Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

I Profili di PokerNews: Robert Mizrachi

I Profili di PokerNews: Robert Mizrachi 0001

Prima che Michael "The Grinder" Mizrachi o il suo gemello Eric sapessero cosa fosse un flop, il loro fratello più grande Robert aveva ottenuto alcuni risultanti impressionanti nei tornei. Chris Moneymaker era ancora un contabile del Tennessee, le World Series of Poker si tenevano ancora al Binion e il poker online ancora non esisteva. Era il 1997, e dato che era troppo giovane per giocare negli Stati Uniti, Robert Mizrachi si è iscritto, e ha vinto, un torneo di poker al Grosvenor Victoria Casino a Londra, Inghilterra. E' stato lì che ha capito che il gioco di carte che sua mamma gli aveva insegnato al tavolo della cucina sarebbe diventata la vocazione della sua vita. Da allora, il più vecchio dei fratelli Mizrachi ha accumulato oltre $2.8 milioni di vincite nei tornei nella sua carriera e altri milioni nei giochi cash. Michael potrà essere stato il primo Mizrachi a ottenere la notorietà al poker, ma è stata l'ispirazione di Robert che l'ha portato là.

Robert Mizrachi è cresciuto nel South Florida come il più vecchio di quattro fratelli. I giochi di carte erano frequenti in casa Mizrachi, con sua madre come catalizzatore. Tutti e quattro i fratelli Mizrachi hanno imparato le basi del poker dalla loro mamma, ma Robert è stato il primo dei ragazzi e prenderlo seriamente. Una volta diventato grande abbastanza per farlo, si è iscritto ad una scuola di addestramento dealer e ha iniziato a dar le carte nei casinò locali e ai giochi privati. Ha lavorato un sacco di per Hard Rock Seminole a Hollywood, Florida e, mentre assorbiva altra conoscenza guardando i giocatori giorno e notte, ha iniziato a giocare per conto suo. Robert ha iniziato inoltre a insegnare il gioco ai suoi fratelli più giovani Michael e Eric. Poco dopo, tutti e tre giocavano a tempo pieno.

Robert Mizrachi ha fatto il suo primo piazzamento a premio alle World Series of Poker nel 2003, arrivando al 31° posto nel $1,500 No-Limit Hold'em event. Quell'autunno ad Atlantic City, ha chiuso al secondo posto allo Showdown al Sands $1,000 No-Limit Hold'em event in un campo pieno di stelle; Andy Bloch, Freddy Deeb e Paul Darden sono tutti arrivati al tavolo finale mentre Mike Matusow ha chiuso al 10° posto. Il boom era appena iniziato e il mondo del poker ha iniziato a notare questa giovane emergente stella. Mizrachi avrebbe vinto il suo primo grosso titolo poco meno di un anno più tardi, vincendo il 2004 Master Classics of Poker ad Amsterdam per $482,608.

Tra la fine del 2004 e l'inizio del 2005, Robert Mizrachi stava facendo tavoli finali a destra e a manca, inclusi due al Bellagio. E' stato Michael, tuttavia, che è si è messo sotto i riflettori dopo aver vinto il WPT L.A. Poker Classic quel Febbraio, guadagnando oltre $1.8 milioni con la vittoria. Robert si è goduto comunque una eccellente WSOP quell'estate, facendo quattro incassi così come il tavolo finale del $1,500 Limit Hold'em event dove è finito quarto. Mizrachi è rimasto un modello di consistenza nei tornei di poker nel mese seguente — arrivando al tavolo finale del $3,000 event a Tunica, vincendo il torneo da $1,000 al Bellagio, e finendo runner-up contro Anthony Reategui in un evento preliminare $1,500 NLHE al 2006 Bellagio Five-Star Classic. Un mese dopo aver preso oltre $113,000 per quel risultato, Robert Mizrachi ha fatto il suo primo tavolo finale televisivo al World Poker Tour, finendo al 6° posto al Mirage Poker Showdown e guadagnando finalmente un po' di esposizione nazionale. Ha fatto un'altra apparizione televisiva al WPT nel Gennaio 2007, finendo quarto al PokerStars Carribean Adventure per $409,703.

Alle WSOP 2007, Robert Mizrachi ha avuto una prestazione degna di Giocatore dell'Anno. Dimostrando le sue abilità in tutti i giochi, Mizrachi è andato a premi un totale di sei volte, facendo il tavolo finale sia dell'evento $5,000 che del $2,500 H.O.R.S.E., finendo rispettivamente quinto e sesto. E' andato a premi anche nel $1,500 Omaha 8 or Better event, nel $2,500 Omaha/Seven-Card Stud 8 or Better event e nel Main Event. E c'era ancora quella piccola questione di vincere il suo primo braccialetto.

Robert Mizrachi ha battuto un tavolo finale dove c'erano Doyle Brunson, Patrik Antonius, Marco Traniello e Rene Mouritsen per vincere il $10,000 World Championship Pot-Limit Omaha event e $768,889. Mizrachi si è fatto strada verso la vittoria, andando in heads-up con Mouritsen (che ha poi chiuso al secondo posto) con una chip lead dominante. Nonostante sia arrivato terzo nella gara come Giocatore dell'Anno, Mizrachi ha lasciato le WSOP 2007 con quasi $900,000 di profitto con le sue sei settimane a Las Vegas. Da quando ha vinto il suo primo braccialetto, Robert Mizrachi ha fatto altre due buone prestazioni alle WSOP. Nell'estate del 2008 è finito quarto al $2,500 Deuce-to-Seven Triple Draw Lowball event e ha fatto i quarti di finale del $10,000 World Championship Heads-Up No-Limit Hold'em event.

Robert Mizrachi divide il suo tempo tra Miami e Las Vegas quando non è in viaggio per il circuito. Lui è sponsorizzato da Full Tilt ed è inoltre molto coinvolto con l'imminente lancio dello stile di vita e marca d'abbigliamento PokerBattle.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli