Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Cash Games Legali ma con Limitazioni - Pubblicato il Decreto

cash games

È il decreto del 5 febbraio 2010 in materia di “Disciplina dei giochi di abilita' nonche' dei giochi di sorte a quota fissa e dei giochi di carte organizzati in forma diversa dal torneo con partecipazione a distanza (10A03432)” ed è apparso sulla Gazzetta Ufficiale n. 68 del 23-3-2010. Si tratta del tanto atteso decreto che legalizza i cash games nelle sale da poker con licenza AAMS.

Il testo completo del decreto può essere consultato direttamente da questo link ma in sintesi questi sono i punti salienti della nuova legge che dovrebbe entrare in vigore a breve:

Come riferisce AGIPRONEWS, per il cash game, la posta iniziale per la partecipazione alla sessione di gioco, comprensiva di successivi incrementi, non può essere superiore a 1.000 euro. Per il poker in forma di torneo e per gli altri skill games, l'iscrizione  alla sessione di gioco, non può essere superiore a 250 euro. Per gli skill games, si conferma l'imposta, attualmente vigente, pari al 3% della raccolta. Diversa la tassazione per il poker cash game: in questo caso l'imposta è pari al 20% della raccolta al netto delle vincite restituite al giocatore, come già specificato dal dl Abruzzo. Il decreto Aams specifica anche l'entità del montepremi nelle varie discipline oggetto del provvedimento. Per quanto riguarda gli skill games, la percentuale dedicata alle vincite non può essere inferiore all'80% della raccolta, al netto dell'eventuale parte destinata a jackpot. Per i giochi di carte in modalità diversa dal torneo, è destinato al montepremi non meno del 90% della raccolta, sia nel caso di gioco fra più utenti (rientra in questa tipologia il poker cash game), sia nel caso di gioco in modalità solitario.

Il decreto, come di norma, entrerà in vigore dopo 15 giorni dalla pubblicazione e dopo tale data i concessionari potranno presentare ai monopoli i progetti sulle nuove piattaforme di gioco. Questo significa tempi di attesa di circa un mese dall’entrata in vigore della legge all’approvazione dei progetti di offerta delle varie poker room aams.

L’annuncio è stato ben accolto dai maggiori esperti del settore che vedono nella possibilità di offrire cash game legale in Italia uno degli strumenti più efficaci per contrastare la costante affiliazione di giocatori ai siti .com. D’altro canto, le limitazioni imposte per quanto riguarda gli importi versabili, soddisfano chi si preoccupa principalmente dei problemi collegati alla dipendenza dal gioco.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli