Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

European Poker Tour Prague: Jan Skampa Vince Trofeo, Contanti e un Posto all’EPT GF

Jan Skampa

Una formazione di alto livello è tornata al Prague Hilton per il quinto e ultimo giorno del PokerStars.net European Poker Tour Prague. Alla fine, il giocatore di casa, Jan Skampa, ha conquistato il trofeo, il primo premio di €682,000, un posto all’EPT Grand Final e il primato nella classifica dei premi ceca.

Skampa era già entrato nella storia come il primo giocatore a raggiungere il tavolo finale in due eventi EPT consecutivi da quando nella prima stagione sia Ram Vaswani che Julian Thew avevano partecipato ai tavoli finali di Dublino e Copenhagen. Ma un volta i fields erano molto più piccoli di quelli di oggi, e il quarto posto di Skampa il mese scorso a Vilamoura, seguito dal tavolo finale di ieri, sarebbe stato comunque un risultato notevole a prescindere dall’esito di quest’ultimo.

I due short stack di inizio giornata sono stati subito eliminati. Sven Eichelbaum è stato il primo a lasciarci mandando i resti con A-J e trovando gli assi di Larry Ryan per un ottavo posto finale buono per €50,000. Pochi minuti dopo, Gustav Ekerot è andato all-in con Q-7 suit e di nuovo gli assi, questa volta nelle mani di Eyal Avitan, hanno deciso lo scontro. Ekerot è uscito al settimo posto per €71,000.

Gran parte del pubblico faceva il tifo per la leggenda dell’EPT Luca Pagano che era lì per il suo sesto tavolo finale EPT. Ma il destino non ha voluto che arrivasse il successo, quando Pagano con una four-bet si è ritrovato all-in con A-J dal bottone e Stefan Mattsson ha retto con la sua coppia di donne eliminando Luca al sesto posto per €100,000.

Mattsson, in effetti, era nel suo momento migliore. Nella mano successiva, ha ricevuto una coppia di assi dal piccolo buio eliminando Ryan dal grande buio con i jack. Il suo quinto posto finale gli è valso €135,000, niente male per uno che era arrivato a Praga per fare un pò di pratica in un torneo deep stack in vista dell’evento PCA a cui si era già qualificato.

Queste due mani hanno reso Mattsson il chip leader incontrastato con oltre metà delle chip in gioco. Ma la sua fortuna non è durata molto. Per la gioia del pubblico, Skampa ha raddoppiato su di lui con re contro regine conquistando un mostruoso comando, e sebbene Mattsson non fosse proprio il più corto al tavolo, il suo momento magico è sembrato svanire.

Anthony Roux poco dopo è andato all-in con pocket di dieci ma ha trovato l’opposizione di Avitan con A-K che ha preso al board, e così l’ultimo francese ancora in gioco è uscito al quarto posto portando a casa €171,000.

Rimasti in tre, tutti con degli stack consistenti in relazione ai bui, ci sono volute tre ore di gioco per vedere Mattsson soccombere al terzo posto. Ormai corto al tavolo, ha mandato i resti con Q-T contro Avitan con J-T, tittavia quest’ultimo ha floppato una scala e quando Mattsson non è riuscito completare il colore, si è dovuto arrendere al terzo posto in buona compagnia di €255,000.

Alla sfida heads up, Avitan ha iniziato in testa, ma il comando è rimbalzato tra i due diverse volte nel corso delle successive tre ore di gioco. Alla fine, Skampa ha conquistato un decisivo vantaggio concludendo i giochi con un pocket di jack. Avitan ha spinto con J-9 ma la pronta chiamata di Skampa gli è stata fatale, terminando al secondo posto per ben €454,000.

Il pubblico è andato in visibilio mentre il giovane Skampa vinceva il trofeo, il primo premio di €682,000, un posto all’EPT Grand Final e il primato nella classifica dei premi ceca. Skampa avrà avuto un dolce riposo pensando che all’età di 23 anni ha già ottenuto di più di quello che la maggior parte dei giocatori di poker ottiene in una vita.

Diventate nostri fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli