Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP Evento 27 Isaia ci Riprova; Bene Ferrari Zumbini

Alessio Isaia

Tutti sapevano che il torneo numero 27 del programma delle World Series of Poker 2011, il $10,000 Limit Hold'em Championship, avrebbe attratto un field altisonante di giocatori estremamente competitivi e le aspettative non sono state tradite. Lo stesso Team Pro di PokerStars era presente in massa con Daniel Negreanu (Canada), Humberto Brenes (Costa Rica), Greg Debora (Canada), Nacho Barbero (Argentina), Pat Pezzin (Canada), Richard Veenman (Online), Bill Chen (Friend of PokerStars), Eugene Katchalov (Ucraina) e Andre Akkari (Brasile).


Tra i forti giocatori in gara due rappresentanti di primo piano del poker italiano si sono messi in mostra: Jeffrey Lisandro e Alessio Isaia. Non male anche la prestazione di Flavio Ferrari Zumbini. In sala anche Marco Traniello che però, come Lisandro, non è riuscito a superare la giornata.

152 giocatori si sono presentati alla prima giornata di gara dell’evento 27 facendo segnare un calo rispetto ai 171 partecipanti dello scorso anno. Con questo evento si è quindi percepito il primo calo in un evento di Hold’em dopo gli eventi del Black Friday (finora risultati in peggioramento erano stati registrati solo negli eventi di Stud).

Il field era veramente stellare in questo evento e ciò è dimostrato dalla presenza in vetta al chipcount di fine giornata del fuoriclasse Daniel Negreanu e dalla presenza nella top ten di giocatori come Barry Greenstein, Maria Ho e Josh Arieh. Gli italiani si sono comunque ben difesi soprattutto grazie alla bella prestazione di Alessio Isaia che ha a lungo occupato le posizioni alte della classifica e determinato a lottare per il bracciale che gli è già sfuggito un paio di volte in queste Series.

Isaia ha confermato il periodo di forma occupando a lungo la quarta posizione in classifica e patendo una lieve flessione solo nella parte finale della giornata. Alla fine ha chiuso all’undicesimo posto con uno stack che comunque lascia ben sperare per la giornata di oggi (66’000 chips contro le 118’000 del chipleader).

Ha fatto piuttosto bene anche Flavio Ferrari Zumbini, trentaseiesimo. Non hanno invece superato la giornata giocatori famosi come il (quasi) nostro Jeff Lisandro, Justin Bonomo, Johnny Chan e Phil Hellmuth.

Proprio a fine serata è saltato anche Marco Traniello eliminato da Ari Engel a seguito di una serie di rilanci preflop. Traniello ha puntato al buio mentre veniva servito un flop con {a-Clubs}{j-Hearts}{10-Spades} ed Engel ha chiamato. All’{8-Diamonds} del turn, Traniello ha puntato ancora e dopo alcuni rilanci si è trovato all-in a rischio eliminazione. Engel ha scoperto {a-Spades}{5-Clubs} e Traniello era nei guai con {k-Clubs}{k-Spades}. Il {3-Spades} del river non ha cambiato nulla e Traniello si è ritrovato tra gli ultimi eliminati di giornata.

PokerNews consiglia a tutti i propri lettori di creare un nuovo account PokerStars.it tramite i nostri link, utilizzare il codice bonus STARS600 e il codice marketing ITALIANPOKERNEWS per eccedere ad un’esclusivaserie di freerolls mensili da 2500 Euro. Ora riscuotere e trasferire le vostre vincite è ancora più facile!

Per tutti gli aggiornamenti in tempo reale seguici su Twitter.

Name Surname
Sara S.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli