Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Aggiornamenti Aussie Millions – Parte 3 - Lindgren si Prende un Milione

Aggiornamenti Aussie Millions – Parte 3 - Lindgren si Prende un Milione 0001

L'Aussie Millions A$10'000 + A$500 Main Event è in corso con il suo primo giorno di battaglia disputatosi in due giornate (sabato e domenica) per decretare gli accessi a quello che sarà propriamente il giorno due. Ci sono stati comunque due eventi laterali ad arricchire le giornate.

In questo resoconto ci occuperemo di questi due eventi minori che hanno visto disputarsi il A$100'000 big ticket Invitational event che ha visto l'assegnazione dib en un milione di dollari al vincitore.

Evento # 7 - A$1'500 + A$150 Feature Event (evento di due giorni – 533 giocatori)

Questo evento aveva una struttura insolita che includeva elementi dello speed poker ed altri dello shootout. Ogni giocatore riceveva 4'000 chips con livelli di 50 minuti. Nel round one il gruppo era già ridotto a 32 giocatori con 20 secondi come tempo limite per prendere la decisione. Il round due si giocava invece nel formato dello shootout su quattro tavoli da otto giocatori divisi a seconda del livello dello chipstack. Ancora una volta il tempo massimo per l'azione era di 20 secondi ma con un'unica possibilità di estenderlo a 40 secondi per giocatore. I due giocatori restanti ad ogni tavolo si sarebbero giocati il tavolo finale ad otto con i blinds abbassati di un livello e lo stesso limite di tempo del round due.

Tra i giocatori di spicco si possono elencare Evelyn Ng, Tony G, Andy Black, Jesse Jones, Shannon Elizabeth, Erica Schoenberg, Jeff Lisandro, Kenna James, Mark Vos e Mel Judah. Alcuni di questi giocatori hanno giocato con una taglia sulla propria testa da A$1'000 e Tony G è stata la prima vittima a dover pagare la ricompensa per la propria testa.

L'evento ha mostrato almeno una mano di grande interesse quando Baden Logan con short stack è andato all-in preflop con suited KQ ed ha chiuso al flop una scala reale! Altri due giocatori si sono contesi un side pot con uno di loro che ha chiuso un poker al river e con grande sorpresa ha perso il piatto principale!

I risultati finali dell'evento sono stati:

1° - Alex Masterman che ha vinto A$214'950

2° – Sam Korman (A$121'805)

3° – Martin Comer (A$71'650)

4° – Van Marcus (A$57'320)

5° – Weng Wong (A$42'990)

6° – Jack Lee (A$32'243)

7° – Kit Manoel (A$23'645)

8° – Trung Tran (A$15'673)

Evento # 8 - A$100'000 + A$500 Pot/No Limit Texas Hold'em ( evento di un giorno – 18 giocatori)

Questo ha attirato 18 giocatori del più altro calibro e con le maggiori risorse economiche che miravano al primo premio da A$1'000'000 nel caso di mancato obbiettivo, al A$550'000 o A$250'000 disponibili per le altre due posizioni finali. Si trattava di un evento con formato speed poker che richiedeva ai giocatori di essere quanto mai rapidi con le proprie giocate a dispetto degli high stakes! Si prevedeva inoltre una puntata massima con limite al piatto prima del flop e no limit dopo di esso. I giocatori erano, in ordine di posto sui due tavoli, Daniel Negreanu, Masaaki Kagawa, Phil Ivey, Gus Hansen, Erik Seidel, Roland de Wolfe, Michael Sampoerna, Jason Gray, Kevin O'Donnell, Jeff Lisandro, Erick Lindgren, John D'Agostino, Joe Reina, David Benyamine, Lee Nelson, John Juanda, Tony G, Tony Bloom.

Tony G e David Benyamine hanno subito accumulato un po' di chips oltre a quelle di partenza. Quindi Michael Sampoerna ha inflitto un grosso colpo a O'Donnell, che poco dopo è stato il primo eliminato. Erick Lindgren a quell punto aveva già ottenuto la chip lead. Il britannico Roland de Wolfe ha presto dovuto mangiare la polevere ed uscire dall'evento.

Lindgren ha continuato ad accumulare quando la board ha mostrato tre 6. Daniel Negreanu aveva QQ ed ha visto una grossa scommessa solo per scoprire che Lindgren aveva in mano un altro 6. Negreanu ha fatto fuori rapidamente le chips restanti uscendo in 16ma posizione. Lo hanno subito seguito John D'Agostino, David Benyamine, Lee Nelson, Gus Hansen, John Juanda, Jason Gray e Jeff Lisandro ultimo ad uscire prima che il tavolo finale ad 8 prendesse il via.

Phil Ivey ha fatto uno slow-play con una doppia coppia ed ha così intrappolato Joe Reina che di conseguenza ha finito 8°. Con solo i primi tre posti che incassavano il gioco si stava facendo molto più intrigante. Tony Bloom si è presto trovato a perdere una sfida con Erik Seidel finendo 7°. A questo punto, Ivey e Masaaki Kagawa erano chip leaders mentre Erik Seidel, Tony G, Erick Lindgren e Michael Sampoerna erano ancora troppo bassi per poter stare tranquilli. Sampoerna ha lasciato al 6° posto ma Seidel giocando un po' più aperto si era riuscito a riportare in zona di sicurezza. Nel frattempo Ivey aveva imboccato la via opposta uscendo addirittura 5° dopo uno scontro con il chip leader Kagawa avendo visto all-in con A7. Kagawa aveva però AQ. Kagawa è un uomo d'affari ed uno high stakes gambler giapponese che giocava ora in uno dei suoi primi grandi eventi.

Bubble time! Lo sfortunato Tony G, short-stacked, con QJ è andato all in contro Lindgren che ha però mostrato un A 10 che gli ha dato il vantaggio. Tony G lascia 4° ad un passo dalla zona premio. I tre giocatori rimasti erano certi di giocare per almeno A$150'000. Anche se con un po' di vantaggio quando si è arrivati al gioco a tre, Masaaki Kagawa si è presto dovuto rendere contro che stava affrontando due dei maggiori squali del poker mondiale. Quasi naturalmente il terzo posto è finito a Kagawa.

Nell'heads up Erik vs Erick, due dei numerosi rappresentati del battaglione di Full Tilt che avevano preso il via in questo evento. A questo punto è stato rimosso il limite al piatto per le puntate del pre flop e la regola è stata quella del no limit. E' stato quindi Seidel a perdere la chip lead con in mano JJ all-in contro Lindgren con KK.

1° - Erick Lindgren who wins A$1'000'000

2° – Erik Seidel (A$550'000)

3° – Masaaki Kagawa (A$250'000)

Ndr: Gioca contro i pro e ricevi un eccezionale bonus da $600 quando scarichi Full Tilt Poker

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli