Su PokerNews.IT puoi giocare solo se hai almeno 18 anni. Il gioco può causare dipendenza. Gioca responsabilmente.

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Agenzia delle Dogane e dei Monopoli 18+

Poker Live: azzurri show tra Cipro e Irlanda, con Tononi Hot

Ivan Tononi

Italia che fa battere i cuori nel poker live.

A Cipro è poker azzurro verso il day 3 del $2.200 Poker Cup Carmen Series: Antonio Aversa vola fra i migliori di giornata, mentre Tantillo, Pichierri e Andrian attendono l'attimo ideale per dare la zampata decisiva.

A Dublino, mentre il L'Irish Poker Open festeggia il nuovo record di paganti nel main event, altri otto connazionali si avviano al day 2, con Ivan Tononi che non fallisce l'assalto.

Vediamo nel dettaglio.

Aversa che passo nel day 2

Gli azzurri non mollano la presa nel cuore del Mediterraneo e sono quattro i giocatori del Bel Paese che superano il day 2 a Cipro, per il $2.200 Poker Cup Carmen Poker Series. Impressionante la prestazione di Antonio Aversa che vendica in qualche modo lo scoppio patito nel day 1B.

E’ lui il battistrada dei nostri connazionali, a quota 919.000 gettoni: balza in top ten e manda chiari messaggi a tutti. Fausto Tantillo è la certezza fatta persona e per l’ennesima volta in terra cipriota avanza con uno stack di tutto rispetto. Il siciliano mette dentro la busta 555.000 pezzi e attende l’attimo ideale per accorciare le distanze dalla vetta.

Promossi a loro volta Alessandro Pichierri e Simone Andrian: il primo completa il giro di boa con 270.000 chips. mentre il triestino riparte da 145.000 gettoni e dovrà gioco forza cambiare passo, nella giornata che conduce allo scoppio della bolla. Skill, esperienza e quanto altro non mancano ai nostri alfieri per calare il poker “In the Money”.

Con le registrazioni aperte ancora per quattro livelli, nel corso del day 2, il numero dei paganti sale sensibilmente fino a toccare i 459: superato ampiamente il garantito di mezzo milione e nel prize pool ci finiscono la bellezza di 844.560 bigliettoni. La zona premi è suddivisa in 55 piazze: cash minimo di 3.885 dollari e una prima moneta da 167.100 bigliettoni ad attendere il neo campione.

La top 10 del day 2

1 Ivan Zabiiakin Russia 1,142,000
2 George Tomescu Romania 1,130,000
3 Huseyin Akgul Turkey 1,128,000
4 Alan Turabayev Kazakhstan 1,092,000
5 Edgard Raffoul Lebanon 1,070,000
6 Aleksandr Kirichenko Russia 950,000
7 Antonio Aversa Italy 919,000
8 O I n/a 893,000
9 Damir Gabdullin Russia 795,000
10 Jovan Kenjic Serbia 779,000

Italia Forza 8 a Dublino

Il €1.150 Main Event Irish Poker Open prova a parlare italiano e altri 8 connazionali mettono la freccia verso il day 2, con la pattuglia italiana che sale a 10 unità. Nel day 1C Andrei Loghin è il migliore dei nostri con 231.500 chips, mentre Mario Niciforo si tiene in scia con 223.500 unità. Ottima prestazione anche per Giulio Mascolo che accumula 189.500 unità.

Denis Karakashi non vuole essere da meno e ripartirà da quota 185.500 chips, con Ivan Losi a completare questo quintetto nel terzo flight: 103.000 e poi al day 2 si vedrà. Nel day 1D, invece, sono tre i giocatori del Bel Paese che si assicurano il passaggio alla seconda giornata, con Ivan Tononi a fare gli onori di casa.

Italiano, ma da una vita trapiantato per lavoro a Dublino, Tononi si conferma un cecchino anche dal vivo e mette dentro la busta 152.500 fiches. Nicolò Molinelli è promosso con 86.000 gettoni, mentre Paul Minzariu completa il trittico azzurro con 50.000 pezzi: avrà bisogno di un notevole cambio di passo per avanzare a premio.

Numeri clamorosi per la kermesse più longeva nel Vecchio Continente. L’Irish Poker Open si gioca dal 1981 e quest’anno il €1.150 Main Event sembra deciso a battere tutti i record. A Dublino, soltanto il day 1C ha visto la partecipazione di 1.459 giocatori e diventa così il flight più grande di sempre nella storia del torneo.

Alla fine, il conteggio dei paganti si attesta a quota 3.233 e in un attimo viene spazzato via il primato dello scorso anno con 2.491 buyin versati. Il record vale un montepremi di €3,152,175, ovvero il più grande che sia mai stato distribuito nella manifestazione. La zona premi sarà resa nota solo allo start della seconda giornata, con 743 giocatori che torneranno ad animare la sala.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli