano. Non riuscendo più a recuperare è stato eliminato al 23° posto, mentre Roux alla fine ha raggiunto il tavolo finale con uno stack medio.

Il chip leader di inizio giornata era l’israeliano Eyal Avitan, che ha mantenuto il suo grosso stack per tutto il tempo chiudendo al 4° posto in classifica. Avitan si è rivelato l’incubo di Antony Lellouche quando ha floppato un tris scoppiando il pocket di re dell’avversario che ha chiuso al 19° posto.

Juha Lauttamus ha patito un brutto colpo contro Stefan Mattsson che con A-Q ha superato i suoi A-K. Ha saputo recuperare abbastanza da risalire diverse posizioni, raddoppiando due volte, ma alla fine si è dovuto arrendere al 10° posto per mano di Anthony Roux. A-Q di nuovo si sono rivelati vincenti per Mattsson contro A-K, eliminando questa volta il precedente chip leader Yann Brosolo al 13° posto e assicurandosi così la presenza al tavolo finale.

Kalle Niemi, che era già stato finalista all’EPT San Remo di quest’anno, ha mancato di poco il suo secondo tavolo finale EPT quando l’irlandese qualificato online Laurence Ryan lo ha eliminato dopo un coinflip.

Rimasti in nove in seguito all’uscita di Juha Lauttamus, Priyan de Mel non era uno degli short stack, ma non ha saputo passare con un progetto di colore floppato, che non si è mai concretizzato, perdendo contro il set di tre di Mattsson. E così il tavolo finale si è deciso.

Alcuni dei finalisti si sentiranno come a casa in questo final table. Luca Pagano ha ora raggiunto il suo 13° premio ad un evento EPT, e questo sarà il suo sesto tavolo finale. Senza ombra di dubbio il suo unico obiettivo sarà conquistare la prima vittoria.

Mentre, il ceco Jan Skampa è diventato il primo giocatore di sempre a raggiungere il tavolo finale in due EPT Main Event consecutivi, dopo aver finito al quarto posto a Vilamoura il mese scorso. Lui sarà il chip leader, seguito da vicino da Stefan Mattsson.

Seat 1: Anthony Roux (2,839,000)
Seat 2: Stefan Mattsson (3,553,000)
Seat 3: Laurence Ryan (1,338,000)
Seat 4: Gustav Ekerot (502,000)
Seat 5: Sven Eichelbaum (658,000)
Seat 6: Jan Skampa (3,985,000)
Seat 7: Eyal Avitan (2,627,000)
Seat 8: Luca Pagano (2,119,000)

Sintonizzatevi su PokerNews a mezzogiorno C.E.T. per seguire l’azione che ci porterà ad incoronare il nostro campione.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli