Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Leggende del Poker: Annette Obrestad

Leggende del Poker: Annette Obrestad 0001

Il 31 agosto 2005 ha giocato il suo primo torneo con denaro reale su PokerStars. Era un MTT da $22 al quale partecipavano 571 giocatori, concluse al 104º posto.

Ad oggi ha vinto dozzine tra i più grandi tornei MTT (tornei con buy-in da almeno $55). Le sue vincite al netto, nei soli tornei online, superano il mezzo milione di dollari. A questi vanno aggiunti i $170k ottenuti nella sola Full Tilt Poker. Bastano questi dati per capire che si ha a che fare con una giocatrice di successo.

Nel settembre 2007 ha vinto il Main event delle World Series of Poker Europe ricevendo un premio da $2 milioni. Cosa allora rende così speciale Annette_15? Lei è nata il 18 settembre 1988, il che fa di lei la più giovane vincitrice di bracciale nella storia: 18 anni.

Età

Annette Obrestad ha iniziato a giocare a poker a 15 anni. È cresciuta in una piccola città della Norvegia nella quale si annoiava la maggior parte del tempo, almeno fino a quando ha aperto il suo primo poker account in internet. Sembra non abbia più lasciato il proprio computer da allora.

La prima domanda da porsi è come una ragazza di quindici anni possa giocare a poker online. Ovviamente ha mentito sulla propria età al momento dell'apertura dell'account. Inoltre, stiamo ancora aspettando una risposta ufficiale da parte di PokerStars in merito al sistema di controllo dell'età, visto che lei ha iniziato a giocare prima di aver compiuto 18 anni.

Lei dice di non aver mai pagato un centesimo. Una volta ha chiesto alla madre di poter usare la sua carta di credito ma la risposta è stata semplicemente "no". Non le restava quindi che guadagnarsi il primo dollaro giocando in freerolls.

Tattica

Qualche tempo fa ha fatto menzione in un'intervista del fatto che giocare i freerolls non è molto diverso dal giocare un torneo "reale": "la sola cosa è che non puoi bluffare se sei contro giocatori scarsi. Basta essere pazienti." La maggior parte di quello che sa sul gioco l'ha imparato da se giocando, anche se ha saputo trarre numerosi e preziosi insegnamenti dagli altri giocatori. I suoi giocatori preferiti sono JohnnyBax e ActionJeff. In particolare è JohnnyBax che le fa da modello; sia il suo gioco sia il suo modo di vedere la vita sono molto ammirati dalla giovane norvegese.

Per un periodo era solita giocare numerosi sit-and-go ($10, $25, $50) senza guardare le proprie carte. E' stato per lei un buon esercizio. Non molto tempo fa ha giocato un sit-and-go da $4 riuscendo a vincerlo guardando solo una delle due carte. Dalla rivelazione di questa notizia, molti forum hanno dibattuto in merito alla veridicità dell'affermazione e di come si possa vincere un torneo giocando alla cieca. Com'è possibile? perchè?

Per Annette era solo un far pratica. Voleva dimostrare quanto è importante avere la posizione e studiare il proprio avversario al tavolo.

Vittorie

Poco dopo i tornei "alla cieca" ha preso parte ad un evento che garantiva $500k su Full Tilt. Quando restavano solo tre giocatori si è trovata in mano un 66 ed ha sperato in un buon flop. Non poteva andarle meglio: 66 sul tavolo. Il suo avversario aveva una monster hand e non poteva credere al tris di lei e tanto meno al poker ponendo le basi per il trionfo di Annette. Solo una mano più tardi era tutto finito e la diciottenne norvegese poteva inserire nel prorio CV questa come più grande vittoria in un torneo di poker online.

Non era la prima volta che vinceva un torneo. Aveva vinto i $55-rebuy e $100-rebuy dozzine di volte concludendo molto frequentemente tra i primi tre quando non vinceva. Dato che questi tornei assegnano in genere premi da qualche migliaio di dollari per i migliori classificati, lei ha visto crescere il proprio bankroll ad un ritmo vertiginoso. In testa alle classifiche dei migliori giocatori dei tornei per ogni poker room c'era sempre il suo nome.

Nel 2006, Annette_15 ha ottenuto un 7º posto al 2500 NL Event della World Cup of Online Poker, il migliore risultato online fino a quel momento. Ciò nonostante proprio quel torneo ha scatenato le maggiori discussioni in seguito alla sua stessa ammissione secondo la quale qualcuno avrebbe giocato per lei.

Controversie e Critiche

Ancora oggi si discute molto di Annette. I così detti "haters" continuano ad insistere sulla sua grande fortuna (mani discutibili l'hanno infatti portata a vincere le WSOPE). Anche il suo aspetto fisico, per quanto poco rilevante possa essere in materia di poker, è argomento di vivaci discussioni. Non sembra la giovane possa avere grandi chances per diventare miss universo, ma questo non dovrebbe influire in alcun modo sul giudizio verso una giocatrice di poker. D'altro canto uno studio psicologico su una teenager che finisce col giocare a poker potrebbe sollevare più di un dibattito anche in merito al poker in generale.

Materiale per lo Studio

Ci sono vari siti che offrono video di professionisti online, quali Cardrunners e PokerXfactor che contengono molto materiale sulla giovane professionista. Ad Annette piace trascorrere molto tempo sui forum e offre lei stessa direttamente molte informazioni. Questo è un suo commento in merito ai sit-and-go postato come reazione ad un precedente intervento:

Hmmm c'è così tanto a cui devi pensare. Hai parlato di andare all-in con K9s dopo un limper....chi era utg??? Questo è cercare guai... e che tipo di stack aveva? Io do per scontato che potesse chiamare con i 4 anche se sarebbe stata una cattiva giocata per lui. Devi sapere che il tuo avversario passerà ad un grande rilancio se tu andrai all-in su un limp con il tuo stack.

In merito alle c-bets, e tutta questione di struttura del flop e cercare di vendere una mano. Non puoi solo puntare senza rappresentare qualcosa. Fare check ad un flop con 733 e quindi puntare quando un 4 viene dato al turn non ha senso, giusto? Se avevi rilanciato in posizione dopo due limpers ed il flop è TsJs2x, punterai quando faranno check? Molto probabilmente non lo farai... perchè ci sono così tante combinazioni possibili che loro probabilmente chiameranno o rilanceranno se lo farete e rischiate di perdere buona parte del vostro stack perchè avete solo il 5% di possibilità di vincere il piatto direttamente e quindi puntare in questo caso è un suicidio, ma da un altro punto di vista si può puntare perche molti dei limpers finiranno col mancare il flop che non offre in realtà troppi draws.

Quando gioco i sng, all quello a cui veramente penso è giocare sugli stack – rubare a coloro che hanno stack da medi a piccoli e non legarmi al piatto contro giocatori che sono short quando so che dovrò chiamare i loro all-in... stai lontano dai grossi stack, non giocare da fuori posizione e non bluffare contro le callingstation.Questa è in generale la chiave per vincere. Non solo quando si gioca alla cieca.

Spero possa essere stato d'aiuto,

Annette

Potete vedere il sit-and-go su PokerXfactor (dovete essere registrati per farlo ma è tutto gratuito): <a href="http://www.pokerxfactor.com/HH72069/4%20180%20blind%20play" target="_blank" rel="nofollow">http://www.pokerxfactor.com/HH72069/4%20180%20blind%20play

</a>

Questa invece la sua vittoria al Full Tilt $500k guaranteed: http://www.pokerxfactor.com/HA76185/500k%20win/4477

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli