Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Le Video-Interviste di PokerNews: Francesco Nguyen, Claudio Pagano e Bertrand Grospellier

Claudio Pagano

Appuntamento ormai quotidiano con le nostre video interviste. Oggi nessuno dei protagonisti ha bisogno di presentazioni. Si parla di tre grandi campioni anche se in settori diversi.
Francesco Nguyen e Bertrand Grospellier si sono guadagnati fama internazionale ai tavoli da poker con grandi successi nei tornei di tutto il mondo. Claudio Pagano, non se ne abbia a male, più ancora che al tavolo (dove comunque ha dato più volte dimostrazione di grande classe conseguendo anche buoni risultati) si è dimostrato campione nell’organizzazione di eventi di poker. Lo testimoniano il grande successo di ogni torneo realizzato dalla Pagano Events. Ed è proprio grazie ai due Pagano che l’EPT è giunto in Italia con numeri da record.

La selezione di video interviste di oggi parte con Francesco Nguyen che si confessa giocatore super aggressivo sin dalle prime battute di gara. Quello che colpisce del giocatore è la sua grande personalità sia davanti alla telecamera sia al tavolo. Insomma una stella sotto ogni aspetto.

Particolare la prospettiva dalla quale Claudio Pagano vede l’EPT. Come organizzatore infatti Pagano temeva un calo rispetto al record dello scorso anno sia perché i numeri fatti registrare nella passata edizione sembravano difficile da battere, sia per la nuova situazione legislativa in Italia riguardo il poker e non da ultimo per la decisione di PokerStars.it di non ammettere in sala loghi e magliette di room.com - fatto che ha portato al ritiro di alcuni qualificati online. Claudio e Luca hanno però fatto ancora una volta meglio di ogni più rosea aspettativa...

Concludiamo per oggi con una celebrità: Bertrand “Elky” Grospellier. Nessuna presentazione per lui - non ne ha bisogno. Serve però una breve traduzione...

Bertrand racconta di essere partito a razzo nello scorso EPT (anche se poi sappiamo che il resto della gara non gli ha sorriso come le prime mani). Quando poi viene interpellato in merito al livello dei giocatori si limita a constatare di trovarsi ad un tavolo di sconosciuti e di aver bisogno di più tempo per poter valutare il field.

Parlano di questioni più tecniche quali l’approccio ai primi livelli, anche Elky, come la maggior parte dei professionisti, rivela di non avere uno stile pre-definito per questa fase del torneo ma di adattarsi al gioco degli avversari. Se individua avversari deboli, cerca di vedere un maggior numero di flop per poi giocare per valore dopo le prime tre carte comuni. Non secondarie l’importanza degli stack e delle dinamiche al tavolo quali componenti che intervengono a definire le tattiche di gioco.

In merito al poker in Italia, Bertrand afferma che ci sono due grandi leader come Luca Pagano e Dario Minieri che guidano la rincorsa del popolo cisalpino ai paesi del Nord Europa che hanno una più lunga tradizione di poker. Come afferma il Pro, non si potrà che vedere miglioramenti!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli