Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

I tornei di Poker con Jeremiah Smith: Prepararsi per le WSOP 2009

I tornei di Poker con Jeremiah Smith: Prepararsi per le  WSOP 2009 0001

La serie di azioni pre-gioco di Lebron James è ormai parte integrante dello spettacolo che c'è dopo; la Nike ha immortalato il suo rituale di lanciare una manciata di gessetti in aria prima di ciascuna partita. Io sono cresciuto guardando Michael Jordan sbattere tra loro i gessetti davanti agli annunciatori dei Bulls. Quando giocavo a rugby in un club maschile di New England, avevo le mie abitudini che mi aiutavano a prepararmi per la partita del Sabato. Avrei cominciato Venerdi con una cena salutare ed una buona dormita. Appena prima dell'allenamento con la squadra e subito dopo che avevamo sistemato il campo, mettevo le cuffie ed ascoltavo qualcosa di forte che mi avrebbe fatto smuovere il sangue.

Thomas "gnightmoon" Fuller qualche settimana fa ha parlato sul suo blog di questo tipo di attività prima di un torneo di poker. Era curioso di sapere se i suoi lettori avessero qualche sorta di rituale pre-torneo come questi che li aiutasse a concentrarsi rima di prendere i loro posti. (Dovrò chiedere a Thomas cosa ha scoperto, dato che recentemente si è piazzato 4° nell'arditissimo two-day FTOPS $2,500 event.) Tendo a pensare che "pomparsi" appena prima di un torneo possa essere controproducente. Nel rugby, quell'adrenalina extra poteva risultare utile; ma probabilmente non ho bisogno di null'altro che alimenti la mia natura terribilmente statica al tavolo di poker.

Alcun giocatori hanno solo un obbiettivo: dare mostra di sè. Altri pensano al loro rituale preliminare nei minimi dettagli. Potrebbe essere arrivare in un bus a due piani accompagnato da modelle. O vestirsi come il Generale Patton. O far sfrecciare auto da corsa.

Con le World Series of Poker 2009 in arrivo questa settimana, molti di voi saranno in viaggio per Las Vegas per giocare a questo evento per la prima volta. Anche se potresti non avere uno specifico "rituale" che ti aiuta a prepararti, ci sono un po' di cose che potresti fare per prepararti al meglio per le WSOP.

Primo, se non sei mai stato all' Amazon Room del Rio prima d'ora, dovresti assolutamente prenderti il tempo per dare un'occhiata all'azione la sera prima che cominci il tuo evento. Il torneo da $40,000 delizierà qualsiasi appassionato, e ti darà la chance si imparare a conoscere il posto prima del $1,000 "stimulus special".

Per gli eventi con alta partecipazione, potresti volerti registrare la sera prima. La nuova procedura per le registrazioni ha sistemato un sacco di problemi, ma se c'è qualsiasi tipo di intoppo non ha senso innervosirti prima di prendere il tuo posto perché sei dovuto state in piedi in fila per un'ora. Ancora peggio, potresti essere fuori dal torneo perché sono finiti i posti. (Gli Shootouts e gli eventi six-handed si riempiono velocemente).

Se sei fortunato ed arrivi al Livello 2, riuscirai a goderti una tanto necessaria pausa. Comunque, quando l'Amazon Room è piena zeppa di persone di ogni tipo, faresti meglio a sapere prima dove sono i bagni quando arrivano quei preziosi 15 minuti. Le file tendono ad essere più lunghe appena fuori dall'area del torneo, per cui un piccolo sopralluogo potrebbe farti trovare un posto migliore e ti darebbe la possibilità di sgranchirti un po' le gambe.

Per lo stesso discorso è di grande aiuto sapere in anticipo dove andrai per la pausa cena. Personalmente mi piace allontanarmi un po' per le pause più lunghe. Ci sono un sacco di ristoranti lungo la Flamingo che accettano prenotazioni—assicurati soltanto che non mangerai nulla di troppo pesante (c'è anche una Chianatown versione Las Vegas un po' più in là da Spring Mountain).

Comunque, quando abbiamo molto tempo per pensare tendiamo a pensare troppo. Queste pause per la cena possono essere piuttosto pericolose per molti giocatori. Vedrai effettuare alcune delle mosse più bizzarre appena il gioco riprende; tutti hanno riflettuto sulle proprie mani, hanno analizzato il loro tavolo, ed hanno cominciato a pianificare ed a pensare alle strategie da utilizzare. Il gioco tende a farsi piuttosto loose per circa un livello; è qui che bisognerebbe sforzarsi a giocare più tight (questa tendenza cresce all'inizio del Day 2).

Inoltre, non dipende da se tu abbia un piano o no, il tutto dipende dall'avere il giusto tipo di piano. Ogni tavolo, ogni giocatore ed ogni mano è differente — è quasi impossibile avere una strategia che funzioni bene su tutte queste variabili. Comunque, con un po' di preparazione, puoi rimuovere gran parte degli ostacoli che potrebbero impedirti di giocare al tuo meglio.

Ndr: affrettati mancano solo due giorni alla chiusura della WSOP Fantasy League su ChipMeUp. Il primo campionato di fantapoker che mette in palio pacchetti per Aussie Millions e PokerNews Cup Australia. Scopri qui tutti i dettagli

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli