Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

World Series of Poker 2010 Day 7: Primo Braccialetto per Tieman, Gelencser fa suo il Triple Draw e Mizrachi e Schmelev in Testa

WSOP 2010

Due nuovi vincitori sono stati incoronati alla fine del Day 7 delle World Series of Poker 2010. Un calmo giocatore di Chicago, Joshua Tieman, ha avuto la meglio sul field nell’Event #6,vincendo il terzo tavolo di fila e portando a casa il suo primo braccialetto WSOP ed anche l’ungherese Peter Gelencser ha conquistato il suo primo braccialetto all’Event #7. Potremmo rivedere la stessa scena vista al Player's Championship con una battaglia tra Michael Mizrachi e Vladimir Schmelev: i due sono al comando al Seven Card Stud World Championship.
Event #6: $5,000 No-Limit Hold 'em Shootout
Dopo poco più di una dozzina di mani heads up tra Joshua Tieman e Neil Channing e l’attento, calmo Tieman ha catturato il suo primo braccialetto WSOP.

Channing si è ritrovato con uno short stack per gran parte del tavolo finale ma è riuscito a rimanere in gioco più a lungo di Brent Hanks, Nicolas Levi, Joseph Elpayaa e Stuart Rutter.

La fine è arrivata quando, con un vantaggio di 7 a 1, Tieman ha aperto da bottone a 80,000. Channing è andato all-in per 716,000 e, come al solito, Tieman si è preso il suo tempo, prima di chiamare. Channing ha mostrato {a-Spades}{7-Hearts} e Tieman ha girato {a-Hearts}{j-Clubs}. Il board è sceso {k-Spades}{10-Clubs}{4-Clubs}{10-Diamonds}{q-Hearts} assicurando a Tieman il premio di $441,692.

Event #7: $2,500 2-7 Triple Draw Lowball

Peter Gelencser è il primo campione ungherese delle WSOP 2010 dopo aver prevalso su un field di 291 giocatori.

Gelencnser è stato al comando per tutto il tavolo finale ed è sembrato del tutto inarrestabile. La sfida heads up è stata contro Raphael Zimmerman dopo l’eliminazione di Tad Jurgens, Shunjiro Uchida, Leonard Martin, Jameson Painter, David Chiu e Don McNamara. Zimmerman era convinto di poter superare Gelencser con {9-}{7-}{4-}{3-}{2-}, ha scartato una carta ed è rimasto con {8-}{6-}{5-}{3-} ma ha preso un altro {6-} venendo eliminato ma portando a casa $111,686.

Event #8: $1,500 No Limit Hold 'em
Saar Wilf è al comando dei 25 giocatori rimasti all’Event #8 ed è stato l’unico giocatore a finire il Day 2 con più di un milione in chips.

Il vincitore del braccialetto d’oro dell’evento Casino Employees 2009, Andrew Cohen ha chiuso alle spalle di Wilf con uno stack di 848,000 ed è a caccia del suo secondo braccialetto WSOP. Cohen aveva superato quota un milione nelle prime fasi di gioco vincendo un piatto mostruoso ed eliminando Sam Dickson. Dickson ha spinto con {q-Spades}{j-Spades}, Cohen ha visto con {k-Spades}{j-Hearts} e il board ha servito {j-Diamonds}{8-Hearts}{5-Clubs}{3-Diamonds}{7-Hearts}.

Event #9: $1,500 Pot Limit Hold 'em

Un field numeroso si è presentato per il primo torneo Pot Limit delle WSOP 2010 che includeva il campione in carica JP Kelly, Annette Obrestad, Gaving Griffin, Chris Ferguson, Lacey Jones, Joe Sebok, Lex Veldhuis, Antonio Esfandiari e il campione del Main Event 2009 Joe Cada.

Sessanta cinque dei 650 iscritti torneranno per il Day 2 e di sicuro l’azione partirà lenta visto che mancano solo due eliminazioni ai premi. Tra quelli ancora in gioco ci sono Tom Schneider, Justin Young, Jonathan Little, Stephen O'Dwyer, Cornel Cimpan e Clark Hamagami.

Event #10: $10,000 Seven Card Stud World Championship

Potrebbe esserci una ripetizione del $50,000 Player's Championship? Se le cose continuano così come al Day 1 sembra proprio di si. Michael Mizrachi ha chiuso il Day 1 al comando con 191,000 ed il secondo classificato di Event #2 Vladimir Schmelev lo segue con 180,000.

L’azione è stata lenta durante le prime ore di gioco con quasi tutti i 150 giocatori ancora nel field. Col passare dei livelli finalmente sono cominciate ad arrivare le eliminazioni. Tom Dwan, Matt Hawrilenko, Huck Seed ed Erick Lindgren sono tra quelli che hanno visto svanire i sogni di conquista del titolo.

Il campione del 2009 Freddie Ellis, un giocatore della vecchia scuola, è ancora in gioco con 89,000 in chips. Tra gli altri che torneranno per il Day 2 ci sono Joe Cassidy, Robert Mizrachi, Pat Pezzin, Brett Richey, Doyle Brunson e Men Nguyen.

A Seguire

Altro hold 'em in programma al Rio. Event # 11: $1,500 No Limit Hold 'em è in corso così come Event #12: $1,500 Limit Hold 'em.

Video del Giorno

Gloria Balding ha intervistato JP Kelly durante una pausa dell’evento $1500 Pot-Limit Hold'Em, lo stesso torneo che ha vinto l’anno scorso. Hanno parlato del numeroso field e del perché il suo amico Praz Bansi non si è presentato alla sua stessa cerimonia di consegna del braccialetto.

Non dimenticate di seguirci su Twitter per tutte le notizie in tempo reale.

Name Surname
Diana Cox

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli