Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2009, $10’000 NLHE Main Event: Affleck e Lacay in Testa dopo Rapido Day 4

Ludovic Lacay

Dopo che Kia Hamadani è stato “eletto” bubble boy del Main Event delle World Series of Poker 2009, il coro di “All in and a call” è risuonato nell’Amazon room con grande frequenza. Una serie di eliminazioni post-bubble ha dato il via all’azione del Day 4 del Main Event e soli 407 giocatori sono riusciti ad accedere al Day 5. Tra coloro che si sono ritrovati alla cassa prima del previsto si elencano Kristy Gazes, Mark Gregorich, Alexander Kostritsyn, Surinder Sunar e Patrick Bruel. Quando si è deciso di sospendere il torneo per la notte, Matt Affleck si trovava in testa alla classifica seguito da vicino da Ludovic Lacay (in foto).

Chris “Jesus” Ferguson è stato un’altra vittima del Day 4. Gran parte del suo stack è andato perso quando ha floppato la doppia coppia con {k-Hearts}{j-Spades} su un board che leggeva {k-Diamonds}{a-Clubs}{j-Diamonds}. Dariusz Paszkiewicz ha chiamato con {a-Hearts}{k-Spades}. Tutte le chips sono finite al centro del tavolo al turn ma l’ex-campione del mondo non è riuscito a migliorare il punto trovandosi così a giocare con sole 4’000 chips. Queste poche chips sono finite al centro del tavolo poco dopo quando Ferguson è stato costretto all-in dall’ante con {9-Diamonds}{2-Hearts}. Sander Lylloff ha rilanciato preflop per isolare e poi scoprire {a-Clubs}{6-Hearts}. Il board ha subito aiutato Lylloff offrendo {k-Clubs}{6-Diamonds}{6-Clubs}. Ferguson ha perso ogni speranza di salvezza all’{8-Diamonds} del turn. Altre eliminazioni del Day 4 sono state quelle di Paul Wasicka, Justin Bonomo, Carter King, Mike Sexton e David Williams.

Comunque, l’eliminazione che più ha suscitato scalpore nel Day 4 è stata quella dell’ex-campione del mondo e undici volte bracciale WSOP Phil Hellmuth. Hellmuth ha perso la maggior parte delle proprie chips contro Ebrahim Mourshaki quando Mourshaki ha chiuso al flop un tris di jacks. Il resto dello stack è finito al centro del tavolo in un grosso piatto aperto da Hellmuth e giocato con rilanci e call da altri tre uomini. Il flop ha rivelato {j-Clubs}{10-Diamonds}{5-Clubs} e Kevin Jenkins ha aperto le puntate con un all-in dal big blind. Mourshaki si è fatto da parte ed Hellmuth è andato a sua volta all-in. Jose Manuel Gomez Rebenaque ha passato e Kenny Hsiung ha optato per il call. Jenkins ha quindi scoperto {9-Hearts}{8-Hearts} per il progetto di scala bilaterale, Hsiung giocava con {j-Hearts}{10-Clubs} per la migliore doppia coppia ed Hellmuth ha rivelato {a-Clubs}{a-Spades} per una coppia di assi più che battuta. Jenkins ha vinto il piatto principale quando il {7-Diamonds} del turn gli ha permesso di chiudere la scala. Hsiung ha tirato a sé il side pot ed Hellmuth si è ritrovato con un’eliminazione dal Main Event occorsa un bel po’ prima del previsto.

Verso fine serata, il qualificato online Matt Affleck si è ritrovato in vetta alla classifica generale con 1’819’000. Ludovic Lacay, che aveva iniziato il Day 4 in seconda posizione, ha concluso allo stesso modo ma questa volta con uno stack da 1’608’000. Altri grossi stacks a fine giornata sono quelli di James Akenhead, Jordan Morgan eTom Lutz. Phil Ivey e Bertrand “ElkY” Grospellier hanno ugualmente finito con stacks sostanziosi e saranno di certo tra i più temuti nel Day 5. Altri giocatori noti ancora in gara sono Tom Schneider, Lou Diamond Phillips, Joe Hachem e Joe Sebok.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli