Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Poker Etiquette

Poker Etiquette 0001

Quando al ristorante hai finito di mangiare, sistemi il tuo coltello e la tua forchetta in alto a destra del tuo piatto, con la forchetta a sinistra e il coltello sulla destra, e con la parte affilata rivolta verso la forchetta.

Questo è un esempio di etichetta in un ristorante. Anche nel poker c'è qualcosa del genere.

Molti giocatori, specialmente i principianti, non sanno che ci sono certe regole non scritte nel mondo del poker. Non puoi davvero fargliene una colpa e da questi giocatori devi semplicemente accettarlo, questo in cambio dell'azione che otterrai dai principianti. Dai professionisti ti puoi aspettare che tutti si rivolgano tra di loro con rispetto ai tavoli. Questa però è più una eccezione che la regola. Spesso la gente non si rende conto che certi atteggiamenti al tavolo sono davvero bassi e irrispettosi. Partirò con la forma più bassa di cattiva etichetta nel poker.

Lo slowroll

Molte persone non sanno cosa significhi questo termine, e spesso viene confuso con lo slowplay. Lo slowplay è semplicemente il nascondere la forza della tua mano al fine di aumentare i soldi nel piatto.

Fare Slowroll significa che tu sei l'ultimo a parlare in una mano, e aspetti di fare call con in mano assolutamente il punto migliore. Qualcuno va all-in e tu hai {a-Diamonds}{k-Diamonds} su un board con {q-Diamonds}{j-Spades}{10-Clubs}{5-Spades}{8-Diamonds}. Non c'è modo di far finire più soldi nel piatto, ma comunque attendi ancora prima di fare call, anche se sai di non poter perdere in alcun modo. Questo comportamento è estremamente abietto. Perchè stai facendo credere all'avversario di avere lui la mano vincente. Perchè in nome di Dio vorresti fare una cosa del genere? Non puoi perdere la mano e non otterrai niente dall'aspettare. Alcune persone credono che questo faccia parte della psicologia del gioco del poker, ma questa è una delle cose peggiori che si possano fare. Non è fine a nessuno scopo e perderai molto rispetto dagli altri giocatori al tuo tavolo.

Un'altra forma di slowroll è aspettare prima di mostrare la tua mano allo showdown. Immagina di chiamare un altro giocatore al river con {a-Spades}{j-Diamonds} su un board con {a-Diamonds}{j-Spades}{6-Clubs}{5-Hearts}{10-Hearts} e il tuo avversario mostra {a-Clubs}{9-Spades}. Non ti sei fidato del river e perciò alla fine ti sei limitato solo a chiamare il tuo avversario, il quale deve mostrare le sue carte per primo. Quello che ho visto fare tante volte al giocatore con {a-Spades}{j-Diamonds} è annuire, battere sul tavolo e dare un ultimo sguardo alle sue carte scuotendo la testa. In questo momento sta dando l'impressione al suo avversario di aver perso. Spesso fa finta di foldare la propria mano, e poco prima di gettare via le proprie carte le gira con il sorriso sulla sua faccia.

Se sai di avere la mano migliore, mostra le tue carte subito e non divertirti a ritardare la cosa. Questa è davvero una mossa idiota che non serve davvero a nessuno tipo di scopo. Più sono alti i limiti a cui giochi, più importante è che tu segua l'etichetta. Per mia stessa esperienza, in particolare a Las Vegas, so che da quel momento in poi perdo immediatamente tutto il rispetto che ho per quel giocatore.

Festeggiamenti

Festeggiare la vittoria di una mano dovrebbe essere fatto con modestia. Mettiti nei panni del tuo avversario e immagina cosa voglia dire per lui perdere la mano. Se perdi una mano e il tuo avversario salta in piedi urlando "YEAH!" iniziando a festeggiare con i suoi amici, saresti subito estremamente irritato. Non fraintendetemi, non c'è niente di sbagliato nell'essere felici per aver vinto la mano. Vincere una mano importante in un torneo e raddoppiare può certamente essere festeggiato. Limitatevi però ad un semplice "si" a voi stessi e a stringere il pugno.

Se la vostra coppia d'assi resiste in una mano importante o in un piatto grosso è normale provare un gran senso di sollievo da stress, ma nessuno vuole vedere una persona alzarsi in piedi e urlare per la gioia. A nessun altro nella stanza importa che hai appena vinto quella mano.

Mantenere le tue esultanze contenute è ancora più importante quando finisci per vincere con la mano peggiore. Se vinci con {k-Spades}{k-Clubs} contro {a-Spades}{a-Clubs} dopo essere andato all-in preflop, non alzarti in piedi urlando di essere il migliore. Io stesso non vorrei attirare l'attenzione sul fatto che sono andato all-in con tutte le mie chips con la mano peggiore e sono stato semplicemente fortunato.

Quindi ancora, per rispetto al tuo avversario, cerca di mantenere la calma. Anche chiedere scusa non aiuta molto, perchè sai di non essere dispiaciuto di aver vinto la mano, e lo sa anche il tuo avversario. Spesso la cosa migliore da fare è dare al tuo avversario un cenno educato di comprensione, come per dire che sai di essere stato fortunato. Una cosa che sicuramente non dovresti fare è iniziare a parlare al tuo avversario. "Cosa avrei dovuto fare, avevo i cowboys." Le scuse di qualcuno che è stato solo fortunato, che non aveva altra scelta, sono estremamente irritanti. Questo ci porta ad un'altra forma di cattive maniere.

Discorsi

Parlare a fine mano dovrebbe essere evitato allo stesso modo. Qualcosa che è davvero 'In' al momento tra i giocatori americani, ma estremamente maleducato, è dire "ship it" dopo aver vinto una mano, una sorta di "spediscile" riferito ovviamente alle chips. Se giochi online e lo dici a te stesso allora non infastidisci nessuno. Ma se giochi in un casinò, dire cose del tipo "ship it" o "send it" (mandale) dopo aver vinto un grosso piatto è estremamente maleducato. Come se il tuo avversario non stesse cercando di fare il suo meglio per vincere il piatto.

Come menzionato prima, anche uscirsene con delle scuse può essere davvero irritante. Se "sculi" in una mano dove eri in svantaggio, tieni semplicemente la bocca chiusa e sii felice di aver vinto la mano. "Cosa volevi che facessi, avevo un asso!" oppure "E quindi? Tu hai sculato l'ultima volta" sono classici esempi di cose da evitare. Rispetta il tuo avversario e sii felice di aver vinto il piatto.

Un'altra importante forma di etichetta è il non discutere una mano a cui non stai partecipando. Non dare indizi su quello che puoi aver foldato, o su ciò che pensi abbiano in mano gli altri giocatori. Ognuno deve giocare la propria mano da solo, e i giocatori nel piatto sono gli unici che dovrebbero discuterne. Dopo il rilancio di un giocatore evita di dire cose del tipo "Wow, ha floppato il tris o qualcosa". A fine giornata non ti riguarda minimamente, quindi limitati ad aspettare lo showdown se desideri commentare la mano. Anche se sei nella mano ma non sei in una situazione di heads-up è maleducato pensare a voce alta o fare domande a uno dei tuoi avversari.

Se vuoi essere rispettato al tavolo da poker, dovrai mostrare rispetto agli altri giocatori. Fare Slowroll sugli altri giocatori come se fossero feccia influenzerà in maniera significativa il modo in cui gli altri giocatori ti tratteranno in futuro al tavolo. Se io subisco uno slowroll da qualcuno farò in modo che al prossimo showdown gli girerò la mano vincente con il sorriso sulla mia faccia, fissandolo e provocandolo. Questa persona non merita di essere rispettata e gli mostrerò quanto irritante e vile sia il suo comportamento.

Assicurati dunque di giocare con rispetto per gli altri giocatori e in alcune situazioni mettiti nei loro panni. Se perdi una mano per via degli unici 2-out che rimanevano al tuo avversario, l'ultima cosa che vuoi è vedere una persona che balla sulla sua sedia ridendoti in faccia. Quindi non farlo anche tu.

Good Luck

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli