Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Dr. Pauly alle WSOP 2008: L'Uomo più Sottovalutato del Poker — Erik Seidel

Dr. Pauly alle WSOP 2008: L'Uomo più Sottovalutato del Poker — Erik Seidel 0001

Vent'anni fa in maggio Erik Seidel perdeva il testa a testa finale del Main Event delle WSOP 1988 contro Johnny Chan. Chan era all'epoca il giocatore più temuto di Las Vegas ed in quell'occasione dimostrò di meritare quel titolo ottenendo l'alloro di campione del mondo. Seidel era una promessa, un ragazzo che aveva provato a sfidare il mito Chan… fallendo.

La loro sfida è stata resa immortale dal film Rounders. Io ho sempre creduto che la partecipazione di Seidel nel film sia stata più una maledizione che un'idea fortunata. Invece di essere riconosciuto come uno dei migliori giocatori di poker al mondo, Seidel ha guadagnato notorietà come comparsa del film di Matt Damon.

Seidel è nato e cresciuto a New York City ed ha un passato come giocatore di backgammon. Era un ospite fisso dei tornei di backgammon ed ha frequentato il circuito internazionale per otto anni prima di volgersi al poker. Ha affinato le proprie doti nel rinomato Mayfair Club con altri professionisti quali Howard Lederer e Dan Harrington prima di trasferirsi a Las Vegas per giocare a tempo pieno a poker.

Erik Seidel è uno dei giocatori di poker più sottovalutati al mondo. Ci si scorda spesso di lui perché è sempre tra i più tranquilli in gara. Seidel è al tavolo l'icona del giocatore di classe. Sfortunatamente, l'educazione e la classe non attirano l'attenzione dei media come fanno invece i professionisti più estrosi. Seidel è il giocatore che non vedrete mai prendere a calci una sedia o insultare un avversario per aver subito un brutto colpo. Troverete invece un Seidel calmo e sereno che ascolta il tanto amato rock con l'iPod.

Sono sempre sorpreso quando non vedo il nome di Seidel nelle varie liste "Best All Time". È uno dei membri fondatori di Full Tilt ma quando vi capita l'occasione chiedete ai vostri amici di elencarvi i nomi di quattro professionisti di Full Tilt e vi garantisco che Erik Seidel non sarà tra quelli citati.

Seidel può vantare uno dei più impressionanti curricula pokeristici. Date un'occhiata alle sue statistiche su Hendon Mob: otto bracciali delle World Series of Poker. Un titolo del World Poker Tour. Nove milioni in totale di incassi in carriera. Difficile fare meglio.

Seidel è sesto nella classifica degli incassi alle WSOP di tutti i tempi. Solo Phil Hellmuth, Men the Master, T.J.Cloutier, Berry Johnston e Chris "Jesus" Ferguson sono andati a premio più volte di Seidel.

Seidel ha giocato 25 tavoli finali alle WSOP ed ha vinto otto bracciali. Solo Phil Hellmuth, Johnny Chan e Doyle Brunson hanno più bracciali.

Seidel è ottavo nella lista dei giocatori più vincenti di tutti i tempi con oltre $9 milioni accumulati in carriera nei soli tornei. Hanno fatto meglio solo Jamie Gold, Joe Hachem, Allen Cunningham, Daniel Negreanu, Phil Hellmuth, Phil Ivey e T.J. Cloutier.

Questa è una delle statistiche che preferisco… Erik Seidel ha vinto oltre $1.3 milioni in Australia. Il grosso di questo denaro arriva dal Crown Casinò di Melbourne. Durante l'Aussie Millions 2007 Seidel ha ottenuto un secondo posto valsogli $550'000 AUD. All'Aussie Millions 2008, Seidel ha raggiunto il secondo posto nel Main Event Championship perdendo il testa a testa finale contro Alexander Kostritsin. In quell'occasione Seidel ha vinto $1 milione AUD. Seidel è inoltre sulla strada giusta per arrivare al decimo bracciale entro la fine di questa decade. Questo lo porterebbe a guadagnarsi un posto in un categoria che statisticamente si potrebbe definire elite.

Seidel sta attraversando un periodo di grande forma in questi ultimi 12 mesi avendo vinto oltre $2.5 milioni, un titolo WPT e l'ottavo bracciale. Due mesi fa si è imposto su 346 giocatori vincendo il suo primo titolo WPT al Foxwoods Poker Classic.

Questi otto bracciali non sono stati semplici da ottenere. Seidel ha dovuto superare alcuni dei più ostici avversari al mondo incluso il tavolo finale del 2007 WSOP $5'000 World Championship No-Limit 2-7 Draw Lowball che includeva Chad Brown, Shawn Sheikhan, Andy Black, Freddy Deeb e Todd Brunson. Per il suo primo bracciale nel 1992, Seidel ha dovuto battere Phil Hellmuth in testa a testa nel $2'500 limit hold'em. Al tavolo finale del$3'000 no-limit hold'em nel 2001, Seidel ha sconfitto Johnny Chan, Bob Feduniak, Hilbert Shirey e Jay Heimowitz.

Dopo una settimana alle WSOP 2008, Seidel sembra in forma come sempre. È già andato a premio in due eventi e raggiunto un tavolo finale con un quinto posto al $10'000 Seven-card Stud World Championship. Non sarei sorpreso nel vederlo alzare il nono bracciale entro metà luglio.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli