Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Pokerstars.it IPT Nova Gorica Tavolo Finale - Trionfa Marco Figuccia!

Figuccia

Al primo Italian Poker Tour in terra straniera torna, per ironia della sorte, a vincere un italiano. Dopo l'inglese Matt Perrins e lo svedese Ramzi Jelassi è infatti Marco Figuccia a sollevare la picca più preziosa d'Italia. Il giovane ventottenne di Treviso si è piazzato primo su un field di ben 332 giocatori, approdando al tavolo finale da chipleader e conquistando con pieno merito il primo premio da 160,000€. Il runner up è Marco Pistilli che dopo essere partito tra gli shortstacks del tavolo, è riuscito con abilità a districarsi fino all'heads up decisivo e ad aggiudicarsi un secondo premio da 90,000€.

Pokerstars.it IPT Nova Gorica Tavolo Finale - Trionfa Marco Figuccia! 101

Ad inizio giornata il tavolo finale si presentava con la seguente disposizione di posti e chip count:

Posto 1 - Antonio Di Martino 729.000
Posto 2 - Sebastiano Kisvarday 659.000
Posto 3 - Adamio' Primoz' 1.052.000
Posto 4 - Marco Figuccia 1.730.000
Posto 5 - Marco Pistilli 632.000
Posto 6 - Marco Bognanni 564.000
Posto 7 - Davide Pennelli 730.000
Posto 8 - Gennaro Falanga 534.000

Pokerstars.it IPT Nova Gorica Tavolo Finale - Trionfa Marco Figuccia! 102

Il tavolo finale parte abbastanza chiuso e la prima ora trascorre abbastanza lenta e senza troppe emozioni. Tuttavia la fase di studio termina quando il chipleader Marco Figuccia decide di utilizzare il suo stack per iniziare a far spazio al tavolo e nel giro di pochi minuti elimina prima Gennaro Falanga e poi Marco Bognanni. Il primo dei due esce dai giochi con {10-Hearts} {10-Spades} quando, con Bui 20.000/40.000 Ante 4.000, decide di andare all in per 425.000 dopo l'iniziale rilancio di Figuccia a 115.000. Quest'ultimo effettua il call con {a-Hearts} {j-Clubs} e il board regala subito la doppia coppia al trevigiano che condanna Falanga all'ottavo posto (€ 16.200).

Tempo di poche mani e Figuccia mette in ginocchio anche Bognanni. I due finiscono all in preflop in seguito al push diretto di Bognanni da utg per 480.000 e al call di Figuccia da big blind. Questa volta Figuccia parte con un grosso vantaggio rispetto all'avversario, dominandolo con {a-Spades} {k-Diamonds} contro {a-Clubs} {j-Hearts}. Nessuna sorpresa su un board con {6-Hearts} {5-Clubs} {4-Spades} {a-Diamonds} {k-Spades} e Bognanni chiude al settimo posto (€ 20.000).

Pokerstars.it IPT Nova Gorica Tavolo Finale - Trionfa Marco Figuccia! 103

Dopo un'ora è il turno per l'uscita a braccetto di altri due giocatori. Nel giro di pochi minuti escono Sebastiano Kisvarday e Antonino De Martino, rispettivamente 6° (€ 27.000) e 5° (€ 35.000). Il triestino Kisvarday è stato eliminato quando ormai era rimasto con solo un buio, ma la mano che ha compromesso definitivamente il suo torneo è stata la precedente in cui è finito in all in preflop per 700.000 con {9-Diamonds} {9-Spades} in seguito al re-raise iniziale di Marco Pistilli con {a-Spades} {k-Spades}. Il flop ha portato subito due K e Sebastiano, non trovando il full house nelle seguenti street, è stato eliminato. Il mattatore di Antonino Di Martino è stato invece lo sloveno Adamio Primoz, che con {a-Diamonds} {j-Spades} ha chiamato il rilancio all in dell'italiano dal bottone trovandolo il steal totale con {q-Spades} {7-Diamonds}. Board liscio con {k-Spades} {5-Diamonds} {10-Spades} {2-Hearts} {10-Clubs} con Primoz che manda Di Martino a ritirare l'assegno.

E' lo stesso Primoz poi a finire al 4° posto (€45.000). Questa volta le parti si invertono ed è Pistilli ora nel big blind a chiamare l'all in diretto dello sloveno da bottone per 600,000. Pistilli ha {a-Clubs} {10-Hearts} mentre Primoz ha {2-Clubs} {2-Diamonds}. La mano di Pistilli non trova aiuti nè al flop nè al turn, ma è il river ad essere decisivo ora grazie ad un {10-Spades} con cui Pistilli elimina lo sloveno assicurando definitivamente una finale tutta italiana.

Pokerstars.it IPT Nova Gorica Tavolo Finale - Trionfa Marco Figuccia! 104

Sul gradino più basso del podio sale Davide Pennelli, prima azzoppato e poi definitivamente eliminato sempre da Marco Figuccia. Con Bui 40.000/80.000 e Ante 5.000, Pennelli manda prima i resti dal bottone con {6-Clubs}{k-Spades} trovando il call di Figuccia con {a-Clubs}{2-Diamonds} che vince per calta alta. Nella seconda poi va all in ormai con meno di quattro bui venendo chiamato sempre da Figuccia che con {4-Clubs} {k-Spades} supera {3-Spades} {q-Hearts} su un board provvisto di turn e river esplosivi: {2-Hearts}{7-Diamonds}{8-Spades}{q-Diamonds}{k-Diamonds}. Pennelli con questo terzo posto si aggiudica un premio di € 65.000.

Arrivati all'heads up si parte con Marco Pistilli in vantaggio di 2:1 sullo stack di Figuccia. Il testa a testa dura più di tre ore e ci sono parecchi ribaltamenti nella chiplead. Tuttavia nel finale Figuccia riesce a passare in vantaggio definitivamente per poi andare a vincere grazie alla seguente mano. Da bottone, con Bui 80.000/160.000 Ante 10.000. Figuccia rilancia a 350.000 e Pistilli controrilancia a 1.350.000. Figuccia a questo punto decide di andare all in e Pistilli chiama. Figuccia mostra {q-Clubs} {j-Diamonds} mentre Pistilli gira {a-Clubs} {7-Hearts}. Il flop {q-Spades} {2-Spades} {k-Spades} sorride subito al trevigiano che non trovando sorprese su turn e river va a conquistare questa quarta tappa dell'Italian Poker Tour di Nova Gorica.

Pokerstars.it IPT Nova Gorica Tavolo Finale - Trionfa Marco Figuccia! 105


Marco Figuccia grazie a questa vittoria stabilisce un nuovo record, essendo il primo italiano a piazzare una doppietta nel proprio palmares. Il trevigiano infatti aveva già vinto nel 2007 un Main Event del Campionato Italiano, aggiudicandosi 80.000€ che gli avrebbero poi permesso di diventare un giocatore professionista a tempo pieno. Grazie a questa vittoria Figuccia conferma le proprie qualità e dimostra a tutti gli effetti di essere un vero pro. Come spesso si sente dire nel poker, a vincerne uno possono riuscire tutti, ma due...

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli