Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

I Cinque Tornei a cui Ogni Giocatore di Poker Dovrebbe Partecipare

cinque tornei

Seguendo i tornei di poker da ormai cinque anni, ho assistito ad alcuni dei migliori e peggiori momenti nella storia del poker. Se c’era qualche specie di tavolo finale infernale, fidatevi ero lì. E ancora peggio, quando i giocatori tornati a casa prendendosela con se stessi e andando in tilt online, c’ero sempre ad aspettare il vincitore.

Per favore non pensate che sia cinica. Mi entusiasmo ancora quando considero le prospettive di alcuni tornei. Forse sono l’anti Shaun Deeb, ma qui ci sono cinque tornei per cui ogni giocatore che si rispetti dovrebbe fremere dal giocare. Eliminando il cinismo del field-è-così-grande prima che inizi, ognuno con un mantello da ”pro”deve essere attivo nei tornei live, chiamatelo marketing se volete, ma la longevità nell’età dei media significa “vedi e fatti vedere.” E questi sono i tornei dove farsi vedere.

World Series of Poker

Questo è tra tutti i tornei, il torneo presente nella lista delle cose da fare prima di morire. Pensatela in questo modo: metà di una famiglia americana ha nella sua lista “Gioca il World Series of Poker Main Event”. Non mi credete? Allora ci vediamo alle registrazioni delle WSOP, diciamo il 5 luglio 2011 e vedrete con i vostri occhi il flusso dell’America media andare a creare il montepremi più ricco del poker. Soltanto presentarvi potrebbe farvi guadagnare qualcosa – se vi trovate al tavolo televisivo con un grosso nome. In ogni Day 1, avete più possibilità di sedervi affianco ad Ivey che di vincere. Le WSOP sono inoltre uno dei pochi tornei che possono cambiare la vita senza dover per forza vincere. Diversi giocatori hanno ricevuto assegni sostanziosi grazie al loro deep run WSOP. Antonio Esfandiari l’anno scorso, Tiffany Michelle, e non importa dove finirà Michael Mizrachi a novembre, se è astuto, riceverà gli stessi benefici contrattuali del primo posto. Senza menzionare, come abbiamo visto, che vincere le WSOP non necessariamente equivale a +EV nella vita ― avete presente Jamie Gold? Si, migliaia di persone ci provano. Voi dovreste essere una di queste e prendervi cura della vostra lista.

PokerStars Caribbean Adventure

Ci sono alcune ragioni relative al poker per cui giocarla: montepremi rispettabile, gioiello dei tornei PokerStars e altro. Ma siamo onesti, questo è un torneo WAG – perfetto per le moglie e/o ragazze. Quante volte capita di vincere online un posto in un torneo in una località fuori mano, dove c’è un brutto tempo e una lingua strana. Considerate la PCA come il regalo per nascondere il fatto che siete, francamente, dei pessimi fidanzati. Localizzata alle Bahamas, la PCA rappresenta una settimana in paradiso per lei con le spa di classe mondiale, bellissime spiagge e cocktail al rum che non hanno niente da invidiare a Sex and City. Tutti questi benefici sono confermati da noi di PokerNews che abbiamo svolto delle ricerche accurate in queste aree. Ecco quanto ci teniamo. Nota: State attenti a giocare la carta la “PCA è per la mia ragazza”. Lei vi sa a giocare nei succosi cash games mentre si gusta un altro Rum Punch nel 12esimo bikini indossato in una settimana. Seriamente. Poveri voi.

WPT World Championship

Siamo onesti, probabilmente non siete un banchiere russo che si presenta dal nulla e spaventa tutti davanti le telecamere ESPN e vince un torneo per due anni consecutivi. Autocrazia a parte, non tutti i buy-in sono manifatturati per la TV, anche se la maggior parte lo sono. (Non preoccupatevi, Babbo Natale esiste.) Il $25,000 buy-in WPT World Championship ha avuto difficoltà nel trovare pubblico in passato perché si accavalla ad alcuni succosi tornei europei e i suoi numeri sono andati in declino. Tuttavia, sappiamo che state morendo dal giocare i tornei da grossi buy-in, quindi dovreste considerare questo. Se l’impeccabile Matt Savage come direttore di torneo non è una ragione sufficiente, dovete essere nella stessa sala con Kimberly Lansing, - ma se siete già morti dentro, questo fa per voi. Potreste finire con un intervista del vincitore da parte di Lansing.

World Championship of Online Poker

Ah, questo è appena iniziato. Avete pensato di dover lasciare casa per entrare in azione in un torneo. Ascoltate. Non avete bisogno di vestirvi o lasciare la comodità della cucina di vostra madre. Sostanzialmente, il WCOOP è il torneo per gli agorafobici e devono essercene molti di questi. Il WCOOP Main Event 2009 ha attratto oltre 2,000 giocatori per un montepremi di $10,720,000. Il WCOOP è diventato la risposta virtuale alle WSOP, vedendo in azione giocatori da tutto il mondo come solo fanno le WSOP nei tornei live. E considerando che questo risultato è stato ottenuto in un atmosfera che restringe il gioco online significa solo potenziali maggiori montepremi. Il WCOOP è l’unico torneo online presente in questa classifica, ma vuol dire una cosa molto importante: sebbene i tornei online esistano da quando Al Gore ha inventato internet, i tornei online devono ancora catturare il prestigio di cui godono i tornei live. Di sicuro c’è una nicchia di prestigio sui forum, ma ESPN non riprende le nicchie. Il WCOOP è, finora, la cosa più vicina al prestigio. Davvero, mia madre sa che Timoshenko l’ha vinto. Sa anche che lui sarebbe potuto essere in Twilight. Quindi fatelo vostro, giocatelo, ricordate soltanto di uscire fuori ogni tanto.

World Series of Poker Europe

Se volete giocare un evento da braccialetto e non dover affrontare un duro field equivalente ad un battaglione militare francese, allora comprate un ombrello da gentiluomo inglese e imparate "Rule Britannia." Le World Series of Poker Europe partiranno il 14 settembre all’Empire Casino di Londra. Quando le WSOPE sono state annunciate anni fa, il dibattito era a proposito del valore di un braccialetto europeo WSOP. Tuttavia, i vincitori del Main Event John Juanda ed Annette Oberstad disapproverebbero, così come Jesper Hougaard e JP Kelly che hanno vinto entrambi il loro secondo braccialetto ai side events WSOPE. Probabilmente una delle migliori cose delle WSOPE è la dinamica intima creata dai piccoli fields. È una cosa rara nel corporizzato mondo dei tornei di poker. In pochi tornei si avverte davvero la sensazione di assistere alla storia che si sta scrivendo. In qualche modo le WSOPE riescono a catturare la magia di veder giocare i migliori players in una piccola location. Non fatevi sfuggire questa sensazione finché potete. È solo una questione di tempo prima che tutto cambi. Mettiamola in questo modo; ricordo ancora l’espressione di Annette quando ha vinto. Per tutti è la stessa cosa, perché ognuno avrebbe potuto rivedere se stesso in quella piccola sala preparata come tavolo televisivo.

Gioca nei Campionati PokerNews su Sisal Poker per oltre €3800 in premi extra. Gioca la Serie A e ricevi 5 Euro Subito + 100% fino a 400€ di bonus usando il codice POKERNEWS-405! Scopri le passwords dei tornei nel nostro gruppo Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli