Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

WSOP 2011 Day 13: Steury Vince il $1,500 H.O.R.S.E.

Aaron Steury

Il Day 13 delle World Series of Poker 2011 ha portato all’assegnazione di un altro bracciale, questa volta nell’evento $1,500 H.O.R.S.E. Il $1,500 No-Limit Hold'em Event ed il $2,500 Limit Hold'em Six Max hanno entrambi superato la bolla dei premi ed hanno iniziato la propria marcia verso il tavolo finale. Infine, il $1,000 No-Limit Hold'em ha generato il field più ampio per un Day 1 in queste Series ed il torneo $10,000 Seven Card Stud Championship si preannuncia evento delle stelle del poker.

Evento #17: $1,500 H.O.R.S.E.

La giornata finale dell’evento da $1,500 di H.O.R.S.E. È ripresa con 17 giocatori ancora in gara ed in corsa per il primo titolo di varianti mix in queste WSOP 2011. Victor Ramdin è stato l’uomo bolla del tavolo finale dato che ha concluso al nono posto. È andato all-in con una doppia coppia ed un debole progetto low in un round di Omaha Hi-Lo e Jonathan Tamayo ha chiamato con un tris di sette ed un progetto per il nut low. Il river non ha aiutato Ramdin e così è stato deciso il tavolo finale.

Adam Friedman conduceva su un field di qualità all’inizio del tavolo finale. Michael Chow lo seguiva da vicino e sia David Baker sia Jonathan Tamayo erano in finale. Friedman non è riuscito ad aggiudicarsi il bracciale ed è caduto al terzo posto quando si è giocato tutto in un round di hold'em con {3-Hearts}{7-Diamonds} scontrandosi contro una coppia di jacks servita in mano a Michael Chow. I jacks hanno retto e Michael Chow si è trovato al testa a testa con Aaron Steury.

Aaron Steury si era costruito uno stack enorme nel corso del tavolo finale e conduceva con 3.5 milioni contro gli 835,000 dell’avversario ad inizio heads-up. Con limiti di puntata a 60,000/120,000, Chow aveva bisogno di recuperare rapidamente e così dopo poche mani ha deciso di giocarsi tutte le proprie chips in un round di Stud 8 con {j-Diamonds}{j-Spades}{3-Diamonds}. Steury aveva {a-Spades}{a-Diamonds}{8-Diamonds} e non ha avuto problemi a chiamare. Nessuno dei due giocatori ha migliorato il punto entro la sixth street. Al river, Steury ha scoperto per primo le proprie carte coperte rivelando un {5-Diamonds} - nulla più della coppia iniziale di assi. A Chow sarebbe bastata la coppia con una carta qualsiasi del suo board ma ha scoperto un inutile {2-Clubs} che ha posto fine al suo torneo.

Aaron Steury ha vinto il torneo $1,500 H.O.R.S.E., il bracciale e $289,283 di premio.

Evento #18: $1,500 No-Limit Hold'em

Domenica 469 giocatori sono tornati per continuare a giocare il $1,500 No-Limit Hold'em. Nessuno ha perso tempo e così ben 145 giocatori sono usciti nel primo livello. Tra coloro che sono stati eliminati ma si consoleranno con un premio si elencano Humberto Brenes, Matt Stout, Allie Prescott, Erick Lindgren, Dwyte Pilgrim, David Daneshgar, Erica Schoenberg, Dan Kelly, Pascal LeFrancois, e Jeffrey Papola.

Il gioco è stato sospeso con 36 giocatori ancora in gara. Foster Hays è in testa con 1.25 milioni e Jordan Young è il solo altro giocatore con più di un milione.

Evento #19: $2,500 Limit Hold'em - Six Handed

Il Day 2 del $2,500 Limit Hold'em Six Max è iniziato con 130 giocatori a caccia di un posto a premio e magari di uno spazio al tavolo finale. Gran parte della giornata è stata spesa a cercare di raggiungere la bolla dei premi. Robert Thompson è stato lo sfortunato bubble boy dell’evento. Era all-in preflop con {9-}{8-} e in pessima posizione contro il {k-}{9-} di Rep Porter. Thompson ha floppato un progetto di scala ma nessun altro aiuto gli è arrivato dal board e così i restanti 36 giocatori si sono ritrovati a premio.

Dieci livelli sono stati giocati senza raggiungere il final table di questo evento. Ancora 12 giocatori sono in gara. Alexander Kuzmin è in testa con 412,500. Lo specialista del Limit è già vincitore di bracciale Matt Matros è ancora in gara ma short stack.

Evento #20: $1,000 No-Limit Hold'em

Il $1,000 No-Limit Hold'em è iniziato domenica con un enorme field da ben 3,175 giocatori. Tra coloro che hanno tentato la sorte in questo evento c’erano Matt Jarvis, Galen Hall, Faraz Jaka, Marco Traniello, Liv Boeree, David Sklansky, John Phan, JJ Liu, Shaun Deeb e Scott Montgomery. Douglas Lang sarà il chip leader ad inizio del Day 2. Chad Batista, Sirous Jamshidi, e Amnon Filippi sono ancora in gara e con stacks superiori all’average.

Evento #21: $10,000 Seven Card Stud Championship

Un field da 126 giocatori ha preso parte al torneo $10,000 Seven Card Stud Championship. Come ci si aspettava moltissime sono state le stelle presenti inclusi Freddie Ellis, Ted Forrest, John Cernuto, Erik Seidel, Bill Munley, Jeff Lisandro, Mike Sexton, Eli Elezra, Al "Sugar Bear" Barbieri, Daniel Negreanu, e Jennifer Harman.

Soli 35 giocatori sono stati eliminati nel corso del Day 1, lasciando 91 giocatori ancora in gara. Sebastien Sabic è al momento in testa con 129,900. Joe Cassidy, Mike Sexton, Jennifer Harman, e Steve Zolotow sono tra i migliori 10 in chips.

Video del Giorno

Le voci di corridoio sulla morte di Sam Grizzle si sono dimostrate una buffonata. Sarah Grant ha infatti incontrato proprio lui durante il $2,500 Limit Hold'em Six Max per discutere dei motivi che lo hanno indotto a giocare questo evento e per capire come mai creda Shannon Shorr sia un nerd.

Per tutti gli aggiornamenti in tempo reale seguici su Twitter.

In esclusiva per PokerNews MisterPoker offre un favoloso bonus sul primo deposito da ben €1000. Crea il tuo account MisterPoker adesso e inizia a vincere!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli