Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

2010 PokerStars.net APPT Macau Day 4: Torres Emerge Vittorioso

Victorino Torres

Il 2010 PokerStars.net APPT Macau Main Event si è concluso domenica sera al Grand Lisboa Hotel e Casino. È stata un'altra tappa di successo del tour con il campione Victorino Torres che ha ricevuto il primo premio da 3,246,200 dollari di Hong Kong (HKD). Torres è emerso vittorioso dopo essere arrivato al tavolo finale come il secondo più corto, ottenendo il successo più importante della sua carriera.

Ad inizio giornata, il neozelandese Cole Swannack era il chip leader con un piccolo margine sul danese Jeppe Drivsholm. Dopo 20 minuti, Swannack ha ceduto la sua posizione a Drivsholm precedendo la prima eliminazione.

Keith Hawkins era il giocatore più decorato al tavolo ed è stato il primo ad uscire. Hawkins va all-in dopo il rilancio di Torres al primo livello. Torres chiama con {7-Clubs}{7-Hearts} in vantaggio su Hawkins con {a-Clubs}{3-Clubs}. Il board scende {8-Spades}{3-Spades}{2-Diamonds}{j-Diamonds}{4-Clubs} e Hawkins esce al nono posto, portando a casa 254,608 HKD per i suoi sforzi.

Il successivo ad uscire è stato Albert Kim all’ottavo posto. Kim si era piazzato 19° alle 2008 World Series of Poker 2008, per quasi $260,000, quindi non era la sua prima esperienza in un grande evento. Sebbene le sue aspettative di vincere il titolo, si è dovuto arrendere quando con {a-Clubs}{9-Clubs} ha spinto trovando il pocket di otto di Chong Cheong. Kim prende un progetto di scala quando il flop serve {5-Diamonds}{4-Diamonds}{2-Diamonds}, ma il turn e river portano rispettivamente {10-Hearts} e {j-Hearts} eliminandolo per una vincita di 350,100 HKD.

Subito un'altra eliminazione con Kai Paulsen che è uscito mezz’ora dopo. Drivsholm rilancia under the gun e Cheong chiama, Paulsen controrilancia all-in da big blind. Drivsholm spinge a sua volta e Cheong passa. Lui domina con {a-Hearts}{k-Hearts} Paulsen che ha {k-Spades}{7-Clubs}. Drivsholm floppa un paio di assi con il board che legge {a-Spades}{a-Clubs}{j-Clubs}{8-Clubs}{4-Spades} ed è la fine per Paulsen che si consola con 445,600 HKD per i suoi sforzi mentre Drivsholm sale in vetta.

Poi una lunga pausa prima della successiva eliminazione. Ad uscire al sesto posto è stato il costaricano Brian Green. Al flop di {8-Hearts}{5-Hearts}{2-Diamonds}, Green punta 100,000 e Drivsholm, l’unico avversario nelle mano, rilancia a 500,000. Green dopo averci pensato a lungo decide di andare all-in e Drivsholm fa subito il call. Green ha {9-Spades}{8-Diamonds} per la top pair al board, ma il suo kicker non è sufficiente contro {a-Clubs}{8-Spades} di Drivsholm. Al turn scende {7-Spades} e al river {q-Clubs}, Green è out per 572,900 HKD.

Kenny Nielsen è stato il successivo giocatore ad essere eliminato. Ha giocato poche mani per tutta la giornata e quando decideva di farlo non riusciva mai a vincere. Nonostante ciò, è riuscito a chiudere al quinto posto per 700,000 HKD. Nielsen mette nel mezzo le sue ultime 300,000 con {a-Hearts}{8-Clubs} e Torres chiama con {a-Clubs}{9-Diamonds}. Il board serve {j-Clubs}{9-Hearts}{8-Hearts}{10-Hearts}{6-Clubs} dando al vittoria a Torres.

Dopo di che Torres ha impiegato un’ora e mezza per salire in vetta alla classifica. Ormai al comando Torres ha eliminato al quarto posto Drivsholm, dopo aver chiamato con {a-Diamonds}{7-Spades} molto avanti a Drivsholm con {k-Hearts}{5-Hearts}. Il board scende {10-Spades}{6-Diamonds}{2-Clubs}{j-Spades}{8-Spades} e Torres aggiunge altre chips al uo stack quando rimangono in gioco con lui solo Swannack e Cheong.

Da questo momento, Torres non ha sbagliato nulla. Quasi ogni piatto che ha giocato, è riuscito a fare suo. Tuttavia, ha lasciato fare il lavoro sporco a Cheong che ha eliminato al terzo posto Swannack.

Swannack va all-in da big blind dopo che Cheong limpa da small blind. Ma Swannack non sa che Cheong ha limpato con pocket di assi. Swannack ha una coppia di due. Il flop, turn e river scendono {q-Hearts}{q-Diamonds}{4-Clubs}{k-Diamonds}{5-Spades} e Swannack viene eliminato portando a casa 1,177,600 HKD per i suoi sforzi e lasciando Torres e Cheong alla sfida heads-up.

La battaglia tra i due è durata poche mani. Torres ha vinto le prime due mani prima che il giocatore di Hong Kong recuperasse un poco. Cheong raddoppia con {k-Spades}{q-Hearts} contro {a-Hearts}{j-Spades} di Torres, floppando una doppia coppia. Ma pochi istanti dopo tutto sarebbe finito.

Cheong rilancia da bottone a 125,000 e Torres chiama da big blind. Il flop serve {j-Spades}{10-Hearts}{9-Spades} e Torres fa check a Cheong, che quasi immediatamente va all in. Torres non ci pensa due volte e chiama per una scala floppata con {8-Clubs}{7-Clubs}. Cheong ha qualche outs con {q-Spades}{6-Clubs}. Ha floppato un progetto di scala bilaterale. Il turn porta {a-Diamonds}, il river completa il board con {7-Diamonds} e la vittoria è decisa. Battuto per il secondo posto, Cheong guadagna 2,088,000 HKD. Torres porta a casa 3,246,200 HKD e il titolo.

Questo il risultato finale al tavolo:

1° - Victorino Torres (3,246,200 HKD)
2° - Chong Cheong (2,088,000 HKD)
3° - Cole Swannack (1,177,600 HKD)
4° - Jeppe Drivsholm (891,000 HKD)
5° - Kenny Nielsen (700,000 HKD)
6° - Brian Green (572,900 HKD)
7° - Kai Paulsen (445,600 HKD)
8° - Albert Kim (350,100 HKD)
9° - Keith Hawkins (254,608 HKD)

Ascoltate quanto dichiarato dal campione Torres sulla vittoria nell'intervista rilasciata alla fine della sfida.

La prossima tappa del PokerStars.net APPT sarà a settembre ad Auckland, Nuova Zelanda, allo Skycity Casino e PokerNews come sempre seguirà l’evento per voi.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli