Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Hai una Mano Scarsa e l'Avversario Punta Poco: Cosa Fai?

Hai una Mano Scarsa e l'Avversario Punta Poco: Cosa Fai?

Le World Series of Poker sono terminate da un mese, ma oggi ne parliamo di nuovo perché voglio analizzare una mano divertente tratta da un torneo da $.500 proprio delle WSOP.

Siamo al livello 200/400 ante 50, con stack relativamente piccoli. Inizio la mano con circa 37 grandi bui, e l'azione comincia con un giocatore tight (che ha 25 BB) che rilancia a 1.100 da middle position.

Tutti foldano fino a me, che da big blidn chiamo con {9-Hearts}{8-Clubs}. Il flop è {9-Diamonds}{7-Hearts}{3-Hearts}: io faccio check e il mio avversario punta 2.200 (quasi l'80% del piatto).

Come discuto nel video, quella size è interessante, perché spesso suggerisce un range polarizzato di mani forti e progetti. Detto questo, in un evento WSOP da $1.500 non è sempre questo il caso.

In realtà penso che il check-shove non sarebbe stata una cattiva decisione, ma anche chiamare va bene - ed è ciò che faccio.

L'{a-Hearts} al turn mi induce a fare ancora check. Il mio avversario punta di nuovo, 2.500 in un piatto da 7.200, rimanendo con 4.200.

Che cosa dovrei fare con la mia coppia di 9 e progetto di colore contro quello che dovrebbe essere un range tight? Ecco cosa ho scelto di fare e l'analisi della mano, strada dopo strada:

Che cosa avreste fatto qui? Avreste giocato come me per arrivare al river?

Jonathan Little è un giocatore di poker professionista e autore, che nei tornei live ha vinto oltre $6.800.000. Ogni settimana scrive sul suo blog e produce un podcast all'indirizzo JonathanLittlePoker.com. Potete seguirlo anche su Twitter @JonathanLittle.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli