Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Aussie Millions Main Event day 3: Chen e Rast in orbita; Ivey ci prova, Barer per il back to back

Aussie Millions Main Event day 3: Chen e Rast in orbita; Ivey ci prova, Barer per il back to back 0001

Poche ore fa è terminato anche il day 3 del 2015 Aussie Millions Poker Championship Main Event, torneo dove si sono presentati al via 668 giocatori, ridotti ad appena 30 left in vista del day 4 di domani quando si deciderà la composizione del final table.

Conclude davanti a tutti dopo una lunga giornata di gioco protrattasi fino a notte fonda il giocatore di Macao Raiden Kan che tornerà domani da chipleader forte di uno stack da 1,775,000 chips, anche se la scena nel day 4 sarà tutta per il campione uscente Ami Barer (443,000) e soprattutto per il 10 volte braccialettato Phil Ivey (439,000), giocatore che ha un particolare feeling con l'Aussie Millions avendo conquistato l'AU$250.000 Challenge sia nel 2012 che nel 2014.

Si proiettano alla penultima giornata di gioco puntando decisi alla prima moneta da AU$1.600.000 anche il canadese Andrew Chen, secondo in chips con 1,165,000 pezzi, ed il due volte braccialettato WSOP Brian Rast che completa il podio con 1,156,000 gettoni.

Ancora in corsa inoltre la superstar degli mtt online Richard "nutsinho" Lyndaker (943,000), il giocatore di casa Grant Levy ed il due volte vincitore WPT Jonathan Roy (467,000).

Day 3 Top 10 Chipcount

PlacePlayerChips
1Raiden Kan1,775,000
2Andrew Chen1,165,000
3Brian Rast1,156,000
4Gerald Karlic1,085,000
5Richard Lyndaker943,000
6Lennart Uphoff796,000
7Joel Douaglin765,000
8Terence Clee750,000
9Calvin Ho720,000
10James Rann684,000

Nel day 3 si sono raggiunti peraltro i premi in questo evento, destinati ai migliori 72 giocatori. Hanno purtroppo dovuto dire addio a questo traguardo Liam O'Rourke, Angel Guillen, Stephen Chidwick, Jarred Graham, Ismael Bojang, Tony Bloom, Jay Kinkade, Gary Benson, Simon Deadman, Philipp Gruissem ed il terzo classificato dello scorso anno Jake Balsiger.

La bolla è invece scoppiata subito dopo il ritorno dalla pausa cena quando durante il livello 16 (2,500/5,000/500) uno shortissimo James Kennedy ha chiamato all in da small blind sul raise di Victor Teng per questo showdown:

Teng: {a-Hearts}{k-Hearts}
Kennedy: {q-Hearts}{j-Hearts}

Board {a-Spades}{3-Clubs}{2-Diamonds}{6-Clubs}{x-} ed i 72 players left si sono ritrovati tutti a premio per un minimo di AU$15.000.

Da quel momento le eliminazioni si sono susseguite a ritmo incalzante e così sono finiti fuori dai giochi Benny Spindler (70° per AU$15,000), Kane Kalas (62° per AU$15,000), Eoghan O'Dea (60° per AU$15,000), Dylan Honeyman (56° per AU$20,000), Billy "The Croc" Argyros (53° per AU$20,000), Terrence Chan (49° per AU$20,000), Bryan Huang (48° per AU$20,000) ed il runner up dell'ultimo Main Event WSOP Felix Stephensen (43° per AU$20,000).

Stephensen è stato eliminato durante il livello 18 (4,000/8,000/1,000) quando con {J-Diamonds}{9-Diamonds} non è riuscito a prevalere su {J-Spades}{J-Hearts} di Ivey dopo un board {9-Hearts}{6-Diamonds}{6-Spades}{6-Hearts}{10-Spades}.

Nel day 4 si giocherà fino alla composizione del final table a 7 giocatori dai quali uscirà il trionfatore del Main Event Aussie Millions 2015.

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli