Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2009: Cantu Vince Secondo Bracciale nell’Evento 48 - PLO/8

Brandon Cantu

Il final table dell’evento 48, $1’500 Pot-Limit Omaha Hi/Lo, è iniziato con Brandon Cantu in testa alla classifica con oltre un milione di chips. Assieme a lui al tavolo sedeva anche Lee Watkinson - anche lui già vincitore di bracciale WSOP - ed i due sono da subito sembrati decisi a darsi battaglia per il secondo trofeo della stagione. Solo nel testa a testa finale proprio tra questi due campioni si sarebbe decisa la contesa.

William McMahan è stato il primo giocatore ad essere eliminato dal tavolo finale. Tommy Vedes ha rilanciato abbastanza da costringere McMahan all-in eliminandolo poi al nono posto per $22’862. Un paio di mani più tardi, Ronnie Hofman è stato eliminato all’ottavo posto da Lee Watkinson. Per lui un premio da $25’618. Terzo della serie dei primi eliminati è stato Aaron Sias che a causa dello scontro con Ted Weinstock si è trovato alla cassa a riscuotere i $30’028 di premio per il settimo posto.

Nel frattempo, Lee Watkinson riusciva a vincere un paio di grossi piatti che lo hanno portato ad essere il nuovo chipleader con 863’000. A fare le spese di questa rimonta è stato soprattutto Brandon Cantu che pur essendo partito in netto vantaggio su tutti gli altri si è ritrovato in questa fase di gara con 670’000 chips.

Steve Jelinek è stato il successivo eliminato. Il suo sesto posto è stato deciso dal tris chiuso al river da Tommy Vedes. La prestazione vale comunque a Jelinek un sostanzioso premio da $36’893. È però stato proprio Tommy Vedes a seguire la sua vittima alla cassa dopo poche mani. Mathieu Jacqmin lo ha costretto all-in con una serie di rilanci per poi eliminarlo con un tris di otto chiuso al flop. Vedes ha ricevuto un premio da $47’617.

Brandon Cantu ha sfruttato subito il nuovo grande stack di Mathieu Jacqmin raddoppiando su di lui per riguadagnare la prima posizione nella classifica provvisoria con 1.465 milioni.
Ted Weinstock e Brandon Cantu hanno quindi chiamato un rilancio preflop da 100’000 di Mathieu Jacqmin per vedere il {6-Diamonds}{7-Spades}{q-Diamonds} del flop. Cantu ha puntato 300’000 e Weinstock è andato all-in per 500’000. Jacqmin ha ugualmente deciso per l’all-in e Cantu ha preferito farsi da parte. Jacqmin aveva {a-Spades}{a-Diamonds}{2-Diamonds}{4-Diamonds} per un doppio progetto nut e la coppia di assi. Weinstock giocava invece con {a-Hearts}{2-Spades}{6-Clubs}{k-Spades} per la coppia di sei ed un progetto nut per il punto low. Il {9-Diamonds} servito al turn ha chiuso il colore nut di Jacqmin ed il {6-Hearts} del river ha impedito a Weinstock di realizzare il low eliminandolo al quarto posto per $64’727.

Lee Watkinson si è incaricato dell’eliminazione di Mathieu Jacqmin. Jacqmin ha rilanciato il piatto dallo small blind e Watkinson ha chiamato dal big. Il flop ha dato {9-Spades}{5-Diamonds}{q-Spades} e Jacqmin ha giocato un check-raise all-in dopo la puntata del piatto da parte di Watkinson. Watkinson ha rapidamente chiamato e Jacqmin si è scoperto nei guai. Watkinson aveva infatti {q-Hearts}{q-Diamonds}{6-Diamonds}{2-Clubs} per il set legato al flop mentre Jacqmin giocava con {a-Clubs}{7-Diamonds}{7-Spades}{2-Spades} per un progetto di colore ed una mediocre coppia di sette. L’{8-Clubs} del turn ha dato a Jacqmin un progetto low, ma il {k-Hearts} sceso al river lo ha eliminato al terzo posto con un premio da $92’946.

Lee Watkinson è arrivato al testa a testa finale con un vantaggio di 2.5 a 1 su Brandon Cantu. Prima che si giocasse la mano decisiva Cantu era però riuscito a recuperare lo svantaggio riportandosi in testa.

Il titolo è stato assegnato in due mani decisive. Nella prima Cantu ha vinto il piatto con solo una coppia di sei grazie ad un board assolutamente ininfluente guadagnando un vantaggio di 2 a 1. Nella seconda mano, Cantu ha aperto con un rilancio preflop a 150’000 venendo chiamato da Watkinson. Il flop ha dato {6-Hearts}{4-Clubs}{q-Clubs} ed il resto delle chips di Watkinson è finito al centro del tavolo. Cantu aveva {a-Hearts}{4-Diamonds}{7-Clubs}{10-Clubs} per la coppia, un progetto di colore ed un progetto di punto basso. Watkinson aveva {2-Clubs}{3-Clubs}{5-Spades}{7-Hearts} per due buoni progetti. Il turn non ha aiutato nessuno dando {9-Spades} ed il {4-Hearts} del river ha offerto a Cantu il tris di quattro e la vittoria. Lee Watkinson riceve $141’873 per il secondo posto.

Brandon Cantu ottiene il secondo bracciale WSOP e $228’867 di primo premio.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli