Su PokerNews.IT puoi giocare solo se hai almeno 18 anni. Il gioco può causare dipendenza. Gioca responsabilmente.

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Agenzia delle Dogane e dei Monopoli 18+

IPS Rozvadov: Biagio Morciano è runner up e sfiora il successo

Biagio Morciano

Un sogno che si infrange ad un passo dal titolo.

Biagio Marciano ha chiuso al secondo posto nel €390 Main Event IPS €1.000.000 GTD, dopo una rimonta incredibile e che meritava un fine ben più importante.

Tra la vittoria e il player azzurro si inserisce Ran Shahar che nel duello finale, soffre, attende e poi dopo aver lavorato ai fianchi Morciano, ecco lo scatto decisivo dell'Israeliano che si laurea campione.

Da 51 a 9 left

Al King’s Casinò un lunedì carico di emozioni attende i 51 left nella volata che assegnerà la 52^ edizione dell’Italian Poker Sport: la seconda più grande di sempre, grazie a 4.933 paganti. Il €390 Main Event IPS dunque non ammette appelli nella giornata dei verdetti conclusivi e fra coloro che ambiscono al trofeo, ci sono anche sei azzurri.

Il primo della nostra truppa ad avviarsi alle casse è Giampaolo Schiraldi che partito ultimo nel count si ferma subito al 50^ posto per 3.375 euro di premio. Non fa molta strada nemmeno l’altro short, vale a dire, Giorgio Soceanu che si arresta in 36^ piazza per 3.800€. Nicola Sasso saluta la compagnia a 29 left, per un assegno da 4.375€.

La diaspora azzurra prosegue con l’eliminazione di Francesco Russo, fuori dai giochi come 26^ classificato e riceve 5.025€. Stessa sorte spetta anche a Michele Mercurio che vede scorrere i titoli di coda in 18esima piazza per una ricompensa di 6.575 euro. Resta solo Biagio Morciano a tenere vive le speranze azzurre e il pugliese non deluderà le attese.

Morciano e un duello finale amaro

Al tavolo finale del €390 Main Event IPS, 9 giocatori si contendono lo scettro di campione, con Biagio Morciano ormai in modalità rullo compressore. Il player del Bel Paese cambia letteralmente marcia e scala posizioni su posizioni, oltre ad accumulare chips ad altre chips. Ma sarà il duello finale a risultare amaro per l’azzurro.

Biagio Morciano arriva in heads up con un cospicuo vantaggio di chips rispetto allo sfidante Ran Shahar. Una leadership che si allunga notevolmente durante il testa a testa, ma Biagio non trova la zampata decisiva, complice l’attento gioco post flop dell’israeliano che non molla la presa.

E come spesso succede nel poker, bastano una serie di mani per ribaltare tutto: Biagio scende nel count, con Ran che inizia la sua personale rimonta e alla fine sarà proprio lui a chiudere i giochi. Il player israeliano conquista il titolo IPS per 208.350 euro, a fronte di un assegno da 126.000 per Morciano che intasca anche il ticket da €10.350 Main Event WSOPE 2024.

Il payout del tavolo finale

1 Ran Shahar Israel € 208.350 + 10K WSOPE MAIN ticket
2 Biagio Morciano Italy € 126.350 + 10K WSOPE MAIN ticket
3 Anh Minh Chu Czech Republic € 88.350 + 10K WSOPE MAIN ticket
4 Adrian Modoran Romania € 66.850 + 10K WSOPE MAIN ticket
5 Michal Skala Czech Republic € 50.850 + 10K WSOPE MAIN ticket
6 Adrian Ziemichod Poland € 38.850 + 10K WSOPE MAIN ticket
7 OXYMORON Romania € 29.450 + 10K WSOPE MAIN ticket
8 Rachid Allouch Germany € 22.250 + 10K WSOPE MAIN ticket
9 Matter Sweema Serbia € 16.850 + 10K WSOPE MAIN ticket

Name Surname
Matteo Felli

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli