Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Aussie Millions Main Event, Day 3: Antonio Casale in Testa agli Ultimi 22

Aussie Millions Main Event, Day 3: Antonio Casale in Testa agli Ultimi 22 0001

98 giocatori si sono ripresentati al Crown Casino di Melbourne venerdì per il Day 3del Main Event dell'Aussie Millions 2008, tutti alla ricerca di un posto tra i milgiori 80 che sarebbero andati a premio e magari per tentare il colpo grosso al primo premio da $1.65 milioni. Matthew LaGarde ha iniziato la giornata in cima alla classifica provvisoria con alcune delle maggiori stelle del poker alle sue spalle tra cui Mike Matusow, Jeff Lisandro, Erik Seidel, Kenna James, Erick Lindgren e Andy Black, che aveva chiuso al terzo posto nella passata edizione.

Mike 'The Mouth' Matusow non ha ricevuto nessuna buona carta per tutto il Day 2, ripresentandosi piuttosto short e trovandosi presto all in con {9-Clubs} {9-Spades}. Con Angelakis ha chiamato {a-Diamonds} {k-Spades} e Matusow ha tenuto il vantaggio quando il flop ha dato {10-Diamonds} {6-Clubs} {6-Diamonds}. Il {2-Diamonds} del turn ha dato ad Angelakis ulteriori outs e l'{a-Clubs} del river gli ha dato la migliore doppia coppia eliminando Matusow. Jeff Lisandro ha condiviso la stessa sorte spingendo le sue ultime chips al centro con in mano {k-Diamonds} {9-Clubs} contro Robert Akery che giocava con {a-Spades} {7-Spades}. Un {a-Diamonds} al flop ha sancito la sorte di Lisandro uscito poco prima della money bubble.

Questa è esplosa in grande stile con due giocatori fuori alla stessa mano condividendo sia il titolo di bubble boy sia il premio per l'80ma posizione. Charles Cuschieri era all-in con {a-Clubs} {3-Hearts} venendo chiamato da Jean Gianotti con {j-Clubs} {j-Diamonds}. Nessun asso sulla o ace came board e Cuschieri era fuori. Nello stesso istante, Lucio Baroni veniva eliminato da Mark Kassis. Baroni e Cuschieri si sono spartiti il premio da $15'000.

Una volta certi di essere a premio, i giocatori si sono fatti più disinvolti ed il ritmo delle eliminazioni è salito di molto e alcuni grandi nomi si sono trovati presto tra il pubblico.

Quando il gioco ha raggiunto gli ultimi 36 partecipanti, i posti sono stati riassegnati per definire sei tavoli a sei mani. Tiffany Williamson ha fatto a mala pena in tempo a sedersi al nuovo tavolo prima di essere eliminata da Michael Chrisanthopoulos.

Con l'avvicinarsi della chiusura della serata si è assistito all'eliminazione di alcuni ex-chip leaders. Andy Black ha scontrato il proprio {a-Spades} {3-Diamonds} contro Erik Seidel con pocket ten venendo eliminato 34mo ($30,000). Quindi Matthew LaGarde ha perso con pocket kings contro la coppia di assi di Peter Ling uscito 26mo ($40,000). Matthew Stout è stato tra gli ultimi eliminati del Day 3 quando la coppia di jacks servita in mano a Robert Akery ha retto contro Stout che giocava con {k-Hearts} {q-Spades}.

22 players remained at the end of Day 3, with Antonio Casale leading the charge for the final table. The Crown Casino regular drew quite a following as the day moved along, with one local remarking "He's been playing poker at the Crown since it opened."

Questa la situazione alla fine del Day 3:

Antonio Casale - 1,513,000

Nico Behling - 1,306,000

Dane Lomas - 1,158,000

Max Pescatori - 1,082,000

Robert Akery - 940,000

Peter Mobbs - 908,000

Maximilian Bracht - 837,000

Michael Chrisanthopoulos - 803,000

Robert Holster - 770,000

Erik Seidel - 752,000

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli