Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2008 Evento #47 $1'500 Stud Hi/Low, Day 1: Tang al Comando, Traniello Insegue da Vicino

WSOP 2008 Evento #47 $1'500 Stud Hi/Low, Day 1: Tang al Comando, Traniello Insegue da Vicino 0001

Cosa può fare un giocatore dopo essere stato eliminato nel corso del Day 2 del torneo $50'000 H.O.R.S.E.? Può correre direttamente al $1'500 Seven-Card Stud Hi-Low, Evento #47 di queste WSOP. Questo quantomeno quello che hanno deciso di fare Chris Ferguson, Kathy Liebert, Tony G, Hoyt Corkins e Men Nguyen per riempire una serata che è finita prima del previsto. A loro si sono uniti numerosi altri professionisti e dilettanti per un totale di 544 giocatori tutti in gara per il bracciale ed un primo premio da $183'368.

A fine serata restavano in gara solo 117 giocatori con Ben Tang in veste di chipleader. Tang aveva già fatto molto bene in questo evento nelle scorse edizioni con un secondo ed un terzo posto e si può scommettere che anche questa volta abbia come obiettivo nulla meno del tavolo finale. Il primo traguardo è però la bolla dei premi che dista ancora oltre 60 eliminazioni.

Questi il Leaders dopo la prima giornata:

Ben Tang — 39,900

Thomas Hunt III — 38,200

Jay Kerbel — 36,100

Tim D'Alessandro — 32,700

Hoang Ta — 32,700

Joshua Feldman — 31,800

Marco Traniello — 31,400

Ryan Hughes — 31,000

Ryan Dreyer — 28,900

Stan Zdanowich — 25,200

Il torneo è stato giocato da subito a gran ritmo portando entro fine giornata all'eliminazione di quasi l'80% degli iscritti; non male per un evento che adotta il formato split-limit. David Levi è stato una delle prime vittime di questa selezione - spedito a casa da David Sklansky che giocava sia con un seven-low sia con il punto alto. Hoyt Corkins non ha impiegato molto per seguire il destino di Levi e Chris Ferguson si è aggiunto a loro rappresentando un'altro degli eliminati dal torneo H.O.R.S.E. non in grado di recuperare qualcosa da questo evento.

Phil Hellmuth era stato eliminato nel Day 1 del torneo HORSE proprio durante un round di Stud hi-low, ma in questo evento è riuscito a sopravvivere a tutta la prima giornata prendendo anche parte all'eliminazione di Bryan Micon. Tra gli altri giocatori famosi che non sono stati in grado di superare il Day 1 ci sono Kristy Gazes, Jean-Robert Bellande, Kathy Liebert, Paul "Eskimo" Clark, David Williams, Maureen Feduniak e Karina Jett.

La giornata di Marco Traniello si è invece dimostrata particolarmente positiva se non altro da quando ha vinto un grosso piatto contro James Van Alstyne. Van Alstyne ha iniziato con due assi connessi che hanno poi trovato una seconda coppia. Ciò nonostante, Traniello è partito con due otto connessi che si sono trasformati in tris alla sixth street dandogli l'intero piatto. John Phan, che si è già aggiudicato due bracciali in queste WSOP ha ugualmente dato vita ad una buona rimonta a tarda serata chiudendo il Day 2 ben sopra la media.

Oltre ai chipleaders indicati sopra, il Day 2 riprenderà con anche Phil Hellmuth, Cyndy Violette, Tony G, Sam Grizzle, Al "Sugar Bear" Barbieri, David Sklansky, Annie Duke, Barbara Enright, Brett Jungblut e molti altri.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli