Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

World Series of Poker 2010: Il Cambiamento del $50K e il Calo dei Fields Donkament

$50,000 Players’ Championship

La prima settimana delle World Series of Poker 2010 è nei libri, otto braccialetti sono stati assegnati e gli aggiuntivi 58,000 metri quadrati di spazio adibito al gioco nella Convention Center’s Pavillion Room del Rio non sono la sola ragione per cui le WSOP sembrano un poco più vuote quest’anno.

I numeri sono in leggero calo e sebbene il $50,000 Players’ Championship ha visto un aumento degli iscritti del 22%, è stato un evento piuttosto differente rispetto a quello dell’anno scorso. Non solo è cambiato il format da H.O.R.S.E. a 8-game mix, ma il torneo è stato programmato all’inizio delle WSOP invece che a metà serie. Inoltre, il Players’ Championship è stato uno dei tre eventi che saranno trasmessi da ESPN. I giocatori hanno pensato probabilmente che il ritorno delle telecamere avrebbe attratto i 140-150 partecipanti come accaduto tra il 2007 e il 20008, o forse un numero ancora più vicino ai 201 iscritti all’evento $40,000 NLHE dell’anno scorso. Tuttavia, pur se in formazione conservativa al Day 1 del $50K si aspettavano 125 giocatori.

Osservando più da vicino i 116 players che hanno partecipato al $50K nel 2010, diversi temi sono emersi. Questi alcuni dei trend che abbiamo notato in questo field.

I giocatori giovani hanno fatto un ottima impressione

Trasformare l’evento $50,000 H.O.R.S.E. in un campionato 8-Game ha richiamato un ingente gruppo di giovani giocatori, molti dei quali giocano agli highest-stakes NLHE e PLO cash games online. Tom Dwan, Phil Galfond, Cole South, Brian Townsend, David “WhooooKid” Baker, Nick Schulman, Isaac Haxton, Mikael Thuritz, David Benefield, Ashton Griffin, Justin Bonomo, Alexander Kostritsyn e Brian Hastings certamente rientrano tutti in questa categoria e alcuni di loro (Dwan, Galfond, Townsend, Kostritsyn e Bonomo) partecipano a questo evento ormai da molti anni. Anche i giocatori meglio conosciuti per i loro risultati nei tornei NLHE e PLO si sono presentati, tra cui Jason Mercier, Joe Serock, Scott Seiver, Dario Minieri, Tuan Le, Sorel Mizzi, Daniel “djk123” Kelly, Shawn Buchanan, Marco Johnson e Mike “SirWatts” Watson. Quest’anno, i giovani dei cash games hanno ottenuto risultati migliori dei giovani pros dei tornei; Baker (6°), Thuritz (8°), Schulman (9°) e Kostritsyn (10°) tutti a premio.

Qualche giovane giocatore che aveva partecipato in precedenza al $50K ma non si è fatto vedere quest’anno? Matt Hawrilenko, Jon “Pearljammer” Turner, James “mig.com” Mackey, David Williams, Joe “Joe Tall” Bunevith, Brian “tsarrast” Rast e Kirill Gerasimov.

Dov’è la mia toppa?

I pros sponsorizzati o affiliati ad uno dei maggiori siti di poker online rappresentavano il 46% del field del $50K quest’anno (53 su 116), poco di più del 43% del field (41 su 95) nel 2009. Questa la suddivisione tra i siti:

Full Tilt Poker– 36 (in aumento rispetto a 30)
PokerStars – 11 ( in aumento rispetto a 6)
Ultimate Bet - 2
Doyles Room – 2
Titan Poker – 1
Party Poker – 1

Volti notti assenti al $50K

Ville Wahlbeck, Mike Wattel, Ray Dehkharghani e John Kabbaj andarono tutti a premio in questo evento nel 2009 ma non hanno giocato nel 2010. Altri assenti illustri sono stati Johnny Chan, Allen Cunningham, Annie Duke, Mike Sexton, David Grey, John Hennigan, Gabe Kaplan, Jason Gray, Ali Eslami, Frank Kassela, Jani Sointula, Jery Buss, Cory Zeidman, Bruno Fitoussi, Max Pescatori, Andy Black, Fabrice Soulier, Rob Hollink, Jim Bechtel, Rafi Amit e Brandon Adams.

Una donna, 115 uomini

Il numero delle giocatrici al $50,000 Players’ Championship raggiunse il massimo livello nel 2007 quando sette donne (Jennifer Harman, Annie Duke, Cyndy Violette, Kristy Gazes, Isabelle Mercier, Jerri Thomas e Maureen Feduniak) si iscrissero. Quest’anno invece solo una donna è entrata in azione — Harman.

È l’economia, stupido
Il $50,000 Players’ Championship è l’unico evento che ha visto un numero di iscritti inferiore a quello anticipato. Finora, i field negli eventi NLHE con buy-in bassi sono tra il 7 e il 27 percento inferiori rispetto a quelli del 2009. Questa diminuzione è imputabile a diversi fattori. Innanzitutto, l’economia americana è ancora seriamente debole e i potenziali giocatori hanno meno possibilità di spesa per il viaggio e i buy-in. I pros europei sentono le difficoltà altrettanto. Un peso notevole è dovuto dalla valuta e probabilmente il Players’ Championship aveva più appeal quando l’euro veniva scambiato a $1.58 piuttosto che a $1.20 di oggi – il livello più basso degli ultimi quattro anni. Inoltre c’è il semplice fatto che molti giocatori internazionali non sono ancora arrivati, scegliendo di partire per Las Vegas più vicino al Main Event. Infine, ci sono più eventi dal buy-in di $1,000 e $1,500 quest’anno. Mentre c’è stato un solo evento $1K “Stimulus Special” nel 2009, questa estate ce ne sono in programma sei.

A parte il $50K, gli unici eventi che hanno avuto una significativo incremento dei field sono stati due dei tornei con il maggiore buy-in offerti la scorsa settimana – il $5,000 NLHE Shootout e il $2,500 2-7 Triple Draw. Per tutti gli amanti delle statistiche, sotto trovate maggiori dettagli sul numero di iscritti ai primi dieci eventi:

World Series of Poker 2010 iscritti ai tornei, Eventi #1-10

Event #1 – $500 Casino Employees NLHE, 721 giocatori, meno 16.7% rispetto al 2009 (866 giocatori)

Event #2 - $50,000 Players’ Championship, 116 giocatori, più 22% rispetto al 2009 (95 giocatori), meno 22% rispetto al 2008 **

Event #3 - $1,000 NLHE, 4,345 giocatori, meno 27.7% rispetto al 2009 (6,012 giocatori)***

Event #4 - $1,500 Omaha 8 or better, 818 giocatori, meno 11% rispetto al 2009 (918 giocatori)

Event #5 - $1,500 NLHE, 2,092 giocatori, meno 25% rispetto al 2009 (2,791 giocatori)

Event #6 - $5,000 NLHE Shootout, 358 giocatori, più 27.8% rispetto al 2009 (280 giocatori)

Event #7 - $2,500 2-7 Triple Draw, 291 giocatori, più 13.2% rispetto al 2009 (257 giocatori)

Event #8 - $1,500 NLHE, 2,341 iscritti, meno 7% rispetto al 2009 (2,506 iscritti)

Event #9 - $1,500 PLHE, 650 iscritti, più 2.6% rispetto al 2009 (633 iscritti)

Event #10 - $10,000 Seven Card Stud, 150 iscritti, più 5.6% rispetto al 2009 (142 iscritti)

**= il format è passato da H.O.R.S.E. a 8-Game
***= unico evento $1,000 NLHE offerto nel 2009. Sei in programma questa estate.

Ci sarà maggiore varietà con gli Eventi #11-20. Anche se quattro di questi sono tornei NLHE dal basso buy-in, ci sono in programma anche i tornei $1,500 PLO e Triple Draw, due eventi $10,000 World Championship e l’evento $5,000 NLHE, che da sempre attrae un field duro e pieno di pros.

Non dimenticate di seguirci su Twitter per tutte le notizie in tempo reale.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli