Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

WSOP 2013: Ryan Riess è su un dorato tetto del mondo da $8,361,570

WSOP 2013: Ryan Riess è su un dorato tetto del mondo da $8,361,570 0001

Martedì 5 novembre 2013: questa data rimarrà indelebile nella memoria di Ryan Reiss, nuovo campione del mondo di Texas Hold'em, dopo il testa a testa finale vinto ai danni di Jay Farber, che gli vale anche il braccialetto più prestigioso, quello del Main Event.

Il 23enne nativo del Michigan ha portato a casa per la sua splendida cavalcata la somma di 8.361.570$, ovviamente il cash maggiore da quando la sua ancora giovanissima carriera è cominciata, mentre Farber si è dovuto accontentare di soli 5.174.357$ per il suo secondo posto.

A inizio tavolo finale tutti gli occhi erano puntati su JC Tran, ma, come vi abbiamo descritto nel reportage di ieri, lo statunitense non è andato oltre un deludente quinto posto.

A inizio heads up Farber si è presentato con un vantaggio di circa 20 milioni in chips, ma Riess ha messo a segno i colpi più importanti e ha vinto i piatti decisivi, spostando completamente l'ago della bilancia dalla sua parte.

La mano 261 del tavolo finale è quella decisiva ed è un colpo al 40% a condannare Farber in seconda posizione:

Farber va in all in con {q-Spades}{5-Spades} e viene chiamato da Riess con {a-Hearts}{k-Hearts} . A fronte dello strapotere della mano del vincitore, Farber aveva comunque due carte vive e la concreta possibilità di raddoppiare e rientrare in partita, ma il flop non gli è amico: {j-Diamonds}{10-Diamonds}{4-Clubs}.
Adesso la donna non basta più, anzi darebbe il punto nuts al suo avversario, per cui le speranze di Farber sono legate ai soli tre 5 nel mazzo, ma nè un {3-Clubs} al turn e nemmeno il {4-Diamonds} finale del river ribaltano la situazione e Riess può levare le braccia al cielo.

Gli amici di Riess sovrastano il proprio beniamino e in tutto il Penn & Teller Theater echeggia l'urlo "Riess the Beast" per un paio di minuti. Liberatosi dalla morsa dei suoi tifosi, il vincitore corre dal suo avversario e si congratula con lui per il buon lavoro fatto in questi due giorni, ma il momento di esultare non è finito ancora.

Torna nella sua "curva", abbraccia i suoi amici uno ad uno e dedica più spazio e tempo ai parenti più stretti.

"Sono davvero molto emozionato", continua Riess, "e sono entusiasta per quello che mi riserva il futuro"

Riess è sicuro del suo futuro , ma quando ha chiesto di essere prossimo ambasciatore del poker , lui scoppiò in un sorriso.

Il campione 2013 non è sicuro di quanti soldi del primo premio da 8 milioni di dollari andranno al suo bankroll , ma c'è tempo per pensare a questo.

Complimenti a Ryan Riess , il campione del 2013 World Series of Poker Main Event !

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli