Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2021: Benso vola nel Millionaire, Hellmuth è ancora final table

phil hellmuth

Dodicesimo giorno di WSOP 2021 che volge al termine.

L'Italia si scuote con il passaggio al day 3, nel $1.500 MILLIONAIRE MAKER No-Limit Hold’em, da parte di Sergio Benso che proverà a risalire la china nel count, con 645.000 pezzi a comporre uno stack che regala speranze.

Intanto, il protagonista al Rio di Las Vegas è sempre Phil Hellmuth. Il 15 volte campione agguanta il terzo final table in questa edizione e porta a quattro gli Itm. Sarà lui il protagonista assoluto del tavolo finale nel $10,000 Seven Card Stud Championship, in una volata che include anche Anthony Zinno e Stephen Chidwick.

Gran bel field per l'evento#21, il $1,500 Mixed Omaha, quello che prosegue verso il day 2, con Daniel Negreanu in corsa per il titolo.

Vediamo cosa è successo alle WSOP 2021.

Sergio Benso c'è

Dal nulla spunta Sergio Benso alle WSOP 2021. L'azzurro è ancora l'unico italiano in corsa nell'evento#17. Il$1.500 MILLIONAIRE MAKER No-Limit Hold’em ha concluso il suo day 2, con il passaggio dalla bolla a 799 left e sono 170 dei5.330 paganti a raggiungere il day 3. Sergio si porta a metà del gruppo con 645.000 unità. Uno stack ancora giocabile e basta un double up per ambire alle posizioni di vertice.

Sergio Benso
Sergio Benso by Pokernewsc.com

Il comando delle operazioni è nella mani di Darryl Ronconi con2.545.000 pezzi. Alle sue spalle provano a farsi vedere negli specchietti i vari John Fagg con 1.9 milioni, Faraz Jaka (1.6) e Vanessa Kade, appena fuori dalla top ten con 1.520.000 fiches. Promossi anche Ryan Hagerty (1,100,000), Craig Varnell (765,000) e Brett Apter (360,000).

Tutti i players in gioco hanno almeno 5.550 dollari in tasca al momento, ma l'obiettivo generale è quello di mettere le mani sulla prima moneta da 1 milione di dollari, con il secondo classificato che si consolerà con mezzo milione di bigliettoni. La strada si annuncia lunga e piena di ostacoli.

La top 10

1 Darryl Ronconi 2,545,000
2 Apolinario Luis 2,345,000
3 Thomas Eychenne 2,275,000
4 John Fagg 1,970,000
5 Shahar Levi 1,955,000
6 Michael Mcnicholas 1,670,000
7 Faraz Jaka 1,625,000
8 Arie Kliper 1,615,000
9 Luis Zedan 1,570,000
10 Jeffery Wakamiya 1,555,000

Phil scatenato

Phil Hellmuth lancia un nuovo assalto al sedicesimo bracciale in carriera. Il record man di trionfi alle WSOP è leader al final table del $10,000 Seven Card Stud Championship. Comanda con 751.000 pezzi, quando restano in 7 a giocarsi la vittoria. Per il player di Palo Alto si tratta del terzo tavolo finale in questa edizione e il quarto piazzamento a premio.

Championship con un numero non eccessivo di paganti, ma il field come al solito ha regalato qualità fuori dal comune. In 62 ci hanno provato, per un prize pool di 578,150 dollari. Sono 10 le posizioni a premio, con 16.262$ di cash minimo e una prima moneta da 182,872 dollari ad attendere il campione.

Jack McClelland,Phil Hellmuth
Jack McClelland e Phil Hellmuth By Pokernews.com

Phil Hellmuth prova la fuga in testa al count, ma già il primo degli inseguitori è uno di quelli da temere come non mai. EccoAnthony Zinno incollato con730.000 fiches, mentre sarà del tavolo finale anche un altro pezzo da novanta come Stephen Chidwick, penultimo nel count con 266.000 unità, ma pur sempre pericoloso.

Il count ufficiale

1 Phil Hellmuth 751,000
2 Anthony Zinno 730,000
3 James Chen 660,000
4 Jose Paz-Gutierrez 586,000
5 Jason Gola 542,000
6 Stephen Chidwick 266,000
7 Jack McClelland 185,000

Engel vola, bene Negreanu

Chiudiamo il nostro report sulleWSOP 2021, con l'evento#21. Il $1,500 Mixed Omaha Hi-Lo 8 or Better è un concentrato di emozioni e grandi nomi che si avviano alla seconda giornata. In 640 si sono presentati ai nastri di partenza del day 1 e il prize pool complessivo recita 854.400 dollari da spalmare su 96 posizioni a premio. Si va dal cash minimo di 2.423 dollari, fino a raggiungere la prima moneta da 170 mila bigliettoni.

Ottimo il field che completa il giro di boa, con Scott Abrams leader nel count a quota 275.000. Battuto in volata Ari Engel che solo 72 ore fa ha messo al polso il secondo bracciale in carriera e con 238.000 cerca il tris, oltre al double nel WSOP 2021. Ci sarà anche Daniel Negreanu al day 2, con il canadese che deve convivere con il tabù del settimo bracciale: 147.000 gettoni sono una buona dote per esorcizzare le paure.

Daniel Negreanu
Daniel Negreanu By Pokernews.com

Passano al day 2, tra i 300 promossi, i vari John Monnette (103,500), Randy Ohel (83500), Dylan Linde (106,500), and Derek McMaster (162,500). Si annuncia un gran bel torneo, lungo le tre varianti che compongono l'evento.

Il count ufficiale

1 Scott Abrams 275,000
2 Ari Engel 238,000
3 PJ Cha 225,000
4 Nathaniel Katzoff 222,500
5 Cody Scherer 207,000
6 Yonatan Smith 177,500
7 Edward Han 168,500
8 Derek McMaster 162,500
9 Daniel Negreanu 147,000
10 Paul Holder 141,500

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli