Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Le Cinque Prestazioni Più Sensazionali del 2009

Yevgeniy Timoshenko

Un stella non nasce tutti i giorni nel poker, ma sicuramente il 2009 ha visto diversi giocatori sconosciuti esplodere a livello mondiale conquistando alcuni dei titoli più prestigiosi dell’anno. Uno è ancora uno studente del college, due hanno vinto un braccialetto World Series of Poker, due hanno conquistato un titolo World Poker Tour e uno ha raggiunto $4 milioni in guadagni in sei mesi. Date un’occhiata alla nostra classifica di Le Cinque Prestazioni più Sensazionali del 2009 e vedete se siete d’accordo con noi.

5. Daniel "djk123" Vince due Titoli WCOOP

Vincere uno degli eventi dagli enormi field dell’annuale World Championship of Online Poker su PokerStars, è già una cosa difficile. Invece, il 20enne Daniel "djk123" Kelly è riuscito a vincerne due in meno di tre settimane. Davvero irresistibile.

Dopo la battglia heads-up contro Matt "plattsburgh" Vengrin, Kelly ha vinto l’Event #2 del 2009 WCOOP, un torneo $215 Razz con 1,526 iscritti. La sua vittoria gli è valsa $53,410 ed un braccialetto WCOOP, ma la sicurezza acquisita avrebbe fruttato ancora di più. Infatti, è andato a premi altre otto volte nel corso del WCOOP, incluso il suo secondo braccialetto vinto al $10,300 H.O.R.S.E., aggiungendo altri $252,350 al suo conto.

Mentre stava giocando al tavolo finale dell’H.O.R.S.E. insieme a George "Jorj95" Lind, Noah "Exclusive" Boeken, Matt "Hoss_TBF Hawrilenko e Marco "NoraFlum" Johnson, Kelly ha costruito un monster stack al $5,200 WCOOP Main Event, finendo il Day 1 decimo in chips con 178 sopravvissuti. Ha terminato quarto al Main Event, vincendo $643,200 e portando il totale di guadagni al WCOOP a oltre $700,000.

L’indimenticabile prestazione gli è valsa l’onore di essere nominato Player of the Series delle WCOOP insieme ad un viaggio per il PokerStars Carribean Adventure che si giocherà a gennaio.

4. Cornel Cimpan Vince due Titoli WPT

Cornel Cimpan non è esattamente un nuovo arrivato quando si parla di tornei – vanta molte partecipazioni a tornei con buy-in bassi dal 2004 – ma quest’anno ha bussato alla porta del World Poker Tour, vincendo due titoli in nove mesi.

A febbraio, ha avuto la meglio di un field di 696 giocatori al L.A. Poker Classic che si è svolto al Commerce Casino, e di uno dei più difficili tavoli finali del WPT del recente passato, con Chris "Jesus" Ferguson, il fenomeno dei tornei online Mike "SowersUNCC" Sowers, il campione della stagione 1 del WPT Chris Karagulleyan e Binh Nguyen, con cui ha battagliato per oltre cinque ore e mezza heads-up. Alla fine Cimpan ha ricevuto oltre $1.68 milioni per la vittoria.

Poi, a novembre, ha continuato la sua scia di vittorie al Foxwoods World Poker Finals, dove ha trovato un altro duro tavolo finale, battendo Matt "All in at 420" Stout, Lee Markholt, Curt Kohlberg, Eric "E-Fro" Froehlich e Soheil Shamseddin vincendo il suo secondo titolo WPT dell’anno e $910,058.

Con i suoi guadagni che hanno superato quota $2.8 milioni nel 2009, ci si aspetta di vederlo spesso nel circuito dei tornei da $10K buy-in nel 2010.

3. Joe Cada Vince il WSOP Main Event

Joe Cada è stato al Letterman show e migliaia di parole sono state scritte su di lui su giornali e magazine. È stato benedetto dagli dei del poker al tavolo finale, tornando a casa con $8.5 milioni ed ora è stato insignito come il nuovo ambasciatore di questo gioco.

Fino a cinque mesi fa, Cada era conosciuto come un giocatore di cash game online, specializzato in heads-up no-limit hold’em. Poi, al primo anno di eleggibilità alle World Series of Poker, questo 21enne è arrivato a premi per ben due volte prima di vincere il Main Event, scrivendo il suo nome nella storia e in uno dei giganteschi manifesti presenti nella Amazon Room ogni estate.

Cada non ha ancora esperienza nel circuito dei tornei, ma con la nuova sponsorizzazione da parte di PokerStars, avrà molte occasioni per mettersi alla prova nei prossimi anni.

2. Ville Wahlbeck Lascia il Segno alle WSOP

“Chi è Ville Wahlbeck?” Questa è stata la domanda sulla bocca di tutti i media del poker la scorsa estate dopo che uno sconosciuto finlandese arrivato da chissà dove, ha vinto il $10,000 World Championship Mixed Event alle World Series of Poker 2009.

Dopo aver scritto sul suo blog che aveva intenzione di abbandonare il gioco, Wahlbeck ha deciso di fare un altro tentativo ed è volato a Las Vegas per partecipare alle WSOP. L’ultima occasione che si è concesso gli è valsa una incredibile serie di successi, ritornando a Helsinki di quasi $1.1 milioni più ricco.

Dei sei premi conquistati alle WSOP questa estate, cinque sono arrivati da eventi con buy-in da $10,000 o maggiore, e quattro di questi sono stati tavoli finali. In aggiunta alla vittoria del braccialetto al $10,000 mixed event, Wahlbeck è finito secondo alle spalle di Nick Schulman al $10,000 World Championship 2-7 Lowball Event, terzo al $10,000 World Championship Seven-Card Stud e sesto al $50,000 H.O.R.S.E.

Se non fosse stato per Jeffrey Lisandro che ha vinto il suo terzo braccialetto o Phil Ivey che è diventato uno dei “November Nine,” Wahlbeck avrebbe conquistato l’onore di Player of the Year, invece si è dovuto accontentare del terzo posto in questa classifica.

Fortunatamente, questa nuova stella non ha lasciato il poker dopo la sua prestazione alle WSOP – proprio il mese scorso ha vinto il €10,000 High Roller Event al PokerStars Baltic Festival che si è tenuto a Tallinn, in Estonia.

1. Yevgeniy Timoshenko Vince il WPT World Championships e il WCOOP Main Event

Quando si è dovuto decider quale fosse stata la prestazione più sensazionale dell’anno, Yevgeniy Timoshenko si è aggiudicato il titolo, come testimoniato dai $4 milioni in guadagni combinati dai tornei live e online nel 2009.

Sebbene avesse iniziato la sua frequentazione dei tavoli finali al termine del 2008 con la vittoria dell’APT Macau e il terzo posto alle WSOP-Europe, quest’anno è emerso come uno dei migliori giocatori di tornei del mondo.

Timoshenko ha guadagnato $2.15 milioni per la vittoria del WPT World Championship ad aprile, battendo un tavolo finale che comprendeva Scotty Nguyen, Shannon Shorr, Christian “charder30” Harder e Bertrand “ElkY Grospellier.

Lo scorso settembre è stato una micidiale macchina online, conquistando il WCOOP Main Event per $1,715,000 e andando a vincere il giorno successivo il torneo no-limit hold’em più difficile su internet – il Full Tilt’s $1K Monday — per $75,000.

Solo 21enne, Timoshenko ha appena iniziato a terrorizzare il circuito dei tornei negli Stati Uniti e di sicuro sarà una avversario temibile con cui fare i conti negli anni a venire.

Volete essere la prossima stella nel firmamento del poker? Iniziate la vostra ascesa registrando un account in una delle nostre poker rooms!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli