Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2008 Evento #2, $1'500 NLHE: Grant Hinkle Vince Evento Maratona

WSOP 2008 Evento #2, $1'500 NLHE: Grant Hinkle Vince Evento Maratona 0001

Grant Hinkle ha scritto il proprio nome negli annali del poker con la vittoria nell'evento 2, il più grande evento preliminare che si sia mai giocato. 3'929 partecipanti sono entrati in gara per la vittoria, il bracciale ed un primo premio da $831'462. Anche se la strada che porta ai bracciali WSOP è sempre lunga e difficile, lo è stata ancora più in questo secondo evento del 2008 che è divenuto infatti anche il più lungo evento preliminare della storia. Nonostante il programma iniziale fosse quello di arrivare al tavolo finale entro il Day 2, il gioco è stato sospeso dopo 16 ore quando restavano ancora 18 giocatori. Una volta iniziato il terzo giorno, sono servite altre sei ore per definire il tavolo finale. Come se non bastasse, una mano finale piuttosto insolita ha determinato il vincitore di questo curioso evento.

L'ultimo giorno di gara è iniziato con questa situazione:

Tavolo 14:

Seat 1: Minh Nguyen (Lake Elsinore, CA) 600,000

Seat 2: Elia Ahmadian (Chantilly, VA) 171,000

Seat 3: Theo Tran (Las Vegas, NV) 1,199,000

Seat 4: David Bach (Athens, GA) 168,000

Seat 5: James Akenhead (Londra, UK) 1,039,000

Seat 6: Eric Hicks (San Francisco, CA) 703,000

Seat 7: Perry Friedman (Las Vegas, NV) 653,000

Seat 8: Joe Rutledge (Pasadena, TX) 486,000

Seat 9: Ferguson (Pacific Palisades, CA) 444,000

Tavolo 15:

Seat 1: Josh Engerdahl (Abbotsford, BC) 930,000

Seat 2: Melvin Jones (Chicago, IL) 660,000

Seat 3: Mike Ngo (New Orleans, LA) 544,000

Seat 4: Grant Hinkle (Kansas City, KS) 281,000

Seat 5: Matthew Kearney 1,024,000

Seat 6: Jeff Wiedenhoeft (Whitewater, WI) 482,000

Seat 7: Brandon Blake (Palmer, AK) 514,000

Seat 8: Aaron Coulthard (Waterloo, ON) 1,327,000

Seat 9: Frank Sinopoli (Hollywood, CA) 165,000

La prima eliminazione di giornata è arrivata fulminea e dolorosa quando Brandon Blake ha avuto la sfortuna di chiudere al flop un set di cinque trovandosi contro Grant Hinkle che aveva floppato il set di sei. Blake ha concluso in 17ª posizione ricevendo un premio da$30'569. Frank Sinopoli ha iniziato la giornata da short stack e ci ha provato quasi subito dal big blind; quando il flop dava {k-Clubs} {10-Clubs} {5-Clubs}, Sinopoli con in mano {q-Clubs} {3-Diamonds} è andato all-in venendo chiamato dallo small blind Aaron Coulthard che giocava con {4-Clubs} {2-Clubs}. Nessun aiuto e Sinopoli ha chiuso al 16° posto per $30'569.

Il gioco è rallentato solo una volta raggiunti gli ultimi dieci giocatori dato che nessuno ambiva al poco dignitoso titolo di bubble boy del tavolo finale. Jeff Wiedenhoeft si è alla fine dovuto rassegnare a questo ruolo consolandosi con un premio da $52'021 per il suo 10° posto. Fatto curioso, l'eliminazione è avvenuta a causa di una errata lettura della propria mano risultato, probabilmente, della lunghissima giornata di gara.

Poco dopo Rutledge è andato all in da posizione intermedia e Chris Ferguson ha chiamato dal big blind. Rutledge partiva in leggero vantaggio con coppia di sei contro l'A-9 di Ferguson ma un asso sul tavolo ha segnato la fine del suo torneo e l'assegnazione di un premio da $83'127. David Bach è andato all-in poco dopo con un doppio progetto di scala ad incastro. Progetto mai chiuso e la coppia di Theo Tran è bastata per eliminare Bach che riceve un premio da $117'987.

In una mano duramente contesa, Theo Tran ha chiamato l'ultima puntata di Grant Hinkle al river quando sul board erano scoperti A-4-K-A-8. Tran ha rivelato fiducioso A-Q per il tris, ma Hinkle ha scoperto A-4 per il full che ha eliminato Tran al quarto posto ($327'148). Sarebbe interessante vedere quante volte Chris "Jesus" Ferguson è stato all-in nel corso di questo torneo: di certo almeno una dozzina. Alla fine però ha pagato pegno facendosi eliminare da James Akenhead. Ferguson ha chiuso al terzo posto con un premio da $388'287.

Quando è iniziato il testa a testa finale, Grant Hinkle era in buon vantaggio rispetto a James Akenhead, 7'595'000 contro 4'235'000. Sono servite però oltre due ore di gioco, in quella che già era una maratona, prima che Hinkle potesse aggiudicarsi il bracciale.

È stata un mano piuttosto insolita a determinare il vincitore di questo evento che sin dall'inizio si era dimostrato anomalo: Grant Hinkle ha il bottone e rilancia a 350'000. Akenhead rilancia a 1.2 milioni. Hinkle va all in e Akenhead chiama subito. Hinkle rivela {10-Diamonds} {4-Diamonds} apparentemente scoperto a bluffare. Akenhead rivela {a-Clubs} {k-Hearts}.

Boato dalla folla quando il flop ha dato {10-Hearts} {4-Hearts} {10-Spades} consegnando subito a Hinkle il full. Boato ancor più assordante quando al turn è stato girato l'ultimo {10-Clubs} per il trionfo di Hinkle.

Grant Hinkle vince $831'462 ed il bracciale con un poker di dieci. James Akenhead ottiene un secondo posto che vale $520'219.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli