Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

2011 WPT Five Diamond World Poker Classic Day 2: Scott Clements tra i Primi

Scott Clements

Il Day 2 del World Poker Tour Doyle Brunson Five Diamond World Poker Classic ha visto 48 giocatori avvantaggiarsi del periodo delle ultime registrazioni, creando un field totale di 413 iscritti all’evento dal buy-in di $10,000 del Bellagio. Il numero non ha raggiunto quello di 438 dell’anno scorso, ma un montepremi di oltre $4 milioni sarà distribuito tra i primi 100 classificati.

Tra gli ultimi a registrarsi mercoledì sono stati Phil Hellmuth, Ben Lamb, Jason Mercier, Eli Elezra e Doyle Brunson, gran parte dei quali hanno passato il Day 1 a giocare i mixed games high-stakes nella Bobby's Room. Tutti sono sopravvissuti alla giornata eccetto Lamb, che ha spinto con il suo pocket kings contro il pocket aces di Blake Kelso.

Ad unirsi a Lamb tra gli eliminati ci sono Daniel Negreanu, Hoyt Corkins, Faraz Jaka, Gavin Smith, Barry Greenstein, Brandon Cantu, Todd Brunson, Jennifer Harman, Jen Tilly e Jeff Schulman.

Tra i 148 sopravvissuti al Day 2 c’è l’americano Grant Lang, che è emerso come chip leader alla conclusione della giornata. Lang ha finito con uno stack di 382,000 dopo aver vinto un bel piatto contro la chip leader del Day 1 Vanessa Selbst propria nell’ultima mano della serata. Insieme a lui tra i primi in classifica ci sono Jeffrey Frerichs, Scott Clements, Soi Nguyen e Jean Max Gaspard.

Clements, che ha recentemente vinto il Venetian Deep Stacks Extravaganza Main Event, ha giocato la mano più interessante del torneo mercoledì contro Chris Klodnicki facendo un salto in alto nei chip count.

Secondo il WPT Live Updates Team, Luis Velador ha fatto un mini-rilancio a 2,000 da early position e Klodnicki, John Smith e Clements hanno chiamato. Il flop ha servito {9-}{9-}{8-} e Smith ha fatto check. Clements ha puntato 6,000 e l’azione è passata a Klodnicki, che ha rilanciato a 15,000. Smith ha foldato e Clements ha 3-bettato a 28,500. Klodnicki allora ha risposto con una 4-bet a 43,500, che ha portato Clements a spingere per 110,000. Klodnicki ha chiamato e le carte sono state girate.

Clements ha mostrato {9-}{10-} per un tris di nove, ma Klodnicki ha girato una coppia di otto per il full. La mano di Klodnicki è addirittura migliorata quando al turn è apparso l’ultimo otto dandogli il poker, ma Clements ha preso l’unica carta per lui utile nel mazzo quando il nove è sceso al river, facendogli chiudere il poker superiore e vincere il piatto di oltre 220,000. Ciò ha lasciato Klodnicki con soli 33,000 e lui è stato eliminato poco dopo.

Tra gli altri che avanzano al Day 3 con buoni stack ci sono il campione in carica del Five Diamond Antonio Esfandiari, Matt Glantz, Allen Cunningham, Dwyte Pilgrim, Justin Smith e il presentatore di WPT Raw Deal Tony Dunst.

Qui trovate i primi dieci chip count in vista del Day 3:

Top 10 Chip Counts al WPT Five Diamond World Poker Classic

PostoGiocatoreChip Count
1Grant Lang382,000
2Jeff Frerichs342,900
3Scott Clements330,100
4Soi Nguyen329,800
4Jean Gaspard296,200
6Keith Ferrera295,800
7James Dempsey288,300
8Matt Glantz287,000
9Rudy Maarek271,600
10Brent Roberts255,000

*Foto per gentile concessione del World Poker Tour.

Per tutti gli aggiornamenti in tempo reale seguici su Twitter.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli