Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

PokerStars-USA, la room si difende dopo il Black Friday

PokerStars-USA, la room si difende dopo il Black Friday 0001

Le società che formano PokerStars hanno presentato una mozione difensiva in risposta alle accuse ricevute nel post “black Friday”, asserendo che l’autorità governativa non ha alcun elemento per sostenerle.

Si tratta di una mossa attesa visto che i procedimenti di merito si stanno avvicinando. Precedentemente il fondatori di Full Tilt, Howard Lederer e Rafe Furst avevano presentato la propria memoria difensiva e poco dopo di loro era stato il turno di Chris Ferguson. La linea seguita dai loro legali si fonda sul fatto che l'autorità governativa non ha fornito elementi di prova sulla frode nei confronti dei clienti di Full Tilt Poker, e che l'attività della "red room" non costituisse alcun illecito di "gamblig business.”

Oltre alle mozioni presentate dopo i rinvii a giudizio relativi al Black Friday, anche il Governo US ha presentato una sua memoria per respingere altri eventuali casi contro PokerStars o Full Tilt. Preet Bharara ha avanzato una memoria difensiva che nega le due principali accuse per conto del Procuratore US del Southern District di New York. La prima è una "class action lawsuit" (causa unitaria di risarcimento) avanzata dai giocatori contro Full Tilt, la seconda è di CardRoom International nei confronti di PokerStars e Full Tilt per aver gestito in modo non trasparente e leale il proprio business tanto da bloccare la crescita del mercato.

Queste ultime evoluzioni legali del “venerdì nero” del poker online, sono viste come un passo necessario per PokerStars per acquisire interamente gli assets di Full Tilt.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli