Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

main event
Giorni
main event
Giorno 1a completo

Top 10 chipcount day 1a

[user88826] • Livello 8: 300-600, 75 ante
CARIA ALESSANDRO 125,500
D AMICO MARCO 97,500
BONINI TOMMASO 87,100 14,100
DI STASIO GIUSEPPE 84,500
ARAGNO EGIDIO 83,800
BERNASCONI GIORGIO 83,300
NASSETTI NICOLO 82,700
RYPULAK MATEUSZ 77,700
SPERANZA GIANLUCA 76,100 6,100
LIOTTA GIUSEPPE 74,200 14,200

Alessandro Caria chiude davanti a tutti nel day 1A

[user256084] • Livello 8: 300-600, 75 ante

La vallata valdostana si irradia di raggi di sole che accompagnano 166 giocatori all’interno del Casinò De la Vallée per il Day 1A del Main Event IPT di Saint Vincent, seconda tappa della sesta stagione griffata PokerStars.
Alla fine di 8 combattuti livelli si posiziona in testa Alessandro "YesUiChen" Caria che prevale sui 62 rimasti in gara, imbustando a 125.500 gettoni.

La giornata parte subito a tutta velocità coi primi botti che non tardano ad arrivare e gli scoppi, all’ordine del giorno, che creano molte sorprese.

Finiscono in panchina Filippo Candio con top set contro colore runner runner di Leonardo Parmiggiani, Sergio Castelluccio (che invece manca il colore contro ils et di Presti) ed Erion Islamay che con gli assi viene eliminato dal set di dieci del rivale.
La maledizione degli assi in questo Day 1A è l’aspetto predominante nella prima metà di giornata con Pasquale Braco che chiude poker di Cappa contro gli assi di Rocco Palumbo o Francesco De Vivo che viene eliminato da Pier Luigi che gli scoppia due volte gli assi settando primi i Kappa e poi i 6.
Tra le vittime delle prime fasi anche il Team Pro PokerStars Pier Paolo Fabretti:

UTG+1 apre a 400, da bottone arriva il call di Filippo Ronca con {k-}{9-} e da small blind Pier Paolo Fabretti, Team Pro PokerStars, shova per 6.400 con {4-}{4-}. L'original raiser passa e Ronca chiama.

Un King al Turn fa uscire da questo Day 1A Pier Paolo Fabretti.

Rocco Palumbo, partito benissimo allo start con un raddoppio, non trova la sorte a favore e si vede punire dalla dea bendata che prima gira il poker a Pasquale Braco quando finisce all-in con K-K contro A-A del genovese e poi regala un’illusione amara consegnando K-K a Palumbo che però si vede scoppiare da A-6 di un rivale che trova l’asso al river per un piatto che avrebbe rilanciato il Pro.

Dopo la pausa cena è Aristidis Theodoridis, Runner Up alla Juego Cup, a mettersi in evidenza e a balzare momentaneamente in vetta quando elimina Fabio Mangano con {7-}{3-} contro {A-}{A-} finendo ai resti su un flop {7-}{3-}{x-}.

Anche Luca Pagano saluta contro Andrea Dato, ma rimane sorridente e fiducioso per un Day 1B più favorevole:

Luca Pagano, Team Pro PokerStars, apre da early a 1.000 con {9-}{9-} e trova Andrea Dato che riflette. Luca afferma: "Guarda che se rilanci te le sparo tutte!" Allora Dato replica flattando con {a-}{a-}. Chiama anche un terzo incomodo.

Flop: {3-}{3-}{3-} cbet 1.500 di Luca e call solo di Dato

Turn: {j-} 2barrell a 2.500 di Pagano e call di Dato

River: {10-} Pagano shova per 6.000 e Dato chiama eliminando il Team Pro PokerStars

La giornata è incerta fino alla fine e ricca di insidie.
Theodoridis si scioglie colpo dopo colpo, uscendo nel finale contro Nicolò Nassetti, mentre nel finale spunta fuori il nome di Alessandro “YesUiChen” Caria che prende il volo nel finale e imbusta davanti a tutti, come detto.

Caria in testa

[user256084] • Livello 8: 300-600, 75 ante

Si conclude il Day 1A con Alessandro Caria in testa a quota 125.500 gettoni quando rimangono 77 a tabellone.

CARIA ALESSANDRO 125,500 62,500

Franchi vola alto

[user88826] • Livello 8: 300-600, 75 ante

Apre un giocatore da early position a 1.200, flattano in cinque tra cui Loris Grancini da MP, Federico Piroddi da HJ e Luca Franchi da SB.

Flop {5-Diamonds}{10-Hearts}{2-Clubs}, checkano tutti fino a Piroddi che da HJ esce 2.150, chiamano solo Franchi e Grancini.

Turn {4-Spades}, check per tutti.

River {2-Diamonds}, Franchi esce 5.700 ed entrambi i suoi avversari passano velocemente.

Franchi mostra solo {6-Hearts} ed incassa il pot che lo proietta nella top 5 provvisoria del count.

FRANCHI LUCA 75,000 -3,000

Sammartino di durezza

[user256084] • Livello 8: 300-600, 75 ante

Sul Board: {2-Hearts}{k-Spades}{10-Spades}{q-Hearts}{3-Spades} e un pot già di 22.000 gettoni, Sammartino da small blind shova per 35.000 e Montella entra in the tank per poi passare.

Sammartino mostra {a-Spades} e incassa lo spot.

SAMMARTINO DARIO 57,000 16,000
MONTELLA VINCENZO 23,000

Musso raddoppia, Theodoridis sprofonda

[user256084] • Livello 8: 300-600, 75 ante

Maurizio Musso apre da UTG+1 a 1.100 con {q-Hearts}{q-Diamonds} e da middle Theodoridis shova diretto con {7-Spades}{7-Clubs}. Musso chiama per le sue 24.900 chip.

Board: {a-Spades}{6-Diamonds}{10-Hearts}{9-Hearts}{a-Diamonds} e double up di Musso mentre Theodoridis crolla a 17.000 chip.

MUSSO MAURIZIO 51,700 21,700
THEODORIDIS ARISTIDIS 17,000 -53,000

Di Stasio raddoppia Giovinazzo

[user88826] • Livello 8: 300-600, 75 ante

Apre Antonio Fiorito da HJ a 1.200, 3betta Giuseppe Di Stasio da bottone a 3.200 con {a-Spades}{7-Clubs}, pusha Giorgio Giovinazzo da BB per 11.675 con {a-Hearts}{k-Hearts}, Fiorito passa e Di Stasio chiama.

Board {6-Hearts}{8-Spades}{9-Clubs}{a-Clubs}{q-Spades} e Giovinazzo può respirare.

Schiralli su Schiavello

[user256084] • Livello 8: 300-600, 75 ante

Su un Flop: {8-Hearts}{6-Hearts}{2-Hearts} e un piatto da 10.000 gettoni, Schiavello punta 7.900 e Schiralli shova per 24.900. Schiavello tanka molto e poi passa mostrando {k-Hearts}. Schiralli gira il top set con {8-Diamonds}{8-Clubs}

SCHIRALLI MASSIMO 43,000