Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2008 $10'000 NLHE Championship Day 5: Mark Ketteringham Guida gli Ultimi 79

WSOP 2008 $10'000 NLHE Championship Day 5: Mark Ketteringham Guida gli Ultimi 79 0001

Jeremy Joseph aveva un leggero vantaggio sugli ultimi 189 giocatori all'inizio del Day 5 del WSOP Championship. Anche se è stato costretto a cedere lo scettro di chipleader a Mark Ketteringham a fine serata, Joseph si è confermato in grado di stare tra i migliori per la maggior parte della gara finendo al nono posto.

Phil Hellmuth era l'ultimo ex-campione del Main Event delle WSOP ancora in gara dato che il penultimo - Johnny Chan - era stato eliminato nella giornata precedente al 329° posto. Hellmuth non prenderà parte al Day 6… non dall'inizio almeno dato che gli è stata assegnata una penalità proprio in chiusura di serata per aver insultato Cristian Dragomir e sarà quindi costretto a saltare il primo giro di bui.

I giocatori ancora in gara nel Day 5 si vedevano garantire un premio minimo da $38'600 quando il chip count medio era di 760'000. Numerosi erano comunque i giocatori short stack costretti da subito a giocarsi tutto. George Ramhe è stato il primo eliminato di giornata quando ha deciso per l'all-in con A-5 contro Greg Debora che aveva A-Q. Un queen al turn ha dato il piatto a Debora eliminando Ramhe al 189° posto. Peter Traply ha subito la stessa sorte - eliminato alla prima mano - quando la coppia di queen servitagli ha avuto la sfortuna di incappare in quella di kings con cui giocava Darren Grant.

Alexander Kostritsyn si è guadagnato un plauso con un fold eccezionale: ha spinto nel muck una coppia di K scoperta. I sospetti del noto professionista si sono rivelati fondati dato che una volta raggiunto il massimo numero di puntate uno dei suoi avversari ha girato pocket aces e l'altro A-K.

Hoyt Corkins ha ottenuto in questo evento il quinto piazzamento a premio di queste WSOP concludendo al 162° posto. Chip Jett e Gus Hansen lo hanno seguito in rapida successione 161° e 160° rispettivamente. Hansen è stato conciato male in una mano nella quale non ha trovato la carta per legare il punto quando si trovava a giocare un progetto di scala bilaterale contro Jeremy Joseph a cui è bastato un ace-high per tirare a se il piatto. Alla mano successiva, Hansen ha chiuso la top pair con Q-9 su flop che dava 9-7-5 contro Chris Crilly che con A-6 aveva un progetto di gutshot. Un otto al river ha dato a Crilly il punto decisivo causando l'eliminazione di Hansen.

Il cinque volte bracciale WSOP Allen Cunningham ha concluso al quarto posto nel main event 2006 ma quest'anno, nonostante la bella prestazione, si è dovuto accontentare del 117° posto. Il suo Q-J si è trovato ad affrontare, nella mano decisiva, Tim Loecke che giocava con una coppia di assi in mano.

Al tavolo seguito dalle telecamere della ESPN, Mike Matusow si era distinto per il gioco particolarmente chiuso che ha caratterizzato tutta la sua giornata di gara. Matusow aveva trovato un precoce raddoppio che lo ha portato ad oltre 700'000 chips ma non è mai stato in grado di superare quella quota. Ha giocato qualche mano per pubblicizzare un po' le sue pocket e nel corso dell'ultimo livello di serata credeva di essere riuscito nell'intento di dare un'immagine di se particolarmente chiusa. Per questa ragione ha deciso di rilanciare all-in Sean Davis. Questi ha però chiamato e lo ha fatto a buon ragione avendo in mano A-K. Matusow è stato costretto a rivelare il suo 10-5. Un boato è però provenuto dalla folla quando il flop ha offerto J-7-5. Una volta serviti anche l'8 ed il 6 di turn e river, Matusow raddoppiava ancora ad oltre un milione di chips. Poco dopo, Phil Hellmuth ha preso posto a questo tavolo imponendosi immediatamente e tirando a se tre dei primi sei piatti. Matusow ha scherzato dicendo che Hellmuth ha vinto più mani in 20 minuti di quante ne avesse vinte lui in tutta la giornata.

Oltre ai chip leaders del Day 5, elencati di seguito, la sesta giornata di gara ospiterà Phil Hellmuth, Mike Matusow, Kido Pham, Brandon Cantu, Alex Outhred, Victor Ramdin, Matt Matros, Thomas Keller, Mark Wilds, James McManus, Phi Nguyen e David Rheem.

Questa la Top Ten a fine giornata:

Mark Ketteringham 5,800,000

Nikolay Losev 4,058,000

Albert Kim 3,734,000

Tiffany Michelle 3,438,000

Dennis Phillips 3,436,000

Aaron Gordon 3,369,000

Jamal Kunbuz 3,327,000

Terry Lade 3,225,000

Jeremy Joseph 3,100,000

Alfredo Fernandez 3,053,000

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli