Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

World Series of Poker 2010 Day 3: The Grinder in Testa al Player's Championship e l’Event #3 Vicino ai Premi

Michael "The Grinder" Mizrachi

Il Day 3 delle World Series of Poker si è concluso ieri e Michael "The Grinder" Mizrachi ha chiuso come chip leader al Player's Championship, il $1,000 no-limit hold'em è arrivato vicino alla zona premi ed è iniziato il primo evento Omaha.

Event #2: $50,000 Player's Championship

Proprio alla fine del Day 3, Michael Mizrachi è salito in vetta alla classifica con 1,483,000 seguito da vicino dal russo Vladimir Schmelev con 1,432,000.

The Grinder è stato il primo a superare quota 1 milione in chip quando rilancia under the gun con {k-Diamonds}{k-Spades} chiamato da David Oppenheim da bottone. Al flop di {j-Diamonds}{10-Hearts}{5-Spades}, Oppenheim chiama la puntata di Mizrachi e poi punta quando il turn serve {10-Clubs}. Oppenheim non molla e vede il rilancio di Mizrachi, poi fa check-call al river che scende {3-Hearts}. Non appena Oppenheim vede i Re di the Grinder mette nel muck.

Cinquanta quattro giocatori hanno iniziato il day 3 ma dopo 12 ore di gioco solo 21 sono i sopravvissuti. Il campione in carica David "Gunslinger" Bach è uno dei molti giocatori famosi eliminati. Tra gli altri ci sono il Player-of-the-Year 2009 Jeff Lisandro, Barry Greenstein, Noah Boeken, Doyle Brunson e Phil Ivey.

Event #3: $1,000 no limit hold 'em

Il field del primo evento no-limit hold'em delle WSOP 2010 era così numeroso che ha richiesto due round del Day 1 per accomodare tutti i partecipanti.

Dopo 10 livelli di gioco, solo 205 sono i sopravvissuti dei 1,744 che si sono presentati al Day 1b, con Braxton Dunaway al comando con un chip stack di 125,000.

Lo specialista limit hold 'em Terrence Chan è stato l’ultimo eliminato della giornata quando ha messo nel mezzo i suoi rimanenti 7,400 con {a-Hearts}{10-Diamonds}. L’azione è passata al big blind che ha chiamato con {a-Spades}{q-Spades} e il flop è sceso {a-Hearts}{10-Clubs}{q-Diamonds} lasciando Chan con la speranza di vedere uno dei due rimanenti dieci. Ma il turn e river hanno portato {4-Clubs} e {7-Diamonds} eliminando Chan.

I 271 rimasti al Day 1a si uniranno ai 200 rimasti al Day 1b per continuare la rincorsa al titolo nel Day 2 e aggiudicarsi una parte del montepremi di $3,910,500.

Event #4: 1,500 Omaha hi-lo 8 or better

Il primo torneo Omaha delle WSOP 2010 è partito domenica con 820 iscritti per giocare a quella che è diventata la variante più popolare degli ultimi anni. Oleg Shamardin ha chiuso in testa a 70,800 in chips, con un grosso vantaggio sul secondo in classifica Scott Epstein a 45,400 e Daniel Klein a 39,900.

Solo 297 giocatori torneranno al Rio per il Day 2 per provare a diventare uno degli 81 fortunati a portarsi a casa una parte del montepremi di $1,104,300. Jimmy Fricke, Jeff Madsen Erick Lindgren e Todd Brunson saranno tra questi. Tra quelli che invece non vedremo più in azione ci sono Jason Mercier, Daniel Negreanu, Bill Chen, Matt Savage e Tony G.

Assente dal field è stato lo straordinario giocatore di Omaha Scott Clements, che ha deciso di non partecipare dopo essere stato eliminato al Player's Championship.

A Seguire

Oltre ai tre eventi che sono ancora in svolgimento, è partito l’Event #5, the 1,500 no-limit hold'em. Rimanete in contatto per tutti gli aggiornamenti.

Video del Giorno

Dopo essere uscito al $50,000 Player's Championship giocare l’evento da $1,500 sarà più difficile del solito. Guardate il video blog di Tony G per vedere quale azione lo aspetta al $1,500 Omaha hi-lo.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli