Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Come Giocare a Poker Texas Hold’Em: le Odds

Pot Odds

Il poker è un gioco d'abilità con forte connotazione matematica. Quando si impara come giocare a poker Texas Hold'em quello delle odds è un concetto fondamentale. Questo termine inglese sta ad indicare generalmente le probabilità che un giocatore possiede di chiudere la sua mano e vincere il piatto.
Ma cerchiamo di ampliare questo argomento, sviscerando nei minimi dettagli cosa sono le odds nel poker Texas Hold'em.

Le Odds nel Poker Texas Hold'em

Supponete di fare una scommessa con un vostro amico che vi offre odds di cinque a uno (solitamente scritto 5:1). Questo vuol dire che per ogni unità che deciderete di scommettere (un euro, una birra, una cena, quel che vi pare) ne vincerete cinque. Puntando un euro, per esempio, in caso di esito positivo il vostro amico dovrà darvene 5. Se ne puntate due, la ricompensa sarà di dieci, e così via.

Intuitivamente, più alto è il rapporto tra la scommessa e la vincita, più significa che il vostro avversario è convinto che perderete. Se qualcuno vi offrisse odds di 100:1, vuol dire che crede nel vostro fallimento. Allo stesso modo, nel poker, quando tale rapporto è molto alto si dice che vi state giocando un long-shot, cioè state scommettendo su una situazione che molto raramente andrò a vostro beneficio.

Come Giocare a Poker Texas Hold'em: Gli Out

Prima di parlare delle poker odds occorre introdurre il concetto di out e spiegare come calcolarli. Gli out sono semplicemente le carte che vi servono per migliorare la vostra mano e fare in modo che questa sia migliore di quella che pensate sia in possesso del vostro avversario.
Supponiamo che abbiate un progetto di scala bilaterale con J-T su board 8-9-A e che il vostro avversario abbia la top pair. Vi trovate al turn e se volete vincere la mano dovete per forza chiudere il vostro progetto, da un lato o dall'altro. Vi serve che il dealer al river mostri un 7 o una Q, altrimenti perderete. I quattro 7 e le quattro donne del mazzo sono appunto i vostri out

Come Giocare a Poker Texas Hold'em: Trasformare Gli Out in Odds

Ora che abbiamo stabilito come a vostra disposizione avrete 8 out, possiamo trasformare i quattro 7 e le quattro donne in odds. Un mazzo da poker è formato da 52 carte: togliendo le due in vostro possesso, ne rimangono 50. Ma siamo già al turn, quindi occorre levare altre quattro carte, e scendiamo a 46. Ignoriamo invece le carte in possesso del vostro avversario e quelle bruciate, poiché essendo ignote non devono rientrare nel conteggio: i calcoli vengono effettuati soltanto sulle carte che possiamo vedere e su quelle che potrebbero ancora nascondersi nel mazzo.

In pratica, 8 carte sulle 46 rimaste vi faranno vincere la mano, mentre 38 saranno completamente inutili e vi faranno perdere. Questo significa che le odds di ricevere una delle carte che vi servono al river sono 37 contro 8, cioè circa 4,6 a 1. In altre parole, la probabilità di perdere il piatto è oltre quattro volte e mezza superiore a quella di vincerlo.

Quando le Odds Giustificano l'Investimento Nel Piatto

Proseguendo nel nostro esempio, abbiamo stabilito come le probabilità (odds) contrarie a vincere il piatto sono circa 4,6 a 1. Per decidere se vale la pena chiamare l'eventuale puntata dell'avversario al turn, dobbiamo conoscere la dimensione del piatto. Diciamo per comodità che nel piatto ci sono 90 euro e il vostro avversario ne punta 10, per un totale di 100.

Se possiamo vincere 100 euro puntandone 10, significa che stiamo ricevendo odds di 10:1 (100 diviso 10) sulla nostra puntata. Dato che le nostre probabilità di vittoria sono 4,6:1, in questo caso vale assolutamente la pena di chiamare, perché le cosiddette pot odds sono maggiori rispetto alle card odds.

Supponiamo invece che nel piatto ci siano 50 euro e che il vostro avversario ne punti altri 50. ancora una volta il piatto totale vale 100 euro, ma in questo caso per vincerli dobbiamo investire cinque volte la cifra dell'esempio precedente. Le pot odds sono 2:1 (100 diviso 50), inferiori rispetto alle card odds, quindi in questo caso chiamare la puntata dell'avversario sarebbe matematicamente sbagliato.

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli