Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

IPT Day 1: Anche a Nova Gorica il Poker Conferma il suo Trend in Crescita

IPT Day 1: Anche a Nova Gorica il Poker Conferma il suo Trend in Crescita 0001

Partiti. A Nova Gorica per la nona tappa dell’Italian Poker Tour, organizzato da Pokerstars.it e Pagano Events, il poker sportivo non si ferma e ottiene una nuova risposta di livello mediatico e di presenze che fino a qualche anno fa era davvero impensabile solo ipotizzare.

Nella giornata di ieri è partita quella che è considerata l’ultima tornata prima del gran finale previsto per il mese prossimo in concomitanza con l’European Poker Tour in quel di Sanremo.

Anche per questo appuntamento i nomi altisonanti non si sono fatti attendere; Mazzia, Isaia, Barbuto, Fabretti, Pignataro solo alcuni di essi, senza dimenticare il mitico Marcel Luske che, però, è proprio il primo a riempire la cesta degli scalpi dorati.

L’olandese si ritrova in all in su un flop apparentemente secco con K {10-Spades} {3-Spades}, Luske decide che è ora di muovere tutte le chips dentro dopo il pesante attacco dell’avversario, che instant calla con A K off, contro {k-Spades} {5-Spades} suited per la top pair e il draw a colore dell’olandese; il resto del board è ininfluente e Luske, da solito gran signore, abbandona il tavolo dando la mano a tutti i suoi avversari.

Meno tecnica l’eliminazione di Piva che si vede costretto ad abbandonare il torneo quando si vede prima scoppiare i suoi due Kapponi contro un bizzarro call dell’avversario di turno che mostra {q-Diamonds} {2-Diamonds} chiudendo top two pair al turn, poi perde il flip del torneo con la sua coppia di 9 che non tiene contro il K Q dell’avversario.

Anche Isaia abbandona prematuramente il torneo dopo un ottimo inizio; la mano fatale lo vede soccombere {a-Hearts} {9-Hearts} contro A J, con un asso sceso in tavola e un altro cuori, anche in questo caso l’asso col kicker migliore tiene, e il fabbro scende a poche migliaia di chips; qualche mano dopo è costretto a mandare le sue ultime 1.000 chips, ma viene chiamato dal big blind Palasciano che mostra A 10 e lo elimina dal torneo.

Beffarda l’eliminazione di Taddia che perde parecchie chips nelle fasi iniziali e poi, rimasto con 5.000 manda tutto con una coppia di donne in 3way pot trovando un avversario che pesca un set di 5 al turn.

Nella parte finale della giornata ci salutavano Irene Baroni, Gigetto Pignataro, Riccardo Lacchinelli, e la coppia per eccellenza del poker italiano eliminata quasi all’unisono, Gianuca Trebbi ed Elena Ichim.

Il chip leader di giornata è Raffaele Tarantino a quota 132'500. Mentre questa e’ la situazione di alta classifica dopo la prima giornata:

IPT Day 1: Anche a Nova Gorica il Poker Conferma il suo Trend in Crescita 101

Ndr: in foto Elena Ichim

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli