Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Italian Poker Tour di PokerStars.it: Luigi Pignataro Conquista San Marino

Luigi Pignataro

Una nuova ed appassionante stagione dell’Italian Poker Tour di PokerStars.it è appena cominciata nella bella e inedita cornice di San Marino. Gli iscritti, nonostante le WSOP ad attrarre l’attenzione degli appassionati, sono stati 380 per un montepremi da €737’000.

Nella giornata di domenica sono servite ben 11 ore di gioco per decidere la composizione del tavolo finale televisivo con la sorpresa di Salvatore Bonavena uscito come uomo bolla. Con lui ai tavoli vi erano ancora giocatori di rilievo internazionale come Simone Ruggeri e Pierpaolo Fabretti.

Anche il fiorente settore del poker online ha portato nelle fasi finali di questo primo evento IPT alcuni tra i suoi più insigni rappresentanti quali Simone "I'mCorvetto" Folini e Stefano 'Delf1n074' Demontis. Molto quotati per la vittoria finale erano ovviamente anche i alcuni giocatori solidi e ormai conosciutissimi come Gigetto Pignataro e il greco Kostantinos.

La seconda giornata di gara è iniziata con 35 giocatori ancora in gara e si è rivelata sessione lunga e combattuta. Tra le prime vittime infatti si elencano i nomi eccellenti di Manlio Iemina, Stefano Puccilli e dei Pro di SNAI Pengue e Spadaro. Esce al 14° posto la Solinas che aveva precedentemente subito un brutto colpo contro Donato che le aveva chiuso in facci un colore al river. Il 13° posto è stato riservato a Loris Grancini seguito immediatamente dal Pro di PokerStars Pierpaolo Fabretti eliminato per mano di Pignataro.

L’11° posto se l’è aggiudicato Giuseppe 'MISONOILLUSO' Pipino vittima Kostantinos, il giocatore greco che già aveva affrontato Bonavena a Praga nel 2008. Il 10° posto è stato assegnato a Simone Ruggeri e l’uomo bolla dell’evento è stato a sorpresa Salvatore Bonavena. Il già campione EPT ha sfiorato il Final Table quando ha chiamato Attilio Donato andando all’in con AQ preflop e scoprendo il suo avversario con in mano AA.

Il tavolo finale è quindi iniziato con questa situazione:

Attilio Donato 1.697.000
Alexiou Konstantinos 1.545.000
Stefano Demontis 900.000
Mauro Cracolici 811.000
Luigi Pignataro 774.000
Aldo Zambruno 728.000
Simone Folini 625.000
Giacomo Fundaro 522.000

Proprio il temibile greco Kostantinos è il primo giocatore ad uscire quando al livello 25.000/50.000 ha aperto per 135’000 subendo il rilancio di Pignataro che dal BB porta la posta a 350’000. All-in del greco e call dell’italiano. Il J8 di Kostantinos è però ben dietro al KK di Pignataro ed infatti la mano si conclude con la quasi eliminazione del greco (uscito alla successiva al nono posto) e il domino di Pignataro con 3’000’000 di chips.

La lotta per il primo titolo IPT della stagione è quindi una questione da decidersi solo tra italiani. In successio vengono così eliminati al 7° posto Cracolici, che manda i resti con T-T e trova il Q-Q di Demontis su un buard ininfluente; al 6° Simone 'I'MCorvetto' Folini, a causa di un rilancio all-in con T-T e call di Zambruno con A-A; 5° posto per Fundaro eliminato ancora da Zambruno che vince il coin flip con A-K vs i 9-9 di Fundaro;
4° posto per Attilio Donato, all-in preflop ed eliminato da Gigetto Pignataro.

Rimasti tre giocatori in gara, il torneo è stato sospeso per la pausa cena. Al rientro è Demontis il primo ad essere eliminato. Il suo terzo posto è arrivato per mano di Zambruno che con AA non ha avuto problemi ad imporsi sull’A-5 di Demontis.

All’heads up arrivano quindi Pignataro e Zambruno, quest'ultimo in vantaggio con 4.600.000 chips contro i 3.000.000 di Gigetto. Dopo vari sconvolgimenti in questo HU che vede la caduta del romano sotto il 1.500.000 di chips, si arriva alla mano che porta alla proclamazione del vincitore: Pignataro con {8-Spades} {3-Hearts} manda i resti contro l’ {a-Hearts} {q-Clubs} di Zambruno. Il board rivela {3-Spades} {10-Spades} {q-Diamonds} {8-Hearts} {5-Spades} e Zambruno esce in seconda posizione con 116.000€.

A trionfare a San Marino in questa prima tappa IPT è quindi Gigetto Pignataro che si aggiudica la Picca e 190.000€ di primo premio.

Questi i risultati del tavolo finale ed i rispettivi premi:

1° Luigi Pignataro 190.000 €
2° Aldo Zambruno 116.000 €
3° Stefano Demontis 74.000 €
4° Attilio Donato 55.000 €
5° Giacomo Fundarò 37.000 €
6° Simone Folini 30.000 €
7° Mauro Cracolici 22.000 €
8° Alexiou Konstantinos 15.000 €

Ndr: PokerStars offre ai giocatori uno speciale bonus sul primo deposito del 100% sino a €400 e i giocatori di PokerNews possono giocare un esclusivo campionato per vincere un pacchetto EPT da $10'000. Richiedi il tuo bonus PokerStars adesso

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli