Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

World Series of Poker 2010 Day 17: Hellebuyck Prima Francese a Vincere alle WSOP, Boyd Conquista il Secondo Braccialetto e Altro

WSOP 2010

La pianista francese Vanessa Hellebuyck è diventata la prima donna del suo paese a vincere un braccialetto d’oro WSOP conquistando il ladies event dopo una breve sfida heads-up contro la danese Sidsel Boesen. Dutch Boyd ha vinto l’Event #23 per il suo secondo braccialetto WSOP e quasi un quarto di milione di dollari dopo una maratona di sfida testa e testa e altro ancora.

Event #22: $1,000 Ladies No-Limit Hold'em World Championship
Ci sono volute solo sette mani di gioco heads-up per la francese Vanessa Hellebuyck per essere proclamata campionessa del ladies event WSOP 2010, diventando la prima donna del suo paese a vincere un braccialetto e portando il bottino di vittorie dei francesi nella storia WSOP a quota cinque. Si unisce a Gilbert Gross, Patrick Bruel, Claude Cohen e David Benyamine.

Hellebuyck ha immediatamente messo pressione alla danese Sidsel Boesen durante il gioco heads-up, forzando l’avversaria a giocare con prudenza il suo short stack. La notte si è conclusa quando Boesen si è ritrovata con {9-Diamonds}{10-Diamonds} contro il pocket di cinque di Hellebuyck fallendo di migliorare al board. Con il titolo del ladies event Hellebuyck, una donna sposata con due figli e una realizzata pianista, ha vinto più del suo primo braccialetto: a questo torneo ha conquistato il suo primo premio a Las Vegas. Lei è inoltre la seconda vincitrice non statunitense dell’evento, la russa Svetlana Gromenkova fu la prima nel 2008.

Event #23: $2,500 Limit Hold'em Six Handed

Dutch Boyd ha vinto il suo secondo braccialetto d’oro dopo tre giorni di azione all’Event #23. Aveva iniziato la sfida heads-up con uno svantaggio di 2 a 1, ma dopo un duro duello, Boyd è stato incoronato campione. Ha scelto le sue mani con attenzione, ha giocato in modo intelligente ed è riuscito a fare sue lentamente tutte le chips che appartenevano al secondo classificato Brian Meinders.

Alla fine con solo un grande buio rimasto, Meinders è stato costretto a mettere nel mezzo i suoi ultimi 100,000 con {a-Clubs}{8-Spades}. Boyd ha chiamato con {j-Hearts}{10-Diamonds} e il flop di {j-Clubs}{2-Spades}{9-Diamonds} ha lasciato Meinders pregare per un asso. Il turn è sceso addirittura in favore di Boyd con {7-Clubs}, dandogli un progetto di scala e lasciando Meinders con solo tre outs. Il river ha servito {8-Diamonds} e Boyd ha chiuso la scala jack-alta.

Event #24: $1,000 No-Limit Hold'em
Il Day 1B dell’Event #24 ha visto tanta azione, alcune controversie e del buon vecchio poker.

Non è una cosa nuova vedere qualche battibecco tra due giocatori seduti allo stesso tavolo durante un torneo di poker e di solito la risistemazione dei tavoli mette fine allo scontro prima che si protragga troppo a lungo. A volte, però, dura tutta una giornata. Alcuni giocatori seduti al Tavolo 5 hanno avuto un problema con un altro avversario, causando l’intervento del floor molte volte e sfortunatamente per i due giocatori coinvolti, il tavolo non è mai stato risistemato e sono stati costretti ad affrontarsi fino al termine del gioco.

Ma non sempre sono i giocatori a creare problemi; a volte anche i mazzieri commettono errori. Un giocatore short-stacked è andato all-in con {q-}{4-} ad un board regina-alta contro un avversario con gli assi ma un altro al tavolo ha fatto notare che il mazziere aveva dimenticato di bruciare la carta. Il floor ha deciso che l’intero board venisse ridistribuito, dando al giocatore corto un'altra possibilità di rimanere in gioco. Fortunatamente per il corto, il nuovo board è sceso {q-}{q-}{2-}{4-}{8-}, completando un full e scoppiando il pocket di assi.

Event #25: $10,000 Omaha Hi-Low Split-8 or Better World Championship

Ancora un volta, il piccolo field composto dall’elite del poker si è affrontato con prudenza al torneo world championship. Solo 23 giocatori sono rimasti in gioco e l’azione riprenderà per definire il vincitore.

Michael Chow, Abe Mosseri ed Eugene Katchalov sono al comando del piccolo field in vista del Day 3. Eric Baldwin, John D'Agostino e Jose De Paz dovranno darsi da fare se vogliono continuare a sperare nella vittoria, ma con un intera giornata ancora da giocare, tutto può succedere. Jean-Robert Bellande, James Dempsey, David Baker, Steve Zolotow e John Cernuto sono tra gli altri sopravvissuti.

A Seguire

Event #26: $2,500 No Limit Hold'em Six Handed è in corso così come Event #27: $1,500 Seven-Card Stud Hi-Low-8 or Better at 5 p.m.

Video del Giorno

Kristy Arnett ha intervistato il PokerStars Pro Andre Akkari durante una pausa del Day 1b dell’evento $1,000 no-limit hold'em. Si è parlato di poker, ma cosa più importante i due hanno mostrato le loro abilità calcistiche e Kristy ha sfidato Andre per una partita questa estate.

Non fatevi sfuggire l’esclusiva promozione di PartyPoker €15 Regalati – Prendete i vostri €15 euro NO Deposit adesso. E ricordate di seguirci su Twitter per tutte le notizie in tempo reale.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli