Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2009: $10'000 Seven-Card Stud Evento #6, Day 1 – Glantz e Oppenheim in Testa

WSOP 2009: $10'000 Seven-Card Stud Evento #6, Day 1 – Glantz e Oppenheim in Testa 0001

La partenza è stata davvero al rallentatore per l'evento 6 delle World Series of Poker 2009 ed infatti non si è assistito ad alcuna eliminazione fino a poco prima della pausa cena. Parte della colpa è da attribuire allo stack di partenza triplo rispetto alla norma, parte alla natura stessa dei tornei di stud a sette carte e, infine, parte al tipo di giocatore che decide di pagare $10'000 per provare a vincere il titolo mondiale di Seven-Card Stud. 142 giocatori hanno preso posto ai tavoli della Brasilia Room per dare vita al Day 1 dell'evento e 102 di loro sono riusciti ad accedere al Day 2 con Matt Glantz e David Oppenheim in testa alla classifica.

Dato il valore dell'evento, i professionisti si sono presentati in forze e così ai tavoli si potevano vedere in azione Chad Brown, Tony G, Daniel Negreanu, Jennifer Harman, Michael Mizrachi e Scotty Nguyen. Anche il campione del 2008 Eric Brooks era presente nella speranza di poter difendere il proprio titolo.

Con così tanti giocatori famosi in gara era difficile evitare tavoli pericolosi e particolarmente malevolo è stato il sorteggio per Pawel Andrzejewski che si è trovato a sedere con Yuval Bronshtein, David Benyamine, Jen Harman, Nick Schulman, Barry Greenstein, Eli Elezra ed Andy Bloch. Andrzejewski ha comunque fatto piuttosto bene riuscendo a sopravvivere al Day 1 sedendo per l'intera giornata ad uno dei tavoli più impegnativi.

L'attesa per la prima eliminazione è stata insolitamente lunga ma una volta rientrati dalla pausa cena il gruppo degli aspiranti al titolo si è assottigliato a ritmo leggermente superiore. Tra le prime vittime del Day 1 ci sono Perry Friedman, Tony G, Greg Raymer, e Bill Chen. Bruno Fitoussi stesso si è incaricato dell'eliminazione di Raymer mentre Negreanu riusciva a triplicare il proprio stack grazie ad un full realizzato proprio in una delle ultime mani di gara.

La giornata si è conclusa con due giocatori in vetta alla classifica: Matt Glantz e David Oppenheim entrambi con circa 100'000 chips. Tra gli altri giocatori noti ancora in gara ricordiamo Benjamin Lin (già vincitore di un bracciale per lo Stud nel 2006), Todd Brunson, Johnny Chan, Steve Billirakis e John Cernuto.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli