Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

EPT San Remo Day 1b: Eerhart in Testa, Grospellier Spera

ept

Il PokerStars.it European Poker Tour San Remo di quest’anno ha eclissato il record fatto stabilire nella scorsa edizione: altri 656 giocatori si sono seduti ai tavoli ieri creando un field record da 1’240 giocatori. Sono ben 60 giocatori più dello scorso anno ed è un nuovo record per un evento EPT europeo.

Non dovrebbe sorprendere vedere Bertrand "ElkY" Grospellier vicino alla vetta della classifica a fine giornata. Grospellier ha accumulato chips dallo "shuffle up and deal," e questa non è mai una buona cosa per il resto del field. Già nel secondo livello di giornata questo Team PokerStars Pro ha vinto uno di quei piatti che lasciano impietriti gli avversari al tavolo e danno materia di discussione ai tifosi per l’intera giornata. C’è stato un rilancio preflop e Grospellier si è trovato con Philipp Gruissem a vedere servire un flop con {2-Clubs} {2-Diamonds} {q-Hearts}. Gruissem ha giocato un check-call alla puntata da 1’600 e ha chiamato altri 4’600 quando il {k-Diamonds} è calato alla fourth street. Il river ha messo una doppia coppia sul board e Grospellier ha piazzato l’ultima puntata da 11’100. Gruissem si è chiuso a lungo in riflessione prima di decidere per il call e Grospellier ha così potuto girare rapidamente il suo {2-Hearts} {2-Spades} per il poker. Gruissem ha lasciato il tavolo scoprendo il proprio {q-Diamonds} {q-Clubs}.

Con questa mano, Grospellier si è sistemato per il resto della giornata e non ha più perso terreno. Solo verso fine serata l’olandese Michael Eerhart è riuscito a balzare in testa alla classifica chiudendo con 247’800 chips che bastano per fare di lui il chip leader del Day 2. Nella lotta tra grossi stack si sono inseriti anche Bernard Boutboul, Rasmus Nielsen, e il campione dell’EPT Berlino Kevin MacPhee.

Questi sono i giocatori che spiccano a fine giornata ma molti avversari pericolosi sono minacciosi alle loro spalle. Anche l’americano Quinn Do ha goduto di una giornata positiva concludendo con 187’500. Sami "LarsLuzak" Kelopuro ha chiuso con 100’000 chips, ed i nomi familiari di Jeff Sarwer, Matthias de Meulder, Jason Mercier, e Tobias Reikemeier sono tutti nella prima pagina dei chip counts.

Sono però numerosi anche i giocatori famosi che non sono riusciti a superare questa prima giornata: Mike Sowers ha fatto a mal pena in tempo a sedersi prima che tutto il suo stack sparisse in una mano nella quale il suo set di nove si è trovato contro un overset di jacks. Chino Rheem non ha fatto molto meglio e lo stesso Peter Eastgate è arrivato in sala tardi e ne è uscito presto. Vanessa Rousso, Richard Toth, Noah Boeken, Barry Greenstein, Joe Cada e altri 300 giocatori sono tra le vittime di questi primi nove livelli di torneo.

Dopo i Days 1a e 1b restano in gara 620 giocatori che sono già in gara ora nel Day 2. Non perdetevi nemmeno una giocata seguendo la nostra diretta via blog.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli