Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2009: Carris Vince l'Evento 22 - NLHE Shootouts

WSOP 2009: Carris Vince l'Evento 22 - NLHE Shootouts 0001

Il tavolo finale dell'evento 22, il $1'500 No-Limit Hold'em Shootout, è iniziato con dieci giocatori ancora a caccia del titolo dopo aver vinto i primi due round di questo torneo Shootouts. L'ultimo round si è concluso venerdì notte e Jeffrey Carris è stato l'unico giocatore ad avere ancora chips davanti a sé a fine serata vincendo titolo di campione e primo bracciale WSOP.

Quando è iniziato il Day 3, il tavolo finale era così predisposto (con tutti i giocatori a 450'000 chips e bui a 3'000/6'000 con 1'000 di ante):

Seat 1: Jason Somerville

Seat 2: Christopher Moore

Seat 3: Joseph Cutler

Seat 4: Jeffrey Carris

Seat 5: Michael McNeil

Seat 6: Josh Tieman

Seat 7: Eugene Katchalov

Seat 8: Mike Shannon

Seat 9: Andrew Margolis

Seat 10: Brandon Wong

Jason Somerville ha vinto uno dei primi piatti contro Josh Tieman con una coppia di queens contro l' {a-Clubs}{k-Hearts} dell'avversario, mentre Jeffrey Carris ha chiuso la parte alta di una scala con {a-Spades}{10-Spades} su un board che leggeva {a-Diamonds}{8-Hearts}{9-Clubs}{7-Spades}{6-Clubs} quando Mike Shannon aveva completato la parte bassa con una coppia di cinque. Queste due mani hanno subito definito i due chipleader ed i due short stacks. Nelle prime fasi del livello 2 Shannon è stato il primo eliminato. Rimasto con solo 117'000 chips è andato all-in con {k-Spades}{q-Hearts} e Jeffrey Carris ha chiamato istantaneamente con {k-Diamonds}{k-Hearts}. Nessuna carta è intervenuta ad aiutare Mike Shannon che ha così concluso al decimo posto ottenendo un premio da $13'609.

Andrew Margolis ha quindi guadagnato il primo posto in classifica dopo uno scontro con Jason Somerville nel più grande piatto dei primi due livelli. Margolis ha giocato un rilancio dal bottone a 20'000. Somerville ha rilanciato ulteriormente a 63'000 dal big blind e Margolis ha chiamato. Somerville ha quindi optato per una continuation bet da 80'000 al {4-Diamonds}{6-Diamonds}{7-Hearts} del flop venendo comunque chiamato da Margolis. Il {k-Hearts} del turn ha indotto Somerville a puntare altri 130'000 che Margolis ha chiamato ancora. Il river ha dato {10-Spades}, e questa volta Somerville ha deciso di rallentare optando per il check. Margolis ha colto al volo l'occasione ed ha puntato 275'000. Somerville ha quindi chiesto di contare quanto restava a Margolis e sentita la risposta ha passato la propria mano.

Josh Tieman continuava ad essere il giocatore più short stack anche all'inizio del terzo livello. Nella sua ultima mano, ha giocato un rilancio a 31'000 e quando Jason Somerville ha rilanciato ancora a 256'000, Tieman ha chiamato per il resto delle proprie chips con in mano {a-Hearts}{k-Clubs}. Somerville ha scoperto una coppia di dieci neri che ha retto quando il board ha dato {6-Clubs}{4-Clubs}{8-Diamonds}{7-Hearts}{8-Spades} permettendogli di eliminare Josh Tieman spedendolo dal cassiere a riscuotere $17'045.

Michael McNeil è stato eliminato all'ottavo posto dopo aver legato una doppia coppia con {q-Diamonds}{10-Spades} al {q-Hearts}{4-Clubs}{6-Clubs} del flop dopo il quale ha deciso di andare all-in. Sfortunatamente per lui, Andrew Margolis aveva floppato il set di sei grazie al {6-Diamonds}{6-Spades} servitogli in mano e non ha esitato ad annunciare il call. McNeil è stato eliminato dal {7-Spades} del turn ricevendo un premio da $21'98.

Katchalov ha giocato il resto delle proprie chips poche mani più tardi con una coppia di queens venendo chiamato da Jeffrey Carris che aveva {k-Hearts}{9-Diamonds}. Il {10-Diamonds}{j-Hearts}{2-Hearts} del flop lasciava a Carris soli cinque outs. Il turn ha dato una carta inutile ma il queen del river ha dato a Carris la scala. Katchalov è stato eliminato al settimo posto con un premio da $29'195.

Brandon Wong è stato eliminato al rientro dalla cena. Wong, vistosi servire {a-Clubs}{q-Hearts} è andato all-in per 289'000 e Andrew Margolis ha deciso di chiamare con {a-Hearts}{j-Diamonds}. Il flop ha ribaltato immediatamente la situazione dando {7-Clubs}{6-Clubs}{j-Hearts}. Turn e river non hanno cambiato nulla e Brandon Wong si è trovato alla cassa a ritirare i $39'968 di premio mentre Margolis tornava ad essere chip leader.

Joseph Cutler ha subito cercato di accaparrarsi parte del grosso stack di Margolis giocando una serie di rilanci fino a trovarsi all-in con {k-Hearts}{q-Hearts}. Margolis ha chiamato scoprendosi in vantaggio con {a-Clubs}{q-Clubs}. Il board ha dato {8-Clubs}{4-Hearts}{3-Spades}{a-Hearts}{3-Diamonds} eliminando Cutler al quinto posto per $56'440.

L'ultima mezz'ora di gioco ha portato alla definizione del vincitore grazie ad una serie di rapide eliminazioni. Il primo è stato Christopher Moore che per il quarto posto ha ricevuto $82'322. Andrew Margolis ha seguito a breve distanza venendo eliminato al terzo posto e ricevendo un premio da $124'158.

Jeffrey Carris arrivava al testa a testa finale con un vantaggio di 3-a-1 su Jason Somerville. Dopo 20 minuti di confronto, Somerville è andato all-in dallo small blind con {q-Spades}{6-Diamonds} e Carris ha chiamato con {k-Clubs}{5-Diamonds}. L' {a-Spades}{7-Diamonds}{8-Clubs}{3-Spades}{j-Clubs} del board ha sancito l'eliminazione di Jason Somerville al secondo posto per un premio da $194'004.

La ricompensa per la vittoria di Jeffrey Carris è stata un primo premio da $313'673 ed un prezioso bracciale WSOP.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli