Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Tom Marchese vince l'Aria $100,000 Super High Roller II per $1,306,800

Tom Marchese

Venerdì 5 Settembre l'Aria Resort & Casino Las Vegas ha ospitato il secondo $100,000 Super High Roller della sua serie. L'evento ha visto ai nastri di partenza 22 giocatori per un prizepool generato di $2,178,000.

A premio sono andati soltanto 3 giocatori e ad agguantare il titolo e la prima moneta da $1,306,800 è stato il fortissimo Tom Marchese, specialista degli eventi High Roller conosciuto online come "kingsofcards", nickname storico con il quale ha fatto incetta di tornei sulle maggiori poker room del mondo.

Chiude invece con una dignitosa piazza d'onore Cary Katz, che riceve un compenso di $653,400 per il suo secondo posto, appena davanti al due volte braccialettato Brian Rast che conclude il proprio torneo sul gradino più basso del podio per $217,800.

Tanti grandi nomi del poker internazionale si sono ovviamente presentati ai nastri di partenza di questo evento esclusivo che ha visto in gara l'elite del poker mondiale, con personaggi del calibro di Doug Polk, David "Doc" Sands, Igor Kurganov, Jake Schindler (vincitore del Seminole Hard Rock Poker Open Super High Roller solo qualche giorno fa), Philipp Gruissem, Andrew Robl e Joseph Cheong a darsi battaglia.

Lo scomodo ruolo di bubbleman del torneo è toccato invece ad Andrew "good2cu" Robl, arresosi in in quarta posizione per opera del già citato Rast. Secondo quanto riportato da Poker Telegraph, Robl è finito ai resti da short con {k-Diamonds}{9-Clubs} dominato da Rast con {k-Hearts}{q-Spades} che hanno retto dopo un board liscissimo decretando così l'uomo bolla.

Poco più tardi, su un flop {10-Diamonds}{6-Diamonds}{5-Spades}, Rast ha shovato con {a-Spades}{6-Spades} trovando il call di Marchese con {a-Hearts}{10-Hearts}. Turn {2-Clubs} e river {k-Clubs} ininfluenti e Rast si è dovuto quindi accontentare di $217,800 per i propri sforzi.

Marchese ha cominciato l'heads up in netto vantaggio e l'epilogo non è tardato ad arrivare, quando Katz ha pushato preflop con {k-}{j-} chiamato da Marchese che partiva avanti con {a-}{q-}. Board senza aiuti per Katz che si è quindi dovuto arrendere al 2° posto per $653,400, secondo score più rilevante della sua carriera dopo l'8° posto ottenuto nel World Series of Poker $1,000,000 Big One for One Drop per $1,306,667.

Per Marchese invece ottima prima moneta messa in cascina da $1,306,800, non il risultato di maggior prestigio del suo 2014 vista la vittoria ottenuta nel Bellagio $100,000 Super High Roller solo qualche mese fa per $1,465,451. Con questo risultato Marchese sorpassa la soglia dei $7,500,000 guadagnati in carriera in soli tornei live, volando al 54° posto dell'All Time Money List.

Aria $100,000 Super High Roller II Payout:

PlacePlayerPrize
1Tom Marchese$1,306,800
2Gary Katz$653,400
3Brian Rast$217,800

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli