Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2008: Evento #17, $1'500 No-Limit Hold'em Shootout: Vittoria di Jason Young

WSOP 2008: Evento #17, $1'500 No-Limit Hold'em Shootout: Vittoria di Jason Young 0001

Altra gara lunghissima, oltre 30 ore di gioco in soli due giorni e una inteminabile battaglia in testa a testa per concludere. Quando il dealer ha girato l'ultima carta è stato Jason Young ad emergere vincitore dell'Evento #21, $1'500 No-Limit Hold'em Shootout. Dopo aver vinto tre tavoli da dieci, Young ha potuto alzarsi e tornare al suo hotel con un prestigioso bracciale ed un premio da $335'565.

All'inizio del tavolo finale era questa l'assegnazione dei posti con tutti i finalisti che partivano con 1'000'000 in chips:

Seat 1: Casey Coleman (Kingston, Ontario, Canada)

Seat 2: Matthew Giannetti (Las Vegas, Nevada)

Seat 3: Thomas West (Los Altos, California)

Seat 4: Rory Monahan (Carbondale, Illinois)

Seat 5: Kyle Bowker (Walton, New York)

Seat 6: John Strzemp III (Las Vegas, Nevada)

Seat 7: Mike Schwartz (Encino, California)

Seat 8: Sergey Rybachenko (Mosca, Federazione Russa)

Seat 9: Jason Young (Suffern, New York)

Seat 10: Alexander Triner (Rockville, Maryland)

Dopo quello che era stato un primo giorno da vera maratona – ben 19 ore di gioco – non c'era da stupirsi che i giocatori si ritrovassero al tavolo 15 della Amazon Room con un'aria a dir poco affaticata. Questo non ha però tolto intensità al gioco dato che un grande stimolo veniva offerto dalle grosse differenze tra i premi: un primo premio più che allettante da $335'565 faceva da controparte ai modesti $7'507 previsti per il decimo classificato.

Casey Coleman, che gioca online su FullTiltPoker come "Cosey" e su PokerStars come "CCmuney," è stato la prima vittima delle interminabili aggressioni che si sono succedute ad inizio gara. Casey ha perso metà del proprio stack contro Matthew Giannetti. Short-stack, Coleman ha chiamato un rilancio preflop di Mike Schwartz venendo eliminato al decimo posto per $7'507.

In successione i giocatori che hanno seguito Coleman tra il pubblico sono stati: Alex Triner nono per $9'828; Thomas West, - giocatore esperto con 11 piazzamenti a premi in importanti tornei - ottavo per $12'421; Sergey Rybachenko settimo per $15'697; Kyle Bowker sesto per $23'887; Matthew Giannetti quinto per $40'267; Rory Monahan quarto per $82'582.

Dopo la pausa per la cena, le ripetute aggressioni di John Strzemp lo hanno portato all'eliminazione. Prima ha subito un duro colpo puntando oltre mezzo milione di chips solo per scoprire che Jason Young aveva legato il punto vincente. Quindi, Strzemp e Schwartz hanno assistito alla distribuzione di un flop con {k-Clubs}{7-Clubs}{2-Diamonds}. Strzemp ha puntato 175'000 al flop e 500'000 al {5-Hearts} del turn, venendo chiamato entrambe le volte da Schwartz. Il river ha dato {k-Spades} e Strzemp è andato all in per il restante milione di chips. Schwartz non ha impiegato molto a chiamare rivelando K-8 per il tris di king. Strzemp ha cercato di spingere nel muck ma il direttore del torneo ha scoperto le sue carte: {q-Diamonds}{9-Diamonds}. Strzemp, eliminato terzo, ha ricevuto un premio da $129'675.

Gli ultimi due giocatori sono andati al testa a testa praticamente a parità di chips. Dopo alterne forune si è arrivati alla mano decisiva con l'incontro deciso da un coin flip. Schwartz era all-in con {4-Hearts}{4-Spades} e Young aveva {a-Clubs}{j-Diamonds}. La board ha dato {6-Diamonds}{8-Diamonds}{2-Hearts}{a-Hearts}{q-Clubs}. Young ha alla fine ottenuto la vittoria. Schwartz chiude al secondo posto ricevendo $209'527. Jason Young riceve bracciale e $335'565.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli