Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Notizie della Settimana: Dwyte Pilgrim Vince il World Poker Tour Borgata, PokerStars 50 Billion Hand e Altro

Notizie della Settimana

Molto è successo la settimana scorsa, e nel caso abbiate perso qualche notizia, ci pensiamo noi a farvi recuperare. Dwyte Pilgrim ha vinto il suo primo titolo maggiore, conquistando il World Poker Tour Borgata Poker Open, PokerStars ha distribuito la sua 50 miliardesima mano e altro.

50 Miliardi di Mani

È successo. Dopo settimane di premi per ogni milionesima mano giocata dai 49.7 miliardi, PokerStars ha distribuito la sua 50 miliardesima mano. È accaduto alle 10:37 EDT di mercoledì. C’erano 220,000 connessi al sito su 33,000 tavoli, sperando di essere a quello in cui sarebbe stata distribuita la mano attesa.

Il tavolo $.02/$.05 chiamato Ornamenta era quello giusto e il vincitore della mano è stato "tbvle." Cosa si vince con la 50 miliardesima mano, vi chiederete. Oh, solo $56,140. Gli altri giocatori al tavolo hanno ricevuto tra $2,990 e $3,070, una cifra basata sul numero di VIP points guadagnati nelle precedenti 50 mani. Oh! E per finire tutti i giocatori all’Ornamenta hanno ricevuto anche un ticket per il $5,200 WCOOP Main Event.

Gioca nei Campionati PokerNews su Sisal Poker per oltre €3800 in premi extra. Gioca la serie A e ricevi 5 Euro Subito + 100% fino a 400€ di bonus usando il codice POKERNEWS-405! Scopri le passwords dei tornei nel nostro gruppo Facebook.

La Vittoria di Pilgrim

Notizie della Settimana: Dwyte Pilgrim Vince il World Poker Tour Borgata, PokerStars 50... 101

Il World Poker Tour Borgata Poker Open si è concluso ieri. All’inizio della giornata Ofir Mor era il chip leader. I sei giocatori finali si sono affrontati per il titolo e il primo premio di $733,802, ma nessuno è sembrato voler dimostrare di più di Dwyte Pilgrim.

Pilgrim era a caccia di una cosa che ancora gli mancava- un titolo maggiore. È stato un pezzo forte nei circuiti inferiori, vincendo tre anelli d’oro World Series of Poker Circuit, e numerosi altri eventi. I suoi guadagni prima di questo torneo erano di oltre $800,000.

Il primo giocatore ad uscire è stato Ben Klier che ha portato a casa $148,427 per i suoi sforzi. Al quinto posto, Pilgrim ha eliminato Daniel Makowsky e sempre lo stesso Pilgrim ha fatto fuori Brandon Novena al quarto posto. L’uscita di Mor al terzo posto ha lasciato Pilgrim al comando all’heads-up con Kia Mohajeri.
Nella mano finale, tutte le chips sono andate nel mezzo al turn con il board che leggeva {k-Hearts}{10-Spades}{9-Spades}{7-Diamonds}. Mohajeri ha mostrato {k-Spades}{9-Clubs} per la doppia coppia, ma Pilgrim ha girato {q-Hearts}{j-Spades} per la scala. Il river ha servito {5-Diamonds} dando la vittoria a Pilgrim che per la prima volta al tavolo finale è rimasto senza parole.

Risultati del Final Table

1. Dwyte Pilgrim - $733,802
2. Kia Mohajeri - $440,945
3. Ofir Mor - $266,835
4. Brandon Novena - $223,475
5. Daniel Makowsky - $183,449
6. Ben Klier - $148,427

Il Meglio nel Regno Unito

PKR è stata nominata come la società tecnologica britannica più di successo al 2010 Sunday Times Tech Track 100. Tech Track 100 fa una classifica delle società private tecnologiche con la crescita delle vendite maggiore negli ultimi tre anni. Dal 2006 al 2009, le vendite di PKR hanno avuto una crescita del 356.44 percento, con un aumento delle entrate da £347,000 a oltre £33,000,000.

“Siamo assolutamente felici di essere al numero uno nel 2010 Sunday Times Tech Track 100, è un premio di assoluto prestigio. Essere davanti a delle società di classe mondiale è una dimostrazione del duro lavoro svolto dal nostro talentuoso team nel corso degli ultimi tre anni," ha detto il CEO di PKR Malcolm Graham.

Accordo

La società britannica Sportingbet ha recentemente stretto un accordo con il governo americano per chiudere il contenzioso nato per aver accettato scommesse online di residenti negli Stati Uniti su eventi sportivi, casinò e poker tra il 1998 e il 2006. L’accordo da £33 milioni è stato raggiunto dopo tre anni di negoziazioni. I procuratori americani hanno inoltre detto che Sportingbet coopererà con le autorità che si occupano di gioco online e continuerà ad "astenersi dal provvedere servizi di gioco online per i clienti statunitensi."

La somma sarà pagata nel corso di 18 mesi e questo è nei "migliori interessi per i nostri azionisti," ha detto il CEO Andrew McIver.

Deciso a Washington

Notizie della Settimana: Dwyte Pilgrim Vince il World Poker Tour Borgata, PokerStars 50... 102

La corte suprema di Washington ha rilasciato la sua decisione se il divieto del gioco online rappresenta una violazione della costituzione americana. La corte ha stabilito all’unanimità che tale legge non viola la costituzione. Il procuratore e giocatore di poker Lee Rousso presentò la causa nel 2007, a seguito della legge del 2006 che vietava il poker online nello stato. Rousso affermava che la legge statale violasse il principio costituzionale del commercio.

Nella decisione della corte, il giudice Richard B. Sanders ha scritto, "La legislatura valuta i vantaggi e gli svantaggi di un divieto oltre che i vantaggi e gli svantaggi della regolamentazione. Il risultato non è definitivo…molti potrebbero non essere d’accordo. Ma la corte non ha l’autorità di sostituirsi alle scelte del legislatore."

Gioca nei Campionati PokerNews su Sisal Poker per oltre €3800 in premi extra. Gioca la serie A e ricevi 5 Euro Subito + 100% fino a 400€ di bonus usando il codice POKERNEWS-405! Scopri le passwords dei tornei nel nostro gruppo Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli