Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

5 Cose da Evitare in un Torneo

5 Cose da Evitare in un Torneo 0001

Per vincere un torneo, occorre accumulare molte chips, ma soprattutto, occorre cercare di perdere meno chips possibile. I cinque consigli seguenti sono stati pensati per fermare la perdita di troppe chips.

1. Continuation bet - Troppo spesso e troppo post-flop

Un torneo consiste nel giocare centinaia di mani (se arrivi in fondo). Durante il corso di queste mani, farai ricorso abbastanza spesso a delle continuation bet. La maggior parte delle volte, tuttavia, mancherai il flop e potresti essere costretto a foldare la mano.

Ecco perchè è sensato:

a) non effettuare C-bet il 100% delle volte

b) non effettuare C-bet troppo grosse

Piazza una continuation bet quando sei abbastanza certo che il tuo avversario farà fold o quando centri un bel progetto. Perdere quelle chips farà la differenza quando inizi ad aggiungere tutte le C-bets perse. Queste chips avrebbero potuto formare una sostanziale parte del tuo stack.

Un altro aspetto riguardo la grandezza di una C-bet. Vedi spesso giocatori effettuare rilanci standard di 2/3 del piatto o addirittura dell'intero piatto. Questo è un grave errore, perchè nel lungo periodo ti farà perdere denaro/chips. Mantieni le tue puntate più piccole, in modo da vincere di meno ma da rimanere in profitto. Se, per esempio, punti solo metà del piatto, dovrai vincere 1 continuation bet su 3 per il break even.

Un paio di mani:

La tua mano:{a-Hearts}{k-Hearts}

Flop:{7-Hearts}{2-Hearts}{j-Diamonds}

Avversari: 1

Questo è un flop relativamente buono per la tua mano. Anche se in realtà non hai centrato niente, hai un progetto che è abbastanza forte da giustificare una C-bet. Anche se vieni chiamato, hai ancora una buona possibilità di vincere il piatto.

La tua mano:{k-Hearts}{q-Clubs}

Flop:{a-Spades}{8-Spades}{8-Clubs}

Avversari: 3

Una C-bet qui sarebbe un errore secondo la mia opinione. Prima di tutto, hai a che fare con 3 avversari, il che aumenta la probabilità che uno di loro abbia un asso o anche una coppia. La probabilità che tutti e tre i giocatori foldino è molto piccola, quindi sarebbe meglio che ti tenessi stretto le tue chips.

2. Forzare le premium hands

Sei in late position con {a-Hearts}{k-Diamonds}. Un giocatore con un grosso stack rilancia 4BB da middle position. Tu ci pensi per un paio di secondi e decidi di andare all-in con tutto il tuo stack. Il tuo avversario chiama con {q-Clubs}{q-Hearts}, e prima ancora che tu possa scrivere "nh", sei già fuori dal torneo.

Questo scenario si ripresenta ogni volta, specialmente durante le fasi iniziali di un torneo. I buoni giocatori preferiscono dare un'occhiata al flop prima di impegnare tutte le proprie chips con A-high.

Anziché semplicemente andare all-in con questa mano, ha più senso chiamare o forse anche controrilanciare. Se il tuo avversario rilancia a $100, tu fai $400. Magari il tuo avversario folda e tu vinci il piatto subito, oppure ti vedi il flop e puoi ancora fare fold nel caso la tua mano non centrasse niente. Se non altro sei ancora dentro il torneo alla fine della mano.

Lo stesso vale per mani come {j-Clubs}{j-Diamonds}. Spesso molti giocatori rilanceranno questa mano in all-in al fine di evitare un flop pericoloso. Alla fine, verrai chiamato principalmente da coppie più alte o da mani contro le quali hai una probabilità del 50/50. Dai un'occhiata al flop, e se non ci sono overcards, punta per vedere dove ti trovi. Questo è poker. Andare all-in alla cieca è più come giocare alla roulette russa.

3. Non modificare le tue 'calling hands' quando i bui sono relativamente alti.

Verso l'inizio di un torneo potresti essere in grado di chiamare una puntata di $80 con una mano come {6-Clubs}{7-Clubs}, per vedere se riesci a floppare una bella moster nascosta. Quando i bui aumentano a 400/800, tuttavia, questa giocata diventa piuttosto costosa.

Lo stesso vale per le piccole coppie come {4-Diamonds}{4-Clubs}. Vuoi floppare il set, ma questo accade solo 1 volta su 8. Quindi se devi chiamare un rilancio di $2,400 per 8 volte e non lo trovi per 7, perdi 16,800 chips in queste 7 mani. Quindi la volta che floppi il set, hai bisogno di vincere almeno 16,900 per rendere questa giocata profittevole. Io preferisco rimanere attaccato ai 16,800.

4. Non rubare i bui

Più in fondo arrivi in un torneo, più aggressivo deve essere il tuo gioco. Giocare tight è una grande strategia per il primo paio di livelli, ma non appena la tua 'M' inizia a scendere, devi iniziare ad effettuare più giocate in late position.

La tua mano:{k-Spades}{10-Diamonds}

Posizione: cutoff

Bui: $300/$600

Stack: $10.000

Tutti prima di te foldano. La tua mano non è un granché, ma non è neanche una mano così brutta. E' abbastanza forte per cercare di rubare i bui. Rilancia a 1500 e vedi cosa succede. Se il bottone folda ma il big blind chiama, tu per lo meno hai posizione sul tuo avversario, e lui non può fare davvero molto altro che check nel caso mancasse il flop. Una semplice continuation bet vince il piatto molto spesso, e tu puoi aggiungere 1,800 al tuo stack.

Se continui ad aspettare le premium e non vuoi/osi rubare, perdi 900 chips ogni orbita, il che non avrà un effetto positivo sul tuo stack.

5. Inseguire progetti senza ricevere le giuste odds.

Questo è un problema molto frequente; qualcuno floppa un nut flush draw ed è pronto a giocarsi una buona parte del suo stack per inseguire il colore. Su certi siti un nut flush draw è spesso visto come il punto in assoluto più forte e i giocatori non esitano a fare un insta-push.

La tua mano:{a-Hearts}{j-Hearts}

Flop:{5-Hearts}{9-Hearts}{q-Diamonds}

Il tuo stack: $11.000

Piatto: $2.500

Il tuo avversario (stack = 5,000) punta 1,900. Devi chiamare? No, perchè non ricevi le giuste pot odds per il call.

Tu hai il 35% di probabilità di centrare il tuo colore ma devi chiamare il 43% del piatto. Oltre a questo, il tuo avversario è pot committed, quindi sai già che è molto probabile un suo push al turn. Le sue $5,000 sono abbastanza chips per danneggiare il tuo stack, ma non abbastanza per giustificare il call in termini di implied odds.

Lascia andare la mano e aspetta un momento migliore. Troppi call di questo tipo possono assicurarti velocemente un posto nel gruppo degli shortstacks.

Conclusione

Lo scopo di questo articolo era di offrire un paio di consigli nella speranza che possano aiutare ad estendere la durata del tuo torneo. Certamente dovrai prendere dei rischi ogni tanto, ma cerca di minimizzare queste situazioni, e non dilapidare il tuo stack in una situazione in cui in primo luogo non avresti dovuto chiamare. Non vincerai tutti i coinflips, quindi meno li giochi, meglio è.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli